Jump to content

slime

Members
  • Content Count

    335
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

slime last won the day on August 21 2018

slime had the most liked content!

About slime

  • Rank
    Advanced Member

Recent Profile Visitors

1,065 profile views
  1. Oukitel Y4800 è stato annunciato a maggio ed è il primo membro della nuova serie "Young" (Y significa "Young"). Il dispositivo è dotato di una fotocamera Samsung AI 48-megapixel e un potente SoC di medio livello Helio P70 con sistema operativo Young basato su Android 9 Pie. La prima prevendita globale si svolgerà da 22 a luglio 29, offrendo ai primi acquirenti 50 dollari al prezzo di vendita 249,99 di dollari. Naturalmente, la caratteristica killer è la fotocamera megapixel 48, quindi diamo un'occhiata al test condotto da Oukitel Lab tra Y4800 e Redmi Note 7. Y4800 ordina il sensore Samsung GM1 48MP con diaframma f / 1.8. Questo è 4 volte superiore a quello dei sensori 12-megapixel tradizionali. Nella modalità 48MP, un pixel è 0,8 μm, che consente di realizzare foto di qualità elevata con una risoluzione migliore. Come sempre, la quantità di MP non è significativa se il sensore stesso è piccolo, e per questo motivo Samsung lo ha reso abbastanza grande da usare più luce possibile. Le dimensioni del sensore del sensore GM1 48MP raggiungono 1 / 2 pollici, che è 56% in più rispetto ai convenzionali sensori 1 / 2,8 pollici. Inoltre, 48MP significa alta risoluzione e diventa conveniente quando si ritaglia o ingrandisce le foto. La fotocamera anteriore è inoltre dotata di un sensore Samsung 16MP con apertura f / 2.0. Nessuno sosterrà che un telefono 250€ scatta foto migliori di un flagship da mille dollari, ma la differenza tra loro non è così grande. Oukitel Y4800 scatta foto relativamente buone dal retro della fotocamera. Indipendentemente dall'esposizione, dal bilanciamento del bianco o dalla nitidezza, Y4800 lo fa abbastanza bene. Il colore è migliorato per essere un po 'più luminoso, e la gamma dinamica è eccellente a causa delle grandi dimensioni del sensore 1 / 2 pollici. Maggiori informazioni sul sito ufficiale OUKITEL smartphone
  2. Prenderà il via il prossimo 22 luglio la fase di prevendita di OUKITEL Y4800, il primo smartphone della nuova serie Young che da tempo ha lanciato il guanto di sfida a Redmi Note 7 Pro. Pur partendo da una posizione teorica di svantaggio, a causa di un brand meno conosciuto e di alcuni componenti meno famosi, come il chipset MediaTek, il nuovo smartphone OUKITEL tira fuori le unghie e dimostra il proprio valore. Se la scheda tecnica, così come l’aspetto estetico sono molto simili, le differenti interfacce offrono una diversa esperienza d’uso, messa in evidenza dal primo dei due video che trovate a fine articolo. Ricordatevi che durante la fase di prevendita potrete acquistare OUKITEL Y4800 a 199,99 dollari, circa 177 euro su Banggood. In omaggio riceverete una Xiaomi Mi Band 4 e un anello per sorreggere lo smartphone. Pur disponendo della stessa batteria, in entrambi i casi da 4.000 mAh, OUKITEL Y4800 è in grado di offrire un’autonomia maggiore, e lo dimostra il test condotto nel secondo video, con un’autonomia residua doppia alla fine degli esperimenti. Ancora una volta dunque OUKITEL si conferma come la compagnia regina per quanto riguarda l’autonomia degli smartphone. Vi lasciamo ai video che vi danno una dimostrazione delle inattese potenzialità di OUKITEL Y4800, un outsider che dimostra di avere tutte le carte in regola. Maggiori informazioni sul sito ufficiale OUKITEL smartphone
  3. Lo Xiaomi Redmi Note 7 Pro si è rivelato fin da subito un successo straordinario. Tra le caratteristiche più interessanti troviamo la fotocamera da 48MP ed un prezzo davvero conveniente. Ma attenzione, perché l’OUKITEL Y4800 sta tentando di battere il Redmi Note 7 Pro con specifiche simili ed un prezzo ancora più vantaggioso. A prima vista, dando uno sguardo al design possiamo vedere come l’aspetto tra i due device sia assai simile. In realtà sono diversi. Abbiamo dunque deciso di confrontarli di seguito per vedere se le differenze sono davvero così marcate o meno. Sia lo Xiaomi Redmi Note 7 Pro che l’OUKITEL Y4800 sono dotati di un display FHD + da 6,3 pollici con una risoluzione di 1080×2340 pixel ed un contrasto di 1500:1. La differenza sta nel fatto che il Redmi Note 7 Pro è dotato di un display con notch a goccia presenta un rapporto schermo-corpo dell’81,37% mentre l’Y4800 presenta un display sempre con notch ma un rapporto schermo-corpo del 90%. Per la fotocamera, entrambi sono dotati di una fotocamera posteriore con doppio obiettivo da 48MP + 5MP. Passando alla fotocamera frontale, il Redmi Note 7 Pro utilizza una fotocamera frontale da 13 MP mentre l’Y4800 è dotata di una fotocamera da 16 MP per i selfie. Lo Xiaomi Redmi Note 7 Pro è alimentato da un processore octa-core, lo Snapdragon 675 mentre l’OUKITEL Y4800 monta un MediaTek Helio P70. È evidente che il Redmi Note 7 Pro sia più potente ma anche lo smartphone di Oukitel è in grado di gestire facilmente giochi e più attività in contemporanea. Entrambi i dispositivi sono dotati di 6 GB di RAM e 128 GB di ROM, di una batteria da 4000 mAh di batteria con carica rapida da 9 V / 2 A ed ed entrambi supportano le bande wi-fi 2,4 e 5. Tuttavia, l’Y4800 è dotato di 3 slot che consentono di inserire 2 schede nano SIM ed una microSD contemporaneamente, mentre sul Redmi Note 7 Pro è possibile inserire 2 schede SIM o 1 scheda SIM ed una microSD. I due dispositivi presentano molte cose simili, come il display FHD + da 6,3 pollici, la fotocamera da 48MP + 5MP, i 6GB di RAM ed i 128GB di ROM e la batteria 4000mAh. Nonostante i molti aspetti in comune i prezzi risultano differenti, lo Xiaomi Redmi Note 7 Pro infatti si trova intorno ai 250 euro mentre l’OUKITEL Y4800 sarà acquistabile a soli 199,99 euro. L’OUKITEL Y4800 sarà commercializzato a partire da metà luglio. In attesa dell’arrivo ufficiale sul mercato, per chi fosse interessato, potrà unirsi al giveaway ufficiale e vincere i premi in palio. Per saperne di più sul nuovo smartphone di casa Oukitel, potete collegarvi sul sito ufficiale dell’azienda OUKITEL smartphone
  4. Oukitel C13 Pro, si crede un “melafonino” budget! - recensione Aspetto Il dispositivo si presenta all'interno di un cartonato arancione contenente una custodia in silicone, il caricabatteria 5V/1A, un manuale d’uso essenziale e la garanzia. L’Oukitel C13 Pro ha dimensioni 76 x 155 x 8.3 mm, con un peso peso di 176 grammi. Nella parte frontale, presenti la fotocamera frontale da 5mpx, la capsula auricolare e i sensori di prossimità e luminosità. Nella parte posteriore si trova la doppia fotocamera da 8mpx, il flash led e il lettore di impronte digitali, nella parte inferiore l'altoparlante, Jack da 3.5mm e l'ingresso micro-usb.. La parte posteriore ha una finitura simil-Jet Black che non trattiene molte impronte. Sul lato destro i tasti volume e accensione/spegnimento, lato sinistro riservato al carrellino SIM. Il grip, grazie ai lati curvi è buono, non tende a scivolare e si usa discretamente ad una mano. La costruzione è forse il punto forte del prodotto: oltre a somigliare ad un iPhone X (cosa che può piacere o no), risulta ben costruito ed assemblato, senza scricchiolii o punti vuoti alla pressione. Gli slot sim sono due, nano sim, con un slot per micro-sd dedicato. Lo schermo è un'unità IPS da 6.18 pollici con risoluzione qHD+ che registra sino a 5 punti touch contemporaneamente. Il formato del display, ovvero l'ormai famoso 18:9 in stile "Notch Display", e la caratteristica principale del prodotto, che lo rendono uno dei prodotti 4G più economici ad utilizzare questa tipologia di schermo, e fa davvero una bella figura nella fruizione dei contenuti multimediali. Nel complesso, lo schermo è buono per la fascia di prezzo, caratterizzato da una buona luminosità e discreta definizione, l'angolo di visuale è accettabile. I colori tendono lievemente alle tonalità più calde, è comunque presente l’ormai diffusissima funzione di taratura dei colori Miravision. Il touch è discretamente preciso, ha una buona risposta ai comandi e non perde tocchi durante la digitazione veloce degli sms o pinch-in/out. Software C13 PRO arriva con Android Pie 9. Vi sono buona parte delle applicazioni predefinite di Google e Android. Nessun bloatware di sorta. Le applicazioni di Google hanno aspetto e funzionalità Android stock. E’ una rom praticamente stock, le aggiunte del produttore riguardano le funzioni smart, che permettono di usare il sensore per scattare foto, avviare/interrompere la riproduzione musicale e video, usarlo come tasto back