Jump to content

Raffaele Mete

Members
  • Content Count

    21
  • Joined

  • Last visited

About Raffaele Mete

  • Rank
    Member

Profile Information

  • Genere
    Not Telling
  1. Introduzione Ecco una raccolta con diversi modi per cambiare/impostare i server DNS nei dispositivi Android. In questa Guida verranno utilizzati a titolo di esempio i server Google DNS ( 8.8.8.8 e 8.8.4.4 ). A vostra scelta, è possibile utilizzare qualsiasi altro server DNS secondo le vostre preferenze. Ricordiamo che lo Staff non si assume alcuna responsabilità in caso di danni accidentali al dispositivo. Importante come sempre un bel backup completo del dispositivo prima di procedere con la guida. PER DISPOSITIVI SENZA PERMESSI DI ROOT: Metodo 1: (modificare le impostazioni WiFi) Nota: Per alcuni dispositivi, questo funziona solamente se è possibile impostare un indirizzo IP statico. Andare in Impostazioni -> WiFi; premere a lungo sulla rete a cui si ci deve connettere e toccare 'Modifica Network'; controllare 'Avanzate'; (Potrebbe non essere necessaria in alcuni telefoni) scegliere le impostazioni IP: IP Statico; aggiungere i server DNS necessari per le voci DNS 1 e DNS 2; fare clic su 'Salva'. LINK IMMAGINE ESEMPIO Metodo 2: (Metodo più semplice utilizzando una App) Si potrebbe utilizzare qualsiasi applicazione come Changer DNS o qualsiasi altra applicazione presente sul Play Store. (Alcune applicazioni possono richiedere l'accesso root) PER DISPOSITIVI CON PERMESSI DI ROOT: Il modo più semplice consigliato è di utilizzare l’App Override DNS (Root) o Set DNS. Metodo 3: (modificando file di configurazione del DNS) Aprire il file 20-dns.conf dal percorso /etc/dhcpcd/dhcpcd-hooks/ utilizzando un editor di testo (ad esempio ES File Explorer); aggiungere questa riga all’inizio e riavviare; Codice: new_domain_name_servers = "8.8.8.8 8.8.4.4 $ new_domain_name_servers" Lo script avrà una forma simile a questa: ## Questo può variare leggermente per le diverse ROM presenti sul dispositivo # Set net.<iface>.dnsN properties that contain the # DNS server addresses given by the DHCP server. new_domain_name_servers="8.8.8.8 8.8.4.4 $new_domain_name_servers" if [[ $interface == p2p* ]] then intf=p2p else intf=$interface fi set_dns_props() { case "${new_domain_name_servers}" in "") return 0;; esac count=1 for i in 1 2 3 4; do setprop dhcp.${intf}.dns${i} "" done count=1 for dnsaddr in ${new_domain_name_servers}; do setprop dhcp.${intf}.dns${count} ${dnsaddr} count=$(($count + 1)) done separator=" " if [ -z "$new_domain_name" ]; then separator="" else if [ -z "$new_domain_search" ]; then separator="" fi fi setprop dhcp.${interface}.domain "${new_domain_name}$separator${new_domain_search}" } unset_dns_props() { for i in 1 2 3 4; do setprop dhcp.${intf}.dns${i} "" done setprop dhcp.