Vai al contenuto

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 21/03/2018 in all areas

  1. 3 points
    Nomu M6 - Cover posteriore lucida 3D - Telefono robusto. È bello vedere il robusto telefono Nomu che rompe il tradizionale aspetto pesante dei telefoni rugged. Il Nomu M6 è il telefono robusto più elegante con una straordinaria copertura posteriore 3D lucida. presenta una linea sottile elegantemente brillante, che riflette i colori brillanti e mobili. Il corpo dallo spessore di 10 mm inizia la nuova era del telefono rugged slim-fashion. Consente di controllare l'hardware: Nomu M6 è dotato di display HD da 5,0 pollici (1280 * 720) e offre un'esperienza visiva vivida e diversa. Fotocamera posteriore da 8.0MP (SW 13.0MP) e frontale da 5.0MP (SW 8.0MP), puoi goderti immagini vivide. Viene fornito con la maggior parte delle funzionalità che ci si aspetta da un telefono di fascia media, tra cui MTK6737T (64 bit Quad-core da 1,5 GHz), quad core, 2 GB di RAM e 16 GB di memoria ROM dotati di sistema operativo Android 7.0 e batteria 3000mAh che può giocare più velocemente. cosa pensi del Nomu M6?
  2. 2 points
    Emanuele C

    Guida completa al download da Baidu

    Capita spesso, navigando tra i siti o i forum cinesi, di trovare ROM e mod che siano disponibili per il download solo dal cloud di Baidu. Purtroppo non è sempre facile per noi occidentali riuscire ad accedere a questo servizio che, per i file di dimensione più grossa, richiede obbligatoriamente la registrazione di un account e l'utilizzo del downloader proprietario.Il tutto, naturalmente, esclusivamente in lingua cinese. In questa guida vi mostreremo dunque come ottenere l'account Baidu, installare il client in lingua inglese e, in caso di download eccessivamente lento, configurare un proxy. Ringraziamo @Emanuell1988 per la traduzione della versione 6.4.2 Prerequisiti PC Windows; telefono con SIM abilitata a ricevere gli SMS; Baidu Netdisk 6.2.4; file di conversione. Procedura Creare un account Baidu Installare Baidu NetDisk in inglese Configurare il proxy
  3. 2 points
    Emanuele C

    GizROM 3.1 (30s) per LeEco Le Pro 3 X720

    Il 2017 è stato un anno di grandi novità ma anche di enormi delusioni nel mondo della telefonia cinese. I fenomeni ZUK e LeEco, i brand che più hanno entusiasmato gli appassionati per il loro rapporto qualità-prezzo, si sono infatti esauriti tanto improvvisamente quanto inaspettatamente. Per fortuna l'interesse della community, rinverdito anche dalle tante offerte che i rivenditori internazionali hanno promosso (e propongono tuttora), si è mantenuto elevato e giustifica gli sforzi degli sviluppatori indipendenti nel campo del modding. Anche il GizChina ROM Project ha deciso di fare la sua parte e, dopo aver rilasciato delle ROM per tutti i modelli ZUK, ha stretto una collaborazione con il gruppo LeITA per offrire ROM custom anche per LeEco. Ecco la prima ROM nata da questo impegno, la GizROM per LeEco Le 3 Pro x720! Qui una breve lista delle modifiche apportate: Root preinstallato tramite Magisk; Rimosse tutte le app cinesi; Rimosse tutte le app LeEco riguardanti il Cloud; Tradotta app del meteo; Aggiunte Gapps base; Aggiunto Launcher con possibilità di scegliere se avere drawer o meno; Aggiunto Chrome; Modificati livelli di luminosità automatica per un migliore equilibrio (e autonomia); Aggiunte alcune voci nelle impostazioni: Opzioni di Riavvio, Registratore Schermo, Congela Applicazioni, Wifi-Codice Qr, Blocca Pubblicità; Aggiunta voce in Impostazioni/Display per modificare i caratteri; Aggiunta voce in Impostazioni/Batteria per la calibrazione della batteria; Aggiunta app per la lettura dei codici QR; Rimossa app per l'aggiornamento delle app LeEco rimaste; Sbloccato il led di notifica che potrà essere personalizzato con app tipo Light Manager; Rimossa voce pagine gialle dal dialer; Aggiunto il Big Dialer; Aggiunta voce per la protezione degli occhi; I toggle che riportavano ad app LeEco non più presenti sono stati reindirizzati ad app di uso comune; Aggiunti Splash e Bootanimation tradotti. Nonostante i test interni la GizROM potrebbe presentare qualche bug. Feedback e segnalazioni sono sempre graditi. Changelog Screenshots Installazione IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Recovery TWRP (seguire la guida fino all'installazione della TWRP); GizROM per LeEco X720; effettuare un nandroid backup (consigliato) e copiarlo su PC. Procedura Copiare la GizROM sulla memoria del telefono; Entrare in recovery (premere a lungo tasto power e volume +) Pulire le partizioni Data, System, Cache e Dalvik Cache; Installare la ROM da TWRP; Riavviare il dispositivo. Procedura Incremental Copiare l'Incremental sulla memoria del telefono; Entrare in recovery (premere a lungo tasto power e volume +) Installare l'Incremental da TWRP; Riavviare il dispositivo.
  4. 2 points
    Emanuele C

    GizROM 2.0 Oreo per ZUK Z2 Pro

    Lo sviluppo delle GizROM per ZUK Z2 Pro è stato a lungo sospeso a causa della mancanza di un device su cui sviluppare ma oggi, grazie alla gentilezza dell'utente Giancarlo che ci ha prestato il suo Z2 Pro, possiamo finalmente rilasciare la nostra GizROM con ZUI 3.5 Oreo su questo modello! La ROM, ennesima fatica del nostro Francko76, riprende il nuovo firmware originale aggiungendo quel "pizzico di italianità" tipico delle GizROM. La lista delle caratteristiche di questa prima versione include una localizzazione in italiano completamente nuova, magisk, app nubia per Musica e video e la rimozione delle app cinesi. Le Gapps sono preinstallate, così come l'assistente Google e Weather M8. Grazie al bootloader modificato e ai file thermal, inoltre, la ROM può contare su temperature e consumi decisamente inferiori a quelli della stock di base. La ROM, nonostante i nostri test interni, potrebbe non essere priva di bug. Segnaliamo in particolare il mancato funzionamento della modalità hotspot. Feedback e segnalazioni, come sempre, sono graditi. Changelog Installazione Vi piacciono le nostre GizROM e desiderate che vengano rilasciati aggiornamenti? Le donazioni Paypal sono una misura dell'interesse da parte della community!
  5. 2 points
    Le versioni cinese ed internazionale di Amazfit Bip hanno a lungo condiviso lo stesso firmware e le stesse caratteristiche ma, a partire dall'introduzione dei nuovi set di font, Huami ha iniziato a far divergere il destino delle due localizzazioni. In questa guida vi mostreremo come cambiare la versione del vostro Bip, operazione particolarmente utile per gli utenti iOS (per iPhone non esistono Mi Fit Mod) che potranno così avere il proprio Bip sempre in inglese. Ringraziamo Ahsim e gli utenti del forum di 4pda.ru per aver creato questa procedura! Prerequisiti Amazfit Bip carico almeno al 70%; firmware originale 1.0.86 installato Smartphone Android; Gadgetbridge installato; file di conversione: da cinese a internazionale | da internazionale a cinese Procedura Installare Gadgetbridge sul telefono; avviare Gadgetbridge; scaricare sul telefono il file di conversione presente tra i prerequisiti; utilizzare un qualsiasi File Manager per navigare fino alla cartella dove avete copiato il file; tap sul file-> "Installazione FW/App"; si aprirà una schermata di GadgetBridge, tap su "Installa"; attendere il flash; disassociare il Bip da tutte le app presenti sul telefono (Gadgetbridge, Mi Fit...); dal Bip, andare su menu -> settings-> factory reset ed effettuare un ripristino; dopo il riavvio, associare a Mi Fit. Fonte: 4pda
  6. 2 points
    Emanuele C

    GizROM 4.1 Oreo (ZUI 3.5) per ZUK Z2

    A lungo desiderata da molti, ecco finalmente la nuova GizROM 4.1 per ZUK Z2 basata sulla ZUI 3.5 OREO! La ROM, ennesima fatica del nostro Francko76, è valida sia per gli Z2 indiani che per quelli cinesi e riprende il nuovo firmware originale aggiungendo quel "pizzico di italianità" tipico delle GizROM. La lista delle caratteristiche di questa prima versione include una localizzazione in italiano completamente nuova, magisk, app nubia per Musica e video e la rimozione delle app cinesi. Le Gapps sono preinstallate, così come l'assistente Google e Weather M8. Grazie al bootloader modificato e ai file thermal, inoltre, la ROM può contare su temperature e consumi decisamente inferiori a quelli della stock di base. La ROM, nonostante i nostri test interni, potrebbe non essere priva di bug. Feedback e segnalazioni, come sempre, sono graditi. Changelog Installazione Vi piacciono le nostre GizROM e desiderate che vengano rilasciati aggiornamenti? Le donazioni Paypal sono una misura dell'interesse da parte della community!
  7. 2 points
    Andrea9922

    GizROM 2.0 Oreo per ZUK Z2 Pro

    In caso in cui vada in bootloop ossia blocco parziale dovuto a errata installazione del software per ripristinare il telefono devi installare nuovamente la rom originale che però è solo in lingua inglese e cinese, in quanto la versione internazionale è presente solo con l'installazione twrp e potrebbe determinare un hard loop sul terminale ossia un blocco totale senza possibilià di ripristino. Ti faccio presente il suddetto link per ripristinare il telefono e installare il firware cinese: https://forum.xda-developers.com/zuk-z2-pro/how-to/howto-flash-stock-rom-t3435109. Ovviamente devi avere installato sul computer un driver compatibile con il telefono che riesca a leggertelo, successivamente installare i driver usb zuk e il programma QPST che ti permette di ripristinare il telefono. Difatti per poterlo effettivamente ripristinare dovrai collegarlo al computer in modalità DEBUG USB e successivamente inserire il file di recupero software del suddetto link: https://androidfilehost.com/?fid=24591000424948456. N.B: Ho avuto il medesimo problema circa 1 anno fa e sono riuscito a ripristinare il telefono alla condizione di fabbrica.. se percaso dovesse darti problemi durante l'installazione una volta collegato il telefono all'usb e avviato il processo di installazione cambia usb e riprova in quanto dovrebbe alla fine abilitarti il sahara mode per l'installazione definitiva sul terminale. Spero di esserti stato di aiuto
  8. 2 points
    Bach

    GizROM 4.1 Oreo (ZUI 3.5) per ZUK Z2

    Aggiornamento rapporto di utilizzo: - Installata la ROM ed usata quotidianamente. Batteria eccellente , si superano le 6,5 ore di schermo. Stabilità buona, non ho avuto riavvii o force closed (a parte con l'hot spot) Fotocamera migliorata (parecchio) di resa rispetto alla GizRom v15 che avevo prima Fluidità e fruibilità molto bene BUG Il GPS funziona molto male ; fixa velocemente ma la precisione, rispetto a prima, lascia parecchio a desiderare. (con Runtastic è davvero inusabile) Mettendolo in carica da spento si accende da solo L' Hot Spot manda in riavvio il device. Nell'App rubrica non funziona la ricerca contatti
  9. 1 point
    C'era una volta un tool di modding per Honor 6. In quei tempi, grazie al semplice file bat di questo strumento, anche gli utenti meno smaliziati iniziarono a sbloccare il bootloader e ad installare una recovery custom sui loro dispositivi. Questo tool era utile e piaceva a molti, così il suo sviluppatore decise di ampliarlo e di aggiungere il supporto alla versione Plus. Nacque Honor 6 Multi Tool che, nel tempo, perse il "6" nel nome e incominciò a supportare anche Honor 7. Honor Multi Tool viveva tranquillo e ben aggiornato quando, sull'onda del successo di Huawei, la comunità di sviluppatori disposta ad offrire gratuitamente il proprio lavoro per supportare i modelli del colosso cinese incominciò a crescere. Si creò così un team di sviluppo, a maggioranza russa, che prendendo come base il vecchio progetto creò Huawei Multi Tool. Come avrete intuito il nuovo tool, ormai giunto alla settima versione, riprende ed amplia le funzioni già viste nello strumento originale. Potrete dunque sbloccare e bloccare il bootloader, installare una recovery TWRP e ottenere i diritti di root. A queste features "base" nel tempo se ne sono poi aggiunte altre, e ora è ad esempio possibile eseguire il flash di immagini custom, la modifica del vendor (solo per Honor 7, P8 lite e Honor 8), l'unbrick ed tante altre azioni. Anche la platea dei device supportati si è inoltre ampliata, ecco la lista: Lista ufficiale aggiornata Prerequisiti Telefono compatibile; PC Windows e cavo USB; Huawei Multi Tool. Procedura IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prima di utilizzare il tool, che in automatico si imposterà in inglese, dovrete effettuare questi passaggi: Abilitare il debug USB Aprire le impostazione del device; andare su "info sul dispositivo"; eseguire ta ripetuti sul "Build Number" fino a quando non compare la scritta "sei ora uno sviluppatore"; tornare indietro nelle impostazioni ed entrare in "Opzioni sviluppatore"; abilitare il Debug USB. Installare i driver Scaricare Huawei Multi Tool; estrarre lo zip; avviare "Huawei_Multi-Tool.bat"; il tool si aggiornerà automaticamente, attendere; apparirà una schermata come questa, digitare 0 e dare invio; digitare 1 per installare i driver. Collegare il telefono Avviare Huawei Multi Tool; digitare 0 e dare invio; collegare il telefono al PC; digitare 3 e dare invio; sul telefono comparirà un avviso, dare l'OK. A questo punto sarete in grado di utilizzare tutte le funzioni del tool. Ricordiamo che per ottenere i diritti di root è necessario prima sbloccare il bootloader ed installare una recovery custom. Fonte
  10. 1 point
    Emanuele C

    Installare i driver Qualcomm per l'unbrick

    Gli utenti con più esperienza nel campo dei modding sanno bene che i dispositivi Qualcomm possono essere quasi sempre resuscitati. Per accedere alla potenza della modalità "Qualcomm HS-USB QDloader ", sfruttata da tool per il riprstino come Mi Flash, QFIL e Nubia Tool Studio, è necessario tuttavia installare correttamente i driver Qualcomm. Quest'ultima operazione è molto semplice, ma dato che è abbastanza frequente ho deciso di dedicarle una guida apposita. Prerequsiti telefono riconosciuto dal PC Windows come "QHSUSB_BULK"; driver Qualcomm. Procedura Colleghiamo il telefono al PC; scarichiamo ed estraiamo i driver; disattiviamo la verifica firme driver di Windows (opzionale ma consigliato); andiamo su "Pannello di controllo->Hardware e suoni->Gestione dispositivi"; cerchiamo la sezione "Porte" e click con il destro su QHSUSB_BULK; selezioniamo "Aggiornamento software driver"; selezioniamo " cerca il driver nel nel computer"; indichiamo la cartella in cui abbiamo estratto i driver; click su "installa comunque questo driver"; attendiamo l'installazione del driver e verifichiamo che il telefono compaia come "Qualcomm HS-USB QDloader..." nella sezione "Porte".
  11. 1 point
    144.556