e rispondere alle chiamate. Queste funzioni non richiedono che l’impronta sia configurata. Presente anche l’opzione di sblocco tramite volto, l’ho trovata efficace, ma preferisco usare il lettore di impronte per maggior sicurezza. A tal proposito, Il lettore di impronte digitali è abbastanza preciso seppur non fulmineo, nesun problema di utilizzo. La radio FM è inclusa, necessiterete delle cuffie auricolari per utilizzarla. Forse per mettere un po' di pepe al software, presenti out of the box l'intera suite di app google. Nonostante l'hardware non proprio al top, il sistema risulta spesso fluido nelle operazioni più basilari, andando in affanno quando si lanciano app pesanti o in gran numero. Multimedia L’altoparlante di sistema ha una buona potenza in uscita, la qualità sonora è nella media della categoria, definizione discreta e soliti bassi carenti. La capsula audio frontale riproduce bene la voce dell’interlocutore ed il microfono fornisce un suono discretamente pulito a chi ci ascolta. La fotocamera monta un sensore da 8mpx interpolato a 13mpx. Non si grida al miracolo, ma con buona luminosità fa buone foto per il range di prezzo, calando parecchio con scarsa luce. Il flash illumina discretamente e non sovraespone. http://i66.tinypic.com/33o70b5.jpg http://i67.tinypic.com/15f0g8n.jpg http://i65.tinypic.com/2zxxl6w.jpg http://i68.tinypic.com/2i8txud.jpg La fotocamera frontale è da 5mpx, a fuoco fisso. La camera è appena sufficiente per selfie occasionali e videochiamate, ha anche un flash led per aiutare nelle situazioni scarsa illuminazione, ed effettivamente ci riesce, pur nei limiti qualitativi della fotocamera. Benchmark e performance Il dispositivo monta il SoC Mediatek MT6739 con un clock di 1.3Ghz, quad core con supporto 4G LTE che, nonostante i risultati ai benchmark non esaltanti, nell’uso quotidiano tipico si comporta in modo sufficiente per l’uso base. Discreto il browsing (specialmente con chrome) e le performance generali di sistema considerando la fascia di prezzo, i 2GB di RAM iniziano a farsi sentire come limite se aprite molte app in contemporanea, ma ha comunque una buona gestione della memoria. Lo spazio di archiviazione ammonta a 16gb, espandibili tramite microSD. Nel gaming bisogna mantenersi bassi nelle aspettative: i classici giochi "social" (candy crush et similia) non hanno alcun problema, anche giochi leggermente più impegnativi risultano giocabili con qualche inevitabile calo di frame e dettagli, titoli come Real Racing 3 sono giocabili, ma ovviamente non vanno fluidissimi e i frame skippati ci sono. I titoli ancora più moderni ed impegnativi possono dare problemi e risultare ingiocabili, ma nella fascia di prezzo in cui si trova e per l’hardware che utilizza non va chiesto di più. Sensori/connettività questi i sensori rilevati sul dispositivo. I soliti iper-basilari. Manca il giroscopio, ma, essendo assenti anche in prodotti al doppio del prezzo, qui può anche starci. Il GPS è stato veloce già dal primo fix. Sensore discretamente sensibile, nel mio test indoor ha agganciato un numero adeguato di satelliti (purtroppo lo screen è stato fatto un po' prima del completamento). Tuttavia nella prova outdoor con Sygic non si è sganciato, anche se sarebbe da provare tra palazzoni delle grandi città e in giornate meno soleggiate. Bluetooth senza problemi, sia con cuffia che con auto. C13 Pro è dotato di wifi b/g/n e fa il suo dovere: prende forse un pizzico meno dei migliori prodotti provati, ma riesce comunque a coprire l'intero appartamento da poco più di 100mq con router al centro senza particolari problemi. C13 Pro supporta il 4G, con pieno supporto di tutte le frequenze supportate in Italia, nessun problema con i vari operatori italiani quindi. Nessun problema nel campo ricezione, non tra i più potenti ma neanche tra i meno performanti sotto questo punto di vista. Autonomia C13 Pro monta una batteria da 3000 mAh che, nonostante un processore poco energivoro ed una risoluzione solo qHD+, raggiunge risultati buoni. Purtroppo le statistiche delle singole app non sono disponibili, ma raggiunge 8 ore e mezzo di schermo acceso con illluminazione al 60% circa e il 20% rimanente (equivalente a 2 ore residue, che porterebbe le ore totali a 10 e mezzo allo 0%). Durante il test, wifi sempre acceso, mail in push, circa 2 ora e mezza di youtube, 2 di vari giochi, più di 2 ore di browsing web, uso continuativo di whatsapp, telegram e skype, gps, bluetooth. Potrete completare una giornata con una sola carica in ogni tipo di situazione d'uso. In conlcusione: C13 Pro è un prodotto economico che offre un look simil-iphone X a basso costo: anche i materiali sono sorprendentemente piacevoli per la fascia di prezzo. La nota negativa è l'assenza di un led di notifica , RAM e ROM ormai striminziti anche in fascia bassa, sebbene l’ultima sia espandibile. Tra le note piacevoli, lo schermo di discreta qualità (nonostante la risoluzione) e l’autonomia. Il resto senza infamia e senza lode, in linea con il prezzo davvero concorrenziale: 65 euro. Se non siete power users e non stressate granchè lo smartphone, potrebbe fare al caso vostro, specialmente se amate la mela morsicata e non avete velleità da power users, perché qualora voleste salire di livello, dovreste guardare altrove (come l’interessante C15 Pro+). Maggiori informazioni sul sito del produttore: OUKITEL Smartphone
  5. Ad appena 5 mesi dal varo dell’Oukitel C15 Pro, l’omonimo brand cinese torna ad offrire uno smartphone low cost con buone prestazioni, grazie all’annuncio preliminare dell’Oukitel C15 Pro+, versione aggiornata del primo, con prestazioni migliorate a favore della fluidità generale e della resa multimediale: ecco con quali specifiche. Oukitel C15 Pro+, concepito nelle nuance nero, viola, e gradiente (col blu in basso che degrada in alto verso il nero), ha un design moderno, con un frontale dotato di angoli arrotondati, un notch a goccia d’acqua in alto e solo un piccolo mento in basso quale cornice per il display, sempre un pannello da 6.088 pollici, protetto da un vetro rinforzato Asahi Glass 2 e con bassa risoluzione (600 x 1280 pixel, 232 PPI) estesa – tuttavia – con un aspetto panoramico a 19:9 su ben l’85.5% della superficie anteriore. Sul retro, assieme alla scritta Oukitel, è presente uno scanner circolare per le impronte digitali oltre, ovviamente, a una multicamera situata verticalmente a sinistra. Il processore dell’Oukitel C15 Pro+ rimane il quadcore (2 GHz) MediaTek Helio A22 che, sotto la sigla MT6761, è ancora abbinato alla GPU IMG PowerVR GE: le prestazioni, però, aumentano grazie alla scelta di far crescere tanto la RAM (LPDDR3) quanto lo storage che, ora, possono contare rispettivamente su 3 e 32 GB (con lo spazio d’archiviazione confermato come ampliabile via microSD). Le fotocamere risultano quindi meglio supportate nella loro operatività generale. Quella anteriore, provvista di Face ID, mantiene i 5 megapixel ed i video girati a 720P mentre, dietro, inframmezzato da un Flash LED, un sensore da 8 megapixel (con foto in HDR) è supportato, per gli effetti Bokeh, da uno pari a 2 megapixel. Secondo l’azienda, infine, complice l’impiego di Android Pie quasi stock, e di una batteria da 3.200 mAh, è possibile ottenere il superamento di una giornata di operatività media, sfruttando normalmente Wi-Fi n dual band, Bluetooth 4.0 (A2DP), GPS (A-GPS), 4G/LTE, e doppia SIM. La commercializzazione dell’Oukitel C15 Pro+ dovrebbe partire entro la prima parte del prossimo Luglio, al prezzo di circa 66 euro (ovvero di 74.99 dollari), con un periodo di prevendite suscettibile di rendere ancor più conveniente quello che è già candidato a essere un vero e proprio best-buy estivo. Maggiori informazioni sul sito ufficiale OUKITEL Smartphone
  6. Manca ancora qualche settimana alla commercializzazione di OUKITEL Y4800, il primo della nuova serie dedicata al pubblico giovanile, e il produttore cinese ne approfitta per realizzare un confronto con Redmi Note 7, la migliore proposta della fascia media del mercato. Dopo che le prime indiscrezioni parlavano di un SoC MediaTek Helio P60, è stato scelto il più performante Helio P70 per lanciare una sfida adeguata allo smartphone di Xiaomi e i primi benchmark sembrano dare ragione a OUKITEL. I test effettuati su AnTuTu danno ragione a OUKITEL Y4800, che ha ottenuto un punteggio superiore rispetto a Redmi Note 7, che ricordiamo utilizza una Mobile Platform Qualcomm Snapdragon 660. Anche OUKITEL Y4800 offre una fotocamera posteriore da 48 megapixel, in grado di garantire ottimi scatti, anche in scarse condizioni di illuminazione. Lo smartphone OUKITEL può contare su uno schermo FullHD+ da 6,3 pollici con notch a goccia, batteria da 4.000 mAh e 6-128 GB di memoria, con Android 9 Pie. Oltre allo sblocco con il lettore di impronte è presente la tecnologia di riconoscimento col volto, che funziona anche al buio grazie all’utilizzo dello schermo. A seguire potete visualizzare il video con i test di AnTuTu di OUKTEL Y4800, che arriverà sul mercato a metà luglio a 199,99 dollari, circa 175 euro al cambio attuale. Potete vincere una delle tre unità in palio visitando la pagina ufficiale OUKITEL smartphone
