• Annunci

    • Emanuele C

      Feedback app ufficiali   19/06/2017

      Avete provato le app ufficiali di GizChina.it e GizBlog.it e avete qualche feedback o suggerimento? Condividetelo nel thread dedicato!

slime

Members
  • Numero contenuti

    149
  • Iscritto

  • Ultima visita

  1. Si sa, gli smash e drop test sono molto comuni tra i produttori asiatici, Gretel non è da meno e oggi mette alla prova il suo S55, torturandolo per mostrarci la resistenza del suo prodotto, in particolar modo per quanto concerne il display. VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=DMdvX6Xv4BY Grazie alla protezione Asahi Glass, Gretel S55 è capace di resistere a maltrattamenti quali graffi con chiavi, forbici, tagliacarte e oggetti appuntiti in genere, che spesso mettono a dura prova i display normali. Come se non bastasse, anche nei confronti di oggetti più impegnativi come un martello, il display ne esce vincitore. Lo stesso display sembra essere incredibilmente resistente alle alte temperature, come si vede nel video un fuoco acceso sulla sua superficie per diversi secondi non sembra averlo minimamente impensierito. Ricordiamo che Il Gretel S55 adotta uno schermo da 5.5 pollici in formato HD, con vetro 2.5D glass, il processore è un MediaTek MT6580A Quad Core con 1GB di RAM e 16GB di memoria interna, espandibile tramite microSD. Il sistema operativo è Android 7.0 Nougat, la batteria ha una capacità di 2.600mAh ed è rimovibile. E' presente inoltre il lettore di impronte, sul pannello posteriore. Due le fotocamere sul retro, da 8 e 0.3 megapixel di risoluzione. Sulla pagina Facebook "Gretel Smartphones", ovvero la pagina ufficiale del produttore, è possibile provarne a vincere uno gratis fino al 17 Agosto. Maggiori informazioni sul sito del produttore: GRETEL
  2. Il San Valentino cinese, chiamato anche “Qixi”, si celebra il 7 Luglio del calendario lunare cinese e sta, dunque, per arrivare il prossimo 28 Agosto. Per festeggiare questo evento, OUKITEL propone diversi iniziative interessanti. Dal 14 Agosto al 28 Agosto chi acquisterà un U11 Plus potrà ottenerne un secondo pezzo con il 30% di sconto. Il prezzo ufficiale dell’U11 Plus è 159,99 dollari, ordinando due pezzi contemporaneamente, il prezzo medio arriverebbe, grazie alla speciale promo, a 135,99 dollari per smartphone, rendendolo il prezzo più basso di sempre. U11 Plus è dotato di un display da 5 pollici, FHD con schermo in vetro, telaio curvo su entrambi i lati, perfetto per un uso ad una sola mano. Poiché facciamo sempre più affidamente nelle prestazioni e nelle peculiarità dei device, una buona fotocamera è un must che deve esserci. U11 Plus è dotato di un sensore OV AR1335 da16MP (interpolato a 13MP), sia per per la camera anteriore che posteriore. L’effetto della fotocamera è ottimizzato dal software. Anche nell’hardware, l’U11 Plus è dotato di specifiche niente male. Monta un processore da 1,5 GHz, Octa-core, Mediatek MT6750T, che permette al device di svolgere tutte le funzioni senza alcun problema, unito a 4GB di RAM e 64 GB di ROM con memoria espandibile fino a 128 GB. La batteria è da 3700 mAh per un utilizzo continuo e duraturo, lo sblocco avviene tramite il sensore per le impronte digitali, posto sul retro. Combinando tutti questi fattori: schermo ampio, ottima memoria, buona batteria e fotocamera di buon livello, U11 Plus è uno smartphone con caratteristiche ottimali. Dal 14 al 28 agosto per chi acquista due device U11 Plus, riceverà uno sconto del 30% sul secondo pezzo. Maggiori informazioni sul sito ufficiale del produttore: OUKITEL Smartphone
  3. La scorsa settimana, Oukitel K10000 MAX è stato immerso per 30 minuti in un acquario e per 12 minuti nel fango, malmenato pesantemente con un trapano ed è stato sottoposto ad una serie estenuante di test di resistenza. Insomma, ne ha davvero viste di tutti i colori, e non è ancora finita. Oggi, L'azienda ha pubblicato un nuovo video in cui il povero K10000 MAX viene immerso in un contenitore pieno di vernice per trenta minuti. Come sarà andata a finire? VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=8e2ToeRp8Vo Da come si può facilmente intuire, il punto di forza del nuovo OUKITEL K10000 MAX sta nel perfetto connubio tra autonomia e resistenza: è, infatti, dotato di una mostruosa batteria da 10.000 mAh (che