    Xiaomi MI A1 - TWRP e permessi di root

    Con questa guida potrete installare la famosa custom recovery TWRP ed ottenere i permessi di root sullo MI A1, nome in codice "tissot". IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Vantaggi di avere una custom recoverty e ottenere i permessi di root Con i permessi di root è possibile eliminare facilmente il bloatware incorporato dai produttori negli smartphone e quindi liberare spazio sul device; Potremo effettuare backup usando app come Titanium Backup o direttamente da TWRP (nandorid). Sarà possibile modificare alcune impostazioni di sistema come i file build.prop; La TWRP ci consente un facile rooting e unrooting del device. Il flash di SuperSu da recovery custom è infatti uno dei metodi più sicuri per ottenere i permessi di root. La TWRP permette l'installazione di custom rom; In alcuni casi sarà possibile velocizzare il telefono overcloccando il processore o la gpu; Installando Xposed potremo personalizzare ancora di più lo smartphone. Prerequisiti Bootloader sbloccato; PC e cavo USB; ADB e fastboot installati system-wide sul telefono; Immagine TWRP NOUGAT; TWRP installer NOUGAT; Immagine TWRP OREO; TWRP installer OREO; Pacchetto Magisk. Prima di iniziare Come prima cosa dovete abilitare le "opzioni sviluppatore": Andate in impostazioni⇒ About phone ⇒ Tappate su “build number” 7 volte per abilitare le "opzioni sviluppatore" Andate in impostazioni⇒ opzioni sviluppatore ⇒ selezionate USB debugging Andate in impostazioni⇒ opzioni sviluppatore ⇒ selezionate abilita sblocco OEM Installazione Twrp Installate, se non li avete già sul PC, adb e fastboot; Scaricate il file twrp*.img e rinominatelo in recovery.img Aprite un prompt dei comandi (start e "CMD ") e posizionatevi nella directory in cui avete messo la TWRP lanciate i seguenti comandi: adb devices se questo comando non ritorna nulla dovete verificare che i driver siano installati correttamente, in caso contrario procediamo con l'installazione adb reboot bootloader riavvierà il dispositivo in modalità fastboot fastboot boot recovery.img Riavvierà in recovery; A questo punto cambiate lo slot della partizione usando la twrp [Riavvia -> Cambia_Slot] (ad esempio, se ti trovi nello slot A, cambiala nello slot B e viceversa); copiate l'immagine TWRP sul telefono; Dal menu install selezionate il file.zip della recovery e fate swipe verso dx per installarla; Riavviate lo smartphone. Come ottenere i permessi di ROOT Scaricate e copiate il file Di magisk nel telefono; Spegnete il telefono e avviatelo in recovery tenendo premuto power + tasto giù; Se chiesto date il permesso di fare modifiche (Allow modifications); Dal menù install selezionate lo zip copiato e fate swipe per confermare. Al riavvio avrete i permessi di root sul vostro telefono Fonte XDA
  12. 1 point
    Emanuele C

    Amazfit Bip: come impostare la lingua con Gadgetbridge

    È solo grazie a Gadgetbridge se noi possiamo installare con semplicità traduzioni e watchface custom sul piccolo Amazfit Bip, ma questa app a lungo è stata anche causa di problemi. Dato che la traduzione in italiano prende il posto (a livello software, si intende) della lingua cinese, infatti, Gadgetbridge preferisce di solito la lingua inglese come predefinita del wearable. Per fortuna dalla versione 0.22.2 di questa app è possibile impostare la lingua con pochi e semplici passi, ecco come fare! Prerequisiti Gadgetbridge 0.22.2 o superiore installato sul telefono; Amazfit Bip collegato. Procedura Avviare Gadgetbridge; tap sulle tre linee in alto a sinistra; andare su Impostazioni -> Impostazioni Amazfit Bip; tap su lingua e selezionare Cinese semplificato (se si è installato il firmware tradotto) o inglese (se si desidera utilizzare la lingua di Albione); disconnettere e riconnettere il device.
  13. 1 point
    Emanuele C

    Problema Notifiche

    Si, sembra molto un problema hardware...
  14. 1 point
    Inous

    Xiaomi redmi note 4 - Resurrection Remix - Oreo 8.x -TREBLE

    grazie mille ti aggiorno appena ho un oretta disposizione per il modding
  15. 1 point
    Emanuele C

    Oppo R11 GizROM Global 1.0

    OPPO non è certo un'azienda amica del mondo del modding, ostacolato con blocchi al limite del verosimile, ma il nostro GizROM Team è comunque riuscito a creare una ROM custom per OPPO R11 16051 (versione cinese) basata sulla celebre ColorOS 5.0. La nuova GizROM Global utilizza come base il firmware Marshmallow utilizzato sulla versione global del device, migliorato con localizzazione in italiano, ottime performance, buona flessibilità e tante personalizzazioni. Attenzione: questa GizROM è compatibile esclusivamente con la versione cinese del device! Tra le caratteristiche della ROM, ecco le più rilevanti: Tastiera Gboard come scelta predefinita; integrato News&Weather; multilingua. Le ROM, nonostante il testing interno effettuato dal nostro staff, potrebbero comunque presentare qualche bug. Feedback e suggerimenti sono graditi. Changelog Installazione Screenshot Vi piacciono le nostre GizROM? Potete supportare questo progetto con una donazione tramite Paypal!
  16. 1 point
    Thread aggiornato
  17. 1 point
    E' quello che avevo pensato anch'io, ho la version del play store ma nei commenti nessuno lamenta lo stesso problema. Comunque facendo attenzione credo di aver capito che il problema si verifica solo quando il Bip e lo smartphone sono troppo distantisi e ovviamente si disconnettono, però è stranoima dell'ultimo aggiornamento non succedeva boh. Vedremo con il prossimo aggiornamento se continuerà.
  18. 1 point
    Millino

    Come ottenere i permessi di root su Smartisan Nut Pro 2

    risolto,sono riuscito a cambiare file system,ora tutto OK! Proviamo la ROM! Grazie
  19. 1 point
    Francesco Na

    GizROM 3.1 (30s) per LeEco Le Pro 3 X720

    Grazie per la spiegazione molto gentile effettivamente con questa rom gizrom è perfetto saluti
  20. 1 point
    Skake

    Nubia 5 v2.0.04 e il problema con Google Apps

    Ti rispondo io...quando installi il sistema e le gapps al avvio del telefono non devi fare la configurazione ma saltarla poi vai in applicazioni e dai tutti i permessi a Google play service e al PlayStore successivamente potrai aggiungere il tuo account senza nessun problema 😉 questo è un problema dovuto dalla rom cinese. Spero di esserti stato utile. P.s quello che ti ho descritto è attualmente l'unico modo possibile per risolvere il problema
  21. 1 point
    Simo87

    Amazfit cor bloccato

    Risolto grazie mille, l'ho associato a un altro smartphone e così ho fatto installare un altro firmware così è partito
  22. 1 point
    taliane

    GizROM MIUI 9 edition (8.2.1 EU) per nubia M2!

    Installata da diverse settimana , mi piace molto venendo da un redmi , ero gia affiatato. Comunque ottimo lavoro , qualche picoli bug e crash , ma niente di dramatico, a me manca la notifica led anche se configurabile , ma non operativa Del resto molto fluida , il telefono risponde bene , autonomia nella norma, consigliatissima. sarebbe interessante avere un parere confronto con le altre rom di vostra produzione cosi da capire quale corrisponde il piu o e la migliore su questo telefono , perche un profane si perde un po. Grazie , good job
  23. 1 point
    Nomu M6 è dotato di qualità impermeabile IP68. è il telefono robusto e dall'aspetto più sottile al mondo. dopo aver controllato il video, ora sto aspettando quanto sarà bello per la fotografia subacquea?
  24. 1 point
    Emanuele C

    Ciao

    Ciao e benvenuto!
  25. 1 point
    k54

    GizROM 1.0 (26s) per LeEco Le Pro 3 Elitè X722

    sul mio lepro3 x720 non mi è servito , installata gizrom 1.4 rispettiva , installato superSU, installato xposed e tutto funziona ok senza installare lo zip menzionato , chissà come mai , bohhhhhhhhhhhhhhhhh ciao e grazie by k54


×