  7. OUKITEL K12 che con la sua batteria da 10.000 mAh promette un’autonomia da record con tempi di ricarica impressionanti. Grazie al sistema di ricarica rapida a 30 watt basteranno infatti poco più di due ore per caricare completamente la batteria del nuovo battery phone. Il nuovo aggiornamento del re dell’autonomia porta un misto tra classico e moderno. Abbiamo la cover posteriore in pelle con inserto metallico nella parte superiore, con un design ripreso dai modelli precedenti come OUKITEL K10000 Pro, mentre la parte frontale è decisamente al passo coi tempi. Troviamo uno schermo FullHD+ da 6,3 pollici (1080 x 2340 pixel), notch a goccia e cornici laterali contenute. Nuovo anche il comparto fotografico, con doppia fotocamera posteriore (16+2 megapixel) e fotocamera frontale da 8 megapixel. Sotto alla scocca troviamo un SoC MediaTek Helio P35 con 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. Come mostra il video, OUKITEL K12 è in grado di superare agevolmente oltre 40 test di resistenza, con cadute, torsioni, alte temperature, rotolamenti e inserimenti del connettore USB, senza che sia emerso alcun problema. È possibile acquistare lo smartphone a 216 euro per una settimana, prima che il prezzo torni a essere quello di listino. Maggiori dettagli sul sito ufficiale OUKITEL smartphone
  8. OUKITEL ha da poco rilasciato il suo nuovo smartphone, dotato di batteria da 10000mAh impressionando molti utenti con la sua durata della batteria e le sue potenti prestazioni. Con una batteria cosi grande, una carica rapida da 5 V / 6 A, un display con notch a goccia da 6,3 pollici FHD + con 6 GB RAM + 64 GB di ROM, il K12 offre una qualità eccezionale ed un’esperienza eccellente. Lo smartphone è disponibile in prevendita flash ed è possibile acquistarlo a soli 239,99 dollari solo in questi giorni. La batteria da 10000 mAh di OUKITEL K12 supporta fino ad una settimana di utilizzo in base al diverso livello di utilizzo. In standby, lo smartphone potrà restare acceso fino a 31 giorni con scheda SIM inserita. Grazie ad un’ottima ottimizzazione nella riproduzione video, il K12 vi terrà compagnia per 14,5 ore con display alla massima risoluzione e volume massimo. Il K12 dispone di una carica rapida da 5V / 6A, a bassa tensione ed alta corrente elettrica preservando così la batteria. E’ possibile caricare completamente la batteria da 10000 mAh in 2 ore e 15 minuti. Inoltre, il K12 può funzionare anche da powerbank per ricaricare gli altri dispositivi che siano essi Android, iOS o altri dispositivi elettronici dotati di porta USB. Il nuovo top di gamma della casa cinese in prevendita ad un prezzo super L’OUKITEL K12 presenta una scocca di ottima fattura grazie a severi controlli di qualità ed ai molteplici test effettuati prima della produzione. Nel video qui sotto potete scoprire come vengono realizzati questi device: Il K12 sfoggia un pannello FHD + da 6,3 pollici con notch a goccia e schermo da 19,5: 9. La risoluzione è di 1080×2340 pixel. Il K12 è alimentato da un processore octa-core, il MediaTek Helio P35, unito a 6 GB RAM e 64 GB di memoria ROM. Supporta la doppia scheda nano SIM o una SIM nano unita ad una micro SD. Lo smartphone si distingue per il sensore principale da Sony 16MP posto sul retro e per la fotocamera frontale da 8 MP. OUKITEL ha ottimizzato appositamente la fotocamera per ottenere ottimi scatti in qualsiasi situazione. Se anche voi volete approfittare del prezzo di prevendita ed acquistare il nuovo OUKITEL K12 ad un prezzo unico, maggiori dettagli sul sito ufficiale OUKITEL smartphone
  9. A pochi mesi dalla presentazione dell’entry level OUKITEL C15 Pro, la compagnia cinese presenta la sua nuova proposta per la fascia bassa del mercato. Ecco dunque arrivare OUKITEL C16 Pro, del quale è appena iniziata la prevendita. Ancora una volta OUKITEL ha fatto ricorso a uno schermo con notch a goccia, con cornici ridotte e un design tipico da smartphone di fascia superiore, mantenendo però un prezzo imbattibile. Scopriamo la scheda tecnica di OUKITEL C16 Pro che offre diversi miglioramenti rispetto al predecessore. schermo HD+ (720 x 1520) da 5,71 pollici con notch a goccia SoC MediaTek MT6761P con CPU quad core a 2 GHZ 3 GB di RAM con 32 GB di memoria interna espandibile con microSD fino a 128 GB connettività 4G/LTE (inclusa banda 20), WiFi 802.11 a/b/g/n, GPS, GLONASS, micro USB, presa da 3,5 millimetri doppia fotocamera posteriore con sensore principale da 8 megapixel e sensore secondario da 2 megapixel fotocamera frontale da 5 megapixel batteria da 2.600 mAh Android 9 Pie dimensioni 146,4 x 70,3 x 9,5 millimetri La prevendita è iniziata l’11 giugno e proseguirà fino al 24 giugno, quando OUKITEL C16 Pro sarà in vendita a 69,99 dollari, circa 63 euro, successivamente il prezzo tornerà quello di listino, pari a 89,99 dollari, circa 80 euro. Due le colorazioni disponibili, nero e viola. Nella cover posteriore, in policarbonato con verniciatura a effetto metallico, è presente un lettore di impronte digitali, ma è possibile utilizzare il volto per sbloccare lo smartphone. Maggiori informazioni sul sito ufficiale OUKITEL Smartphone
  10. Dal 10 giugno, OUKITEL ha lanciato ufficialmente sul mercato il suo ultimo smartphone, l’OUKITEL K12. Il device è dotato di una batteria da 10000 mAh con caricatore rapido da 5 V / 6 A e presenta un display da 6,3 pollici con risoluzione FHD +. Tutta la potenza è affidata al suo processore, l’Helio P35. Non mancano neanche degli ottimi sensori fotografici, grazie alla presenza di un sensore realizzato da Sony da 16MP. Durante il periodo di prevendita compreso tra oggi ed il 17 giugno, il dispositivo sarà disponibile ad un prezzo scontato direttamente sullo store ufficiale di OUKITEL. Grazie all’ottima combinazione tra l’enorme batteria ed il processore poco energivoro, l’OUKITEL K12 permetterà di essere utilizzato anche per un’intera settimana con una singola carica completa. In standby il dispositivo è in grado di resistere acceso fino a ben 31 giorni. Le altre caratteristiche riferite direttamente dall’azienda riferiscono di una durata di 14,5 ore per la visualizzazione di video. Per quanto riguarda la riproduzione musicale si arriva fino a 54 ore. Mentre per il gaming ci si assesta attorno alle 11 ore di schermo acceso. Grazie al caricatore rapido presente in confezione sarà possibile ricaricare l’enorme batteria in appena 2 ore 15 minuti. Nel video qui sotto potete trovare un rapido confronto con i suoi diretti competitors durante il caricamento del telefono. Il display da 6,3 pollici di OUKITEL K12 dispone di una risoluzione di1080x2340 con proporzioni 19,5: 9, offrendo un contrasto cromatico ed una saturazione del colore elevati nella visualizzazione di immagini e video. Il K12 presenta una cover posteriore in pelle che garantisce maggior grip ed un effetto visivo straordinario. L’OUKITEL K12 dispone inoltre di 6 GB di RAM e 64 GB di ROM con CPU fino a 2,3 GHz e GPU IMG GE8320 a 680 MHz. Lo smartphone è dotato di una fotocamera posteriore a doppio obiettivo con fotocamera principale Sony da 16MP e fotocamera secondaria da 2MP. Per quanto riguarda la fotocamera frontale troviamo invece un sensore da 8 MP. Non manca neanche il supporto a tutte le bande WCDMA ed al 4G, consentendo cosi al device di poter essere utilizzato in tutti i paesi a livello globale. Nel corso della prevendita sarà possibile acquistare il K12 a 239,99 dollari. Se state cercando uno smartphone con una batteria senza precedenti unita a buone prestazioni, il K12 è la scelta giusta. Maggiori dettagli sul sito ufficiale OUKITEL smartphone
  11. Oukitel annuncia il nuovo C16 Pro, reclamizzandolo come il più economico smartphone 4G con display con notch a goccia. La dotazione prevede uno schermo da 5.71 pollici in formato HD+, un chip Helio A22 con 3GB RAM e 32GB di memoria, fotocamera anteriore da 5 megapixel e fotocamera posteriore da 8+2 megapixel. La batteria ha una capacità di 2.600mAh, la memoria è espandibile tramite slot microSD, mentre il sistema operativo è Android 9 Pie. Non manca infine il lettore di impronte digitali e il riconoscimento del volto per lo sblocco. Il prezzo Oukitel C16 Pro si aggirerà attorno agli 85-80 euro, con disponibilità nei prossimi giorni. Scheda tecnica Oukitel C16 Pro Display: 5.71 pollici con notch - 720 x 1520 punti IPS Fotocamera principale doppia: 8+2 MP Fotocamera secondaria: 5 MP Processore: Mediatek MT6761P Helio A22 Quad 2 GHz GPU: IMG PowerVR GE Memoria: 3GB RAM / 32GB + microSD Sistema operativo: Android 9 Batteria: 2600 mAh rimovibile Lettore di impronte: SI (posteriore) Face Unlock: SI Dimensioni: 146.4 x 70.3 x 9.5 mm Colore scocca: Black, Purple Maggiori informazioni sul sito ufficiale OUKITEL smartphone
  12. OUKITEL è un marchio cinese noto per la produzione di smartphone con batteria di grandi dimensioni, come l'ultimo modello K9 con batteria da 6000mAh e K12 con batteria da 10000mAh. Ma nel mese di maggio, OUKITEL ha creato una nuova serie che è stata ribattezzata serie Young. Possiamo curiosare nello stile di questa nuova serie dal primo smartphone OUKITEL Y4800: non è fatto solo per i giovani, ma assorbe le energie positive del gruppo per rendere unico ogni dispositivo di questa serie. Lo Y4800 è un modello con una fotocamera da 48MP . Questa settimana, il Y4800 si presenta sul sito ufficiale OUKITEL e in occasione di un Giveaway di 3 unità a cui è possibile iscriversi gratuitamente. Lo Y4800 è dotato di una telecamera principale da 48MP abbinata ad una fotocamera di profondità da 5MP sul retro. Il sensore da 48MP misura 1/2″ e ha una dimensione di 0,8μm pixel. L'ampia apertura da f/1,8 consente di catturare più luce durante le riprese notturne senza rumore. La fotocamera posteriore offre modalità notte, modalità bellezza del viso, modalità foto, modalità Slow motion, modalità panorama, scatto da 48MP e ripresa time-lapse. Y4800 dispone inoltre di una fotocamera frontale da 16MP con sensore da 1/3" e 1,0μm pixel per effettuare selfie di gruppo grandangolari. OUKITEL Y4800 dispone di un display FHD+ da 6,3 pollici con risoluzione 1080*2340. Il display adotta la tecnologia LTPS con 16.7M colori e 90% di trasparenza. Secondo le notizie precedenti, il Y4800 era alimentato dal SoC Helio P60 AI . Tuttavia, secondo le ultime notizie, la produzione massiccia del Y4800 porterà con sé l'helio P70 senza aumentare il prezzo. Insieme a 6GB di RAM e 128GB di memoria interna, l'Y4800 offrirà prestazioni superiori nei giochi e nelle attività quotidiane. Y4800 ha una batteria da 4000mAh con ricarica rapida da 18W. Il sistema operativo sarà senza dubbio Android 9.0 Pie. Vale la pena ricordare che il Y4800 supporta lo sblocco facciale ID. A differenza di altri scanner ID del viso, è possibile sbloccare il Y4800 con la luce dello schermo anche in condizioni di buio. Prezzo e tempi di rilascio Come è stato annunciato, il Y4800 sarà venduto a 199,99 dollari. Al prezzo di 199,99 dollari, con fotocamera da 48MP, la maggior parte dei telefoni sono dotati di 6GB RAM+64GB ROM o 4GB RAM+128GB ROM, quindi Y4800 è sicuramente il fiore all'occhiello della sua gamma. L'OUKITEL Y4800 dovrebbe essere in vendita in tutto il mondo all'inizio di luglio. In attesa di questo ottimo smartphone, l'azienda offre 3 unità del Y4800. È possibile controllare tutti i dettagli riguardanti il Y4800 e partecipare al giveaway sul loro sito ufficiale. Specifiche complete Display: 6.3 "FHD+ 19.5: 9 LTPS a goccia SoC: MTK, Helio P70, 4xCortex-A73 2.0GHz e 4xCortex-A53, 2.0GHz. GPU: ARM Mali G72 MP3 700MHz Mali G72 RAM: 6GB Memoria interna: 128GB Fotocamera posteriore: 48MP + 5MP, Samsung GM1, sensore di immagine da 1/2", apertura F/1,8, obiettivo a 6 elementi, 0,8μm pixel Fotocamera frontale: Fotocamera frontale da 16MP Connettività: Doppia SIM/Dual LTE/Dual VoLTE/Dual Standby 2G: GSM: B2/3/3/5/5/8 3G: WCDMA: B1/2/5/8 4G TDD: B38/40/41 4G FDD: B1/2/3/3/5/5/7/7/8/20 Bluetooth 4.2, GPS, Jack auricolare: jack audio da 3,5 mm Batteria: 4000mAh Carica rapida: 18W Fast Charge, USB a 5 pin, OTG Dimensioni: 157*74.8*8.25 mm Peso: 170g Altro: Radio FM, sensore di gravità, sensore di prossimità, sensore di luminosità, scanner di impronte digitali, supporto face ID Colori: Jet Black Maggiori informazioni sul sito ufficiale OUKITEL smartphone