presenta la ricarica rapida da 9V/2A) ed è realizzato con materiali di livello militare che ne garantiscono una protezione tripla (dalla polvere, dagli urti e dall'acqua). Per quanto riguarda il resto delle specifiche, OUKITEL K10000 MAX monta uno display da 5.5 pollici di diagonale con risoluzione FullHD ( 1920 x 1080 pixel), protetto da uno schermo Gorilla Glass. È equipaggiato con un processore octa-core MediaTek MT6753, coadiuvato da 3 GB di RAM e 32 GB di ROM; la fotocamera posteriore presenta un sensore Samsung da 16 mega-pixel, mentre quella frontale, un sensore da 8 mega-pixel. OUKITEL K10000 MAX sarà disponibile a settembre (non è stata ancora specificata la data precisa) al prezzo di 249,99 euro, pari a circa 212 euro al cambio attuale. Chi fosse interessato, può registrarsi gratuitamente al sito del produttore, inserendo la propria mail nell'apposito form, per ricevere uno sconto di 50 dollari una volta che lo smartphone sarà effettivamente messo in prevendita. Maggiori informazioni proprio sul sito del produttore: OUKITEL
  4. Verso la fine del mese scorso, OUKITEL ha annunciato un nuovo smartphone dotato di un'interessante insieme di caratteristiche: quattro sensori fotografici (due posti frontalmente e due anteriormente), una capiente batteria da 6000 mAh e un corpo con vetro curvo ai bordi su entrambe le facce. Ad oggi, l'azienda ha finalmente rilasciato le specifiche tecniche complete del nuovo OUKITEL K3. Come recita lo slogan, “Power in Beauty”, l'azienda ha puntato molto sia sul design che sulla componente hardware, con un occhio di riguardo soprattutto sotto l'aspetto inerente l'autonomia: OUKITEL K3 è infatti un battery phone caratterizzato da un'ampia batteria da 6000 mAh, che garantisce, a detta dell'azienda, fino a 400 ore di autonomia in stand-by, con un tempo di ricarica completa pari a circa 2 ore (grazie alla ricarica rapida da 9V/2A). Per quanto riguarda l'elemento “Beauty” decantato dallo slogan, ci troviamo di fronte ad un dispositivo dotato di vetro curvo su entrambe le facce: il display SHARP misura 5.5 pollici di diagonale con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel), protetto da un vetro 2.5D; presenta, inoltre, un frame in metallo che corre tutt'intorno, realizzato con taglio CNC; la parte posteriore è anch'essa in vetro curvo ai bordi. VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=v5WrESOE8ik OUKITEL K3 è equipaggiato con un processore octa-core MediaTek MT6750T con una frequenza massima di 1.5 GHz e una scheda grafica ARM T860 MP3, supportato da 4 GB di RAM e 64 GB di ROM (espandibile con micro-SD). L'azienda ha puntato molto sul comparto fotografico, come uno dei punti di forza di questo device: OUKITEL K3 è, infatti, dotato di quattro sensori fotografici, due posteriori da 13 + 2 mega-pixel (interpolati a 16 mega-pixel) e due anteriori sempre da 13 + 2 mega-pixel (interpolati a 16 mega-pixel). Infine, lo smartphone monta Android 7.0 Nougat e presenta il sensore biometrico per la lettura delle impronte digitali posto frontalmente. OUKITEL K3 farà il suo debutto ufficiale a settembre e sarà disponibile in due differenti colori: Jet Black e Blue. Restiamo in attesa di informazioni riguardo al prezzo, ma l'azienda ha già specificato che sarà altamente competitivo, nonostante il design elegante e le ottime specifiche. Maggiori informazioni sulla pagina prodotto del produttore: http://www.oukitel.com/products/k/k3-76.html
  5. Il Gretel S55 è in vendita dallo scorso lunedì, ma come si vede dal video pubblicato oggi dall'azienda, ci vengono mostrati i primi scatti fotografici. VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=SWSWuz0O9NA Gli scatti sono catturati sotto diverse condizioni di luce, sia all'interno che all'esterno. L'azienda sostiene che grazie al setup dual camera, i risultati sono al di sopra dei competitor nella stessa fascia di prezzo, permettendovi così di realizzare buoni scatti da condividere con amici e parenti. Tra le modalità di scatto, oltre a quella normale, ci sono l'HDR e la modalità Bokeh. La lente con apertura ƒ/2.0 permette una buona implementazione di questa funzione. Ricordiamo che le fotocamere sono due sensori da 8MP+0.3MP, in grado di registrare video fino a 720p in HD. Il prezzo di vendita è di circa 47 euro, tuttavia è possibile vincerne uno partecipando al giveaway organizzato sulla pagina Facebook del produttore, Gretel Smartphones. Maggiori informazioni sul sito ufficiale: GRETEL