${interface}.domain "" } case "${reason}" in BOUND|INFORM|REBIND|REBOOT|RENEW|TIMEOUT) set_dns_props;; EXPIRE|FAIL|IPV4LL|RELEASE|STOP) unset_dns_props;; esac Questa è una modifica permanente. (Impostata solamente per WiFi) Rimuovere la riga indicata per annullare tutte le modifiche. (Fonte: http://forum.xda-developers.com/show...82&postcount=7) Metodo 4: (per cambiare le proprietà DNS utilizzando Terminal Emulator) Nota: Questo potrebbe non funzionare in Android 4.4 e sistemi superiori. Aprire Terminal Emulator e digitare: Codice: getprop | grep DNS LINK IMMAGINE ESEMPIO Annotare tutte le proprietà legate al DNS1 e DNS2. Queste sono le proprietà che è necessario impostare per cambiare il server DNS. Utilizzare i seguenti comandi nel Terminal Emulator per impostarli (utilizzando setprop): su setprop dhcp.wlan0.dns1 8.8.8.8 setprop dhcp.wlan0.dns2 8.8.4.4 setprop net.dns1 8.8.8.8 setprop net.dns2 8.8.4.4 Altre proprietà opzionali per reti mobili (può variare con i dispositivi) (rmnet0 per 3G immagino) setprop net.ppp0.dns1 8.8.8.8 setprop net.ppp0.dns2 8.8.4.4 setprop net.rmnet0.dns1 8.8.8.8 setprop net.rmnet0.dns2 8.8.4.4 setprop net.pdpbr1.dns1 8.8.8.8 setprop net.pdpbr1.dns2 8.8.4.4 Impostazione DNS per i dispositivi molto più vecchi: setProp ro.kernel.android.ndns 2 setprop dhcp.eth0.dns1 8.8.8.8 setprop dhcp.eth0.dns2 8.8.4.4 (Si può impostare in modo simile dns3 e dns4, ma non è necessario) Queste proprietà vengono ripristinate ai valori originali dopo il riavvio. Per mantenere questi cambiamenti permanenti, aggiungere i comandi necessari per init.d (Fonte: http://forum.xda-developers.com/show....php?t=1533854) Metodo 5: (utilizzando il comando iptables) Aprire Terminal Emulator e digitare quanto segue: su iptables -t nat -I OUTPUT –p tcp --dport 53 -j DNAT --to destination 8.8.8.8:53 iptables -t nat -I OUTPUT –p udp --dport 53 -j DNAT --to destination 8.8.8.8:53 Queste proprietà vengono ripristinate ai valori originali dopo il riavvio. Per mantenere questi cambiamenti permanenti, aggiungere i comandi necessari per init.d (Fonte: http://forum.xda-developers.com/show...82&postcount=7) Metodo 6: (modificando il file resolv.conf) Nota:Probabilmente questo metodo funziona solo con i vecchi dispositivi. Niente di male nel provarlo se è funzionante. Aprire resolv.conf da /system/etc/ utilizzando un editor di testo (consigliato ES File Explorer); (Se non c'è tale file, creare e provare.) modificare i nameserver nel file con i server DNS desiderati; Il file, infine, si presenta così: nameserver 8.8.8.8 nameserver 8.8.4.4 Questa modifica è permanente. Quindi, è meglio eseguire il backup del resolv.conf originale prima di modificarlo. (Fonte: https: //butterflydroid.wordpress.com...android-phone/) Metodo 7: (utilizzando il comando ndc resolver) Aprire Terminal Emulator e digitare quanto segue: su ndc resolver flushif ## per ripulire i vecchi server DNS ndc resolver flushdefaultif ## per ripulire resolver ndc resolver setifdns <iface> <domains> <dns1> <dns2> ... ## Aggiungere i nuovi server NDC resolver setdefaultif ## Imposta come dispositivo predefinito Queste proprietà ripristinano i valori originali al riavvio. Per mantenere questi cambiamenti permanenti, aggiungere i comandi necessari per init.d (Fonte: http://forum.xda-developers.com/show...31&postcount=5) FONTE GUIDA: http://forum.xda-developers.com/general/xda-university/guide-how-to-change-dns-android-device-t3273769
  2. Raffaele Mete

    [Guida] Le 15 funzioni della EUI di LeTV poco conosciute

    Registratore Chiamata L'opzione per registrare le chiamate è una caratteristica integrata di EUI. Quando si effettua la chiamata, sarà disponibile sullo shcermo l'opzione di registrazione dell'intera conversazione. La registrazione verrà salvata automaticamente e sarà possibile accedervi utilizzando l'applicazione registratore. Gestire l’avvio automatico delle applicazioni E’ possibile controllare e scegliere quali sono le App che si avviano in automatico sul dispositivo. Infatti, nel menù Impostazioni – Gestione Avvio Automatico, si avrà un elenco di applicazioni tra cui poter scegliere quali effettivamente siano fondamentali all’avvio automatico, e quali invece si preferisce avviare in modo manuale quando necessario. Gestione Notifiche Ultima ma non meno importante, abbiamo la gestione delle notifiche. È possibile da questo menù gestire per quali applicazioni ottenere le notifiche prioritarie e quali applicazioni invece gestire con normali notifiche. E’ oltretutto presente il tasto per attivare/disattivare le notifiche visibili anche quando il telefono si trova nella schermata di blocco.
  3. Raffaele Mete

    [Guida] Le 15 funzioni della EUI di LeTV poco conosciute

    Pulizia File Nel Play Store vi sono una moltitudine di App adibite alla “Pulizia della Memoria”, ma per nostra fortuna, grazie all’interfaccia EUI abbiamo già disponibile un Tool adeguato a tale compito: ci permetterà infatti di scansionare la memoria alla ricerca dei files dalle dimensioni maggiori in memoria, per poter eventualmente scegliere di eliminarli. Per utilizzarlo è possibile trovarlo in Impostazioni – Archiviazione, utile a recuperare un gran pezzo di memoria interna. Configurazione del "Telecomando Universale" La nostra EUI ci permette di configurare lo smartphone come un Telecomando Universale per riprodurre qualsiasi dispositivo ad infrarossi. Nel video sarà possibile visionare un esempio d’uso. Applicazione “Smart Battery” Smart Battery è una delle nuove aggiunte che fanno parte degli ultimi aggiornamenti della EUI. Permette di tenere sotto controllo quali applicazioni non vengono utilizzate di frequente, provvedendo in automatico a disattivarle per evitare consumo superfluo di memoria. Potremo quindi noi stessi scegliere dall’elenco quali App inserire nel monitoraggio per aumentare ulteriormente la durata della nostra batteria. Gestire i Permessi delle App L’interfaccia EUI viene incontro alla nostra Privacy, dandoci la possibilità di controllare e gestire i permessi di ogni singola App concedendo o meno il consenso in base alla privacy di cui abbiamo bisogno. Potremo infatti scegliere se permettere, rifiutare o richiedere sempre il consenso per ogni App opportunamente configurata.
  4. Raffaele Mete

    [Guida] Le 15 funzioni della EUI di LeTV poco conosciute

    Modifica dei Tasti di Navigazione Una delle caratteristiche che hanno i dispositivi LeTV è quella di avere i tasti di navigazione hardware, che per impostazione predefinita, da sinistra verso destra corrispondono alle Applicazioni Recenti, tasto Home e il pulsante Indietro. Tuttavia, è possibile invertire tali tasti dal menù Impostazioni – Accessibilità – Modalità Mano Sinistra. Guarda le foto per Località L’app Galleria incorporata nell’interfaccia EUI, permette di visualizzare tutte le immagini in base a specifiche cartelle, ma soprattutto, se è stata attivata la geo-localizzazione durante lo scatto della foto, recandosi nel menù “Foto”, sarà possibile visionare gli scatti in timeline oltre ad avere una vista direttamente su mappa del luogo e dell’esatta posizione in cui essa è stata scattata. Auto Accensione/Spegnimento Per risparmiare batteria, è possibile configurare i dispositivi EUI per l’accensione e/o lo spegnimento automatico. Per configurarlo, aprire le impostazioni di Android e navigare fino al menù Impostazioni - Accensione in cui poter attivare o disattivare l'opzione oltre a scegliere gli orari preferiti. In tali orari nessuno potrà più disturbare! Modifica Applicazioni Predefinite L’interfaccia EUI mantiene le applicazioni predefinite per quasi tutto (esempio navigatore, browser, lettore musicale, fotocamera,…). Ma per chi volesse modificare qualche App specifica, è possibile farlo tramite il menù Impostazioni ed accedere alla Gestione App dove sarà possibile scegliere le applicazioni predefinite e/o modificarle.
  5. Introduzione Le 15 funzioni della EUI di LeTV poco conosciute Control Center personalizzabile E’ il “Centro di Controllo” sull’interfaccia proprietaria EUI per raggiungere con un semplice tocco un sacco di impostazioni e applicazioni. Richiamabile tramite il tasto “applicazioni recenti” dedicato, è possibile personalizzarlo in base alle proprie esigenze. Per personalizzare queste icone, scorrere le icone in alto verso destra e poi toccare menu (icona a a tre punti). Qui è possibile scegliere quale rendere visibili e disporle in base alle proprie necessità. Modalità Colore Quasi ogni dispositivo è dotato di un sensore di luce ambientale che aiuta a controllare la luminosità dello schermo. Ma la modalità colore è qualcosa di diverso, in quanto controlla la temperatura del colore e ritorna comodo per modificare velocemente le tonalità utili alla lettura, per guardare un video o per giocare. Per raggiungere tale modalità, è sufficiente andare nel menù Impostazioni Display in cui ci sarà la voce “Color Mode” tra cui scegliere 4 modalità differenti LeTV, Vivido, naturale e morbida. Passando tra le varie modalità sarà possibile vedere un’anteprima delle modifiche del colore. In aggiunta, sempre nel menù Impostazioni Display è disponibile la voce Video Display Enhancement, opzione che corregge automaticamente il contrasto e la nitidezza delle immagini visualizzate sullo schermo. Indicatore Velocità di Rete E’ possibile visualizzare direttamente nella barra in alto allo schermo, accanto alle varie icone di segnale di rete e batteria, un indicatore della velocità di rete che ci permetterà di tenerà sempre sotto controllo quale sia la velocità con cui stiamo navigando in quel preciso momento (funzionante sia su 3G che in Wi-Fi, durante la navigazione internet o di download di qualche aggiornamento delle app). Andiamo in Impostazioni - Gestione Mobile Network in cui troveremo l’opzione “mostra la velocità in tempo reale”. Ingrandimento “Scale View” Se caratteri ed elementi visibili della EUI vi sembrano troppo piccoli sullo schermo, è possibile rendere il testo più grande attraverso il menù Impostazioni – Scala Vista. Qui sarà possibile regolare le dimensioni e la distribuzione dei contenuti sullo schermo. Una volta scelte le dimensioni adeguate, il telefono si riavvierà per applicare le modifiche. FONTE: http://www.guidingtech.com/56910/brilliant-le-1s-eui-features/?sf22013952=1
  6. Raffaele Mete

    [Guida] Permessi Root su Flyme 5

    La guida è suggerita per Flyme 5 Se proprio vuoi provare, non dimenticare di tenerci aggiornati sul risultato!
  7. Raffaele Mete

    [Guida] Installare Xposed Framework su Flyme 5

    purtroppo non saprei cosa altro suggerire se non di riprovare facendo attenzione ad ogni singolo passaggio: come avrai letto, l'altro nostro amico ha seguito i passaggi e sono funzionanti avendo portato a termine tutto correttamente
  8. Raffaele Mete

    [Guida] Installare Xposed Framework su Flyme 5

    grazie a te, hai confermato essere funzionanti i comandi indicati anche per gli altri Utenti. Verificate bene tutti i passaggi perchè il nostro amico conferma essere tutto funzionante (magari anche lui può dirci qualche dettaglio in più).
  9. Raffaele Mete

    La vostra personalizzazione preferita

    in rosso: volevi dire la FlymeOS?
  10. Raffaele Mete

    [Guida] Installare Xposed Framework su Flyme 5

    come è giusto che sia in questo caso, ma la traduzione aveva preso troppo la mano!!! E' corretto scrivere nel Terminal Emulator il comando "reboot" Restituisci feedback perfavore, grazie
  11. Introduzione Questo guida ci permetterà di aggiungere un nuovo Toggle della Barra dei Volumi nella barra di notifica con cui poter modificare tutto ciò che ruota attorno all'audio del nostro smartphone. Ricordiamo che lo Staff non si assume alcuna responsabilità in caso di danni accidentali al dispositivo. Importante come sempre un bel backup completo del dispositivo prima di procedere con la guida. Icona: Immagine: Requisiti: Root dispositivo Xposed FlyMe Tools 2.5.x Procedura: Installare Flyme Tools in versione 2.5.x FlymeTools_2.5.0.2084_crk_rus_v2_no.apk.zip (qui versione inglese) ; abilitare modulo Xposed per Flyme Tools; riavviare; aprire Flyme Tools e seguire quando mostrato negli screenshot; riavviare. Screenshot (cliccare sulla zona rossa segnata):   Trovare questa impostazione e abilitarlo: FONTE: http://forum.flymeos.com/thread-1773-1-1.html
  12. Introduzione Tramite questa guida vedremo come installare Xposed Framework su Flyme 5. Ricordiamo che lo Staff non si assume alcuna responsabilità in caso di danni accidentali al dispositivo. Importante come sempre un bel backup completo del dispositivo prima di procedere con la guida. Requisiti accesso root abilitato SuperSu (PlayStore) Terminal Emulator (PlayStore) Ultima xposed disponibile (XDA) XposedInstaller (XDA) Ecco i passaggi da seguire: Prima di procedere è necessario aver rootato il dispositivo con la seguente guida per Root ed installazione di SuperSU: [Guida] Permessi Root su Flyme 5 installare Terminal Emulator dal Play Store: Terminal Emulator per Android; installare XPostedInstaller: Link a XDA ; scaricare l'archivio xposed_installer: xposed_installer.zip ; spacchettare xposed_installer.zip e salvare i file estratti sulla memoria interna dello smartphone; avviare l'applicazione Terminal Emulator e digitare i seguenti comandi: 1. su 2. cd /sdcard 3. sh install 4. reboot attendere che il processo venga portato a termine. Nel xposed_installer.zip è incluso Xposed Framework. E’ suggeribile verificare su XDA se è disponibile una versione più recente. In tal caso, sostituirla all’interno dell'archivio xposed_installer.zip. Ora Xposed è installato sul vostro smartphone! Disinstallazione per sbarazzarsi di Xposed è sufficiente Terminal Emulator e digitare i seguenti comandi: 1. su 2. cd /sdcard 3. sh uninstall FONTE: http://forum.flymeos.com/thread-1702-1-1.html
  13. Raffaele Mete

    [Guida] Permessi Root su Flyme 5

    Introduzione Vedremo in questa guida come rootare la Flyme 5 Global. Ricordiamo che lo Staff non si assume alcuna responsabilità in caso di danni accidentali al dispositivo. Importante come sempre un bel backup completo del dispositivo prima di procedere con la guida. Requisiti FlyMe account ( name@flyme.cn ) FlymeOS 5 Global UserCenter Consigliato SuperSU AppCenter Root del telefono Le App UserCenter e AppCenter si possono scaricare dal seguente link: [Flyme][APK] Important Stock Applications from Flyme OS 5 (viene suggerito di installare anche AppCenter in quanto è possibile ottenere la versione Pro di molte App gratuitamente grazie a quest'ultimo). Installare UserCenter; avviare UserCenter e accedere con il proprio account name@flyme.cn ; andare in Impostazioni; scorrere verso il basso e cliccare su impronte digitali e sicurezza; scorrere verso il basso e cliccare su permessi di root; leggi il disclaimer; accettare e premere OK; riavviare il telefono. Bene, ora il telefono è stato rootato con successo. Installare SuperSU E’ suggeribile installare SuperSU. ( L’installazione non è necessaria al completamento della guida, ma è un’applicazione che può tornare sempre utile avendo il cellulare rootato). Link: PlayStore SuperSu E' importante che sia la versione 2.46. Se vengono proposti degli aggiornamenti è consigliabile non aggiornare, o potrebbe non essere in grado di effettuare l’aggiornamento. Installare SuperSU v2.46 dal PlayStore; avviare SuperSU; vi verrà chiesto di aggiornare il binario SuperSU, selezionare CONTINUA; selezionare NORMALE; concedere a SuperSU il permesso di root richiesto; leggere l'avviso; selezionare Memorizza la mia scelta e fare clic su Consenti ancora; attendere il completamento dell’operazione; riavviare quando richiesto. FONTE: http://forum.flymeos.com/forum.php?mod=viewthread&tid=1667
  14. Raffaele Mete

    [Guida] Funzioni della Flyme che potresti non conoscere

    Fotocamera Anteriore/Posteriore tramite scorrimentoNel nuovo firmware versione beta, è stata aggiunta una nuova funzione tramite l’app fotocamera in cui sarà possibile switchare tra fotocamera anteriore e posteriore semplicemente facendo scorrere proprio come ci mostra l’immagine seguente: Chiusura rapida schede del browserQuando stiamo utilizzando il browser e vogliamo chiudere velocemente una scheda, è sufficiente trascinarla verso l’alto e verra chiusa. Personalizzazione della Barra Notifiche/IconeSelezionare l'icona desiderata che si vuole spostare; tenere premuto su di essa a lungo e trascinarla nella posizione desiderata. Scelta elenco icone "Share"Per condividere un file ci viene mostrata una schermata con le varie icone che indirizzano alle varie App da poter utilizzare per la condivisione. E’ possibile personalizzare anche questo elenco. Come? facendo così: selezionare un'immagine dalla galleria e premere "share"; selezionare l'opzione "altro"; nell’elenco che ci viene visualizzato, tenere premuto sui puntini a sinistra di ogni app e trascinarli nella posizione desiderata. Modalita Aereo - modi alternativiAttivare "Modalità Aereo"; una volta attivata, è possibile accendere le singole funzioni desiderate (WiFi, Bluetooth, luogo informazioni) tranne la connessione dati.
×