  13. Prenderanno il via la prossima settimana, il 10 giugno per l’esattezza, le prevendite di OUKITEL K12, il nuovo battery phone del produttore cinese che rappresenta la quinta generazione di smartphone con batteria da 10.000 mAh. Se i modelli precedenti garantivano autonomie senza precedenti, il nuovo K12 è in grado di offrire ancora di più grazie a una batteria maggiormente ottimizzata. Il chipset MediaTek Helio P35, realizzato con processo produttivo a 12 nanometri, permette di gestire in maniera più efficiente i consumi e Android 9 Pie contribuisce a prolungare decisamente l’autonomia. Non vengono sacrificate nemmeno le prestazioni, come mostra il video a fine articolo, visto che il SoC taiwanese raggiunge gli 88.000 punti su AnTuTu, un punteggio tutt’altro che disprezzabile. Moderno anche il design, con display FullHD+ (1080 x 2340 pixel) e notch a goccia mentre la connettività può contare sul WiFi dual band e sul supporto a 21 bande LTE globali. Non dimentichiamo la presenza del chip NFC per i pagamenti in mobilità e di un sistema di ricarica rapida a 5V/6A che consente di “fare il pieno” alla batteria in appena due ore e venti minuti. OUKITEL K12 sarà in prevendita su AliExpress a 249,99 dollari, circa 222 euro al cambio attuale. Maggiori dettagli sul sito ufficiale OUKITEL Smartphone
  14. È davvero pensabile lanciare una sfida a Redmi Note 7, l’indiscusso re della fascia media che in quattro mesi ha saputo vendere oltre 10 milioni di unità? Secondo OUKITEL non è una sfida persa in partenza e con OUKITEL Y4800, il primo dispositivo della serie Young, prova a proporre un’alternativa valida. A un primo sguardo i due dispositivi sono molto simili, potete notarlo anche nel video, e lo stesso di può dire di gran parte della scheda tecnica. Ma ci sono alcune caratteristiche che non dovrebbero farvi escludere a priori OUKITEL Y4800, molto interessante sotto tutti i punti di vista. Lo schermo è lo stesso, 6,3 pollici con risoluzione FullHD+, ma OUKITEL ha scelto un notch a goccia dalle linee più dolci rispetto a Redmi. La cornice inferiore è più sottile su Y4800, che può contare su un doppio slot per SIM con slot microSD separato, per una versatilità maggiore. Diverso anche il posizionamento di alcuni componenti, come il flash posteriore e la presa da 3,5 millimetri, mentre il comparto fotografico ha molti punti in comune. Anche OUKITEL Y4800 punta infatti su un sensore da 48 megapixel al quale è stato affiancato un secondo sensore da 5 megapixel, in grado di ottenere foto di qualità elevata in ogni situazione. Il nuovo smartphone OUKITEL offre inoltre una fotocamera frontale da 16 megapixel, contro i 13 di Redmi Note 7 e 6 GB di RAM, allo stesso prezzo della versione da 4 GB di Redmi. Vi lasciamo al video che mette a confronto i due smartphone e che vi aiuterà a capire che nella fascia dei 200 dollari (circa 180 euro), ci sono valide alternative che aspettano di essere scoperte. Maggiori informazioni sulla pagina del produttore OUKITEL smartphone
  15. Dopo aver annunciato il gigante OUKITEL K9, che unisce uno schermo immenso a una batteria di elevata capacità, il produttore cinese ha presentato il primo smartphone della nuova linea Young e ora torna al suo primo amore, i battery phone estremi. OUKITEL K12 promette infatti di riscrivere tutti i record di autonomia, in qualsiasi situazione senza scordarsi delle prestazioni. Grazie al SoC MediaTek P35 e allo schermo da 6,3 pollici, lo smartphone è decisamente interessante per un uso quotidiano, ma è grazie alla batteria da 10.000 mAh che è in grado di emergere su tutti. Parliamo di 11 ore di gioco continuo, con volume al massimo e luminosità dello schermo al massimo, 14,5 ore di riproduzione video, sempre con volume e luminosità massime, 51 ore di chiamate (A schermo spento), 54 ore di riproduzione musicale, a schermo spento e volume massimo, e ben 31 giorni di autonomia in standby, con SIM inserita. OUKITEL ci propone un video nel quale il nuovo OUKITEL K12 è messi a confronto con Redmi Note 7 e iPhone XS, che escono ovviamente con le ossa rotte dal confronto. Il nuovo smartphone, del quale ancora non conosciamo il prezzo, può inoltre contare su una doppia fotocamera posteriore, WiFi Dual band e supporto a 21 bande di frequenza a livello globale. L’arrivo sul mercato è previsto per i primi giorni di giugno, quando scopriremo quale sarà il prezzo di vendita di OUKITEL K12, il nuovo re dell’autonomia. Maggiori dettagli sul sito ufficiale OUKITEL Smartphone
×