  6. Sono ufficialmente partite le prevendite per OUKITEL U11 PLUS nelle varianti glossy Sapphire Blue e Brilliant Black. Come già accennato nei giorni scorsi, OUKITEL ha rilasciato al di fuori del territorio cinese l'OUKITEL U11 PLUS in due particolari colorazioni dall'effetto glossy: Blue Zapphire e Brilliant Black, caratterizzate da un'alta capacità riflettente che permette degli affascinanti giochi di luce, che conferiscono sfumature verdi e viola – nella versione Brilliant Black – e blu e viola – in quella Sapphire Blue. Esattamente come la sua prima edizione, dalla quale differisce solo dal colore, Il dispositivo è dotato di un display da 5.7 pollici Full HD con una risoluzione di 1920 x 1080 pixel, curvo su entrambi i lati, mentre la cover posteriore è stata realizzata un processo costruttivo a strati IML. OUKITEL U11 Plus è equipaggiato con un processore octa-core MediaTek MT6750T Cortex-A53 fino a 1.5 GHz di frequenza, 4 GB di RAM, 64 GB di spazio di archiviazione e una capiente batteria da 3700 mAh. Presenta una fotocamera posteriore da 13 mega-pixel ed una fotocamera frontale ancora da 13 mega-pixel ed è inoltre dotato del sensore d'impronte digitali, posto sul retro. A partire da oggi e fino all'8 agosto, OUKITEL U11 Plus sarà disponibile in prevendita presso un noto reseller in offerta a 118,53 euro, sia nella colorazione Blue Zapphire che nella colorazione Brilliant Black. maggiori informazioni sul sito ufficiale: www.oukitel.com
  7. Il Gretel S55 inizia oggi ed assere distribuito e l'azienda per l'occasione ci mostra un video hands-on. VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=rdzek9zlOBA Il Gretel S55 adotta uno schermo da 5.5 pollici in formato HD, con vetro 2.5D glass, il processore è un modesto MediaTek MT6580A con 1GB di RAM e 16GB di memoria interna, espandibile tramite microSD. L'azienda nel suo video vuole mostrare come il telefono sia ben ottimizzato e non mostri problemi nell'utilizzo quotidiano, gestendo gaming, browsing e multitasking in modo sorprendente per l'hardware in dotazione. Sono anche presenti le varie gestures smart e quelle per il risveglio del display, funzioni per molti comode nell'utilizzo quotidiano. Sarà ad esempio possibile fare uno screenshot facendo uno slide con tre dita, oppure cambiare il volume con degli slide, oppure ancora risvegliare lo schermo con un doppio tap, oppure disegnare una lettera a schermo spento per avviare direttamente una specifica app, come la fotocamera, gli sms, il browser e così via. La batteria è da 2600mAh e a bordo ci sarà Android 7 Nougat. Ci saranno i sistemi di risparmio energia come Power On/Off programmati e lo standby intelligente, che secondo l'azienda possono portare fino ad 1 giorno e mezzo di uso normale. Completano il pacchetto il supporto dual sim, ben 190 lingue, il supporto OTA ed il jack da 3.5mm. Nella confezione ci sono un cavo micro-USB, il caricabatteria, il manuale e una custodia in silicone, oltre ad una pellicola per lo schermo. Lo si trova in promozione a meno di 50 euro in questi giorni, il produttore nella sua pagina Facebook ne ha messo uno in palio attraverso giveaway. maggiori informazioni saranno disponibili sulla pagina del produttore: www.gretel.cc
  8. Con una scelta decisamente in controtendenza rispetto ad altri produttori, OUKITEL ha deciso di ispirarsi alle forme squadrate di Sony Xperia XZ per realizzare il suo nuovo dispositivo, il K3, unendo un aspetto estetico molto curato a tante novità tecnologiche. “Power in Beauty“. Questo è lo slogan con cui l'azienda cinese ha voluto accompagnare la promozione del suo nuovo smartphone. OUKITEL K3 rappresenterà una “prima mondiale” in quattro categorie, ovviamente riferendosi a smartphone con batterie di queste dimensioni. Per la prima volta troveremo una doppia fotocamera posteriore, con due sensori da 16 megapixel. Sarà la prima volta che uno smartphone con batteria da 6000 mAh potrà contare su quattro fotocamere, per dare libero sfogo alla creatività. E al posto delle classiche cover metalliche piatte troveremo vetro su entrambe le superfici, e in entrambi i casi si tratterà di un vetro con doppia curvatura. A breve OUKITEL rilascerà maggior dettagli sulla scheda tecnica, che includerà una CPU octa core e una memoria interna molto capiente. Il prezzo, come da tradizione, si preannuncia molto interessante.
  9. Gretel GT6000, battery phone con qualche chicca - recensione Aspetto Il dispositivo si presenta all'interno di un cartonato bianco, contenente una custodia in silicone, il caricabatteria Quick Charge 9V/2A, spillino per estrazione carrello SIM, un proteggischermo e un manuale d’uso essenziale. Il Gretel GT6000 ha dimensioni 77.3 x 154.6 x 10.6 mm, con un peso peso di 230 grammi. Nella parte frontale, presenti i tasti a sfioramento serigrafati e non retroilluminati e il tasto centrale fisico a sfioramento (non a pressione) con lettore di impronte digitali integrato, la fotocamera frontale da 5mpx con flash led, i sensori di prossimità e luminosità. Nella parte posteriore si trova la doppia fotocamera da 13+0.3 mpx ed il flash led. La parte posteriore non è removibile, ha una finitura in metallo ben realizzata. Sul lato destro i tasti volume e accensione/spegnimento, sul lato sinistro il carrellino sim. Parte inferiore riservata all'ingresso micro-USB, all'altoparlante e al microfono. In alto il Jack da 3.5mm. Il grip è discreto, in virtù delle dimensioni, del peso e dei materiali tende un po' a scivolare se non si fa attenzione. La costruzione è molto buona e i materiali sono ottimi, sorprendenti per il prezzo. Non si avvertono scricchiolii o punti vuoti alla pressione. Gli slot sim sono due nano sim, per usare una micro-sd bisogna sacrificare uno slot. Lo schermo è un'unità Sharp IPS da 5.5 pollici con vetro 2.5D e risoluzione HD che registra sino a 5 punti touch contemporaneamente, ed è secondo me l'aspetto forte del prodotto insieme all'autonomia: temperatura dei colori molto ben bilanciata, ottimo contrasto, ottima definizione e alta luminosità, senza ombra di dubbio il miglior pannello IPS nella fascia dei 100 euro (e anche qualcosa in più) mai provato. Purtroppo assente la funzione di taratura dei colori Miravision. Il touch è abbastanza preciso, ha una buona risposta ai comandi e non perde tocchi durante la digitazione veloce degli sms o pinch-in/out. Software GT6000 arriva con Android 7 Nougat a bordo. Nell’attuale versione, a differenza dell'A9 con Freeme OS, è una rom molto più stock. Il launcher non presenta l'app drawer, le app sono tutte in Home. Le aggiunte del produttore riguardano principalmente le gesture, sia a schermo acceso che spento. Si possono configurare modalità di sblocco a schermo spento (disegnando lettere specifiche che permettono di aprire app specifiche) o gestures collegate al sensore di prossimità , come sfogliare la galleria passando la mano a destra e sinistra del sensore. Presente anche la modalità di utilizzo ad una mano, un selettore di temi, l'app lock per selezionare le singole app che si vogliono proteggere con pin e l'app parallel space per clonare le app e avere due account su uno stesso dispositivo. Presenti anche le funzioni smart relative al sensore di impronte digitali, che permettono non solo di sbloccare il telefono, ma anche le singole app. A tal proposito, Il lettore di impronte digitali è abbastanza preciso seppur non fulmineo, nesun problema di utilizzo. La radio FM è inclusa, necessiterete delle cuffie auricolari per utilizzarla. Tra le aggiunte del produttore, le app Facebook e Whatsapp. Nonostante l'hardware non al top, il sistema risulta spesso fluido e gestisce bene anche un moderato multitasking. Multimedia L’altoparlante di sistema ha un altoparlante AAC che ha una potenza non esaltante in uscita, una discreta qualità sonora e non memorabile definizione. La capsula audio frontale riproduce bene la voce dell’interlocutore ed il microfono fornisce un suono pulito a chi ci ascolta. La fotocamera monta un sensore Panasonic MN34150 da 13mpx con apertura f 2.2 e si comporta bene all'aperto e con buona luce, con buona riproduzione dei colori e senza la presenza dell'odiosa patina rossa che affligge spesso gli entry level, anche se un po' di rumore è visibile. Al chiuso e con difficili condizioni di luce i risultati peggiorano, con perdita di colori (un po' smorti) e intoduzione maggiore di rumore. L'HDR migliora i colori, ma introduce ulteriore rumore, Per un prodotto sub-100 euro è comunque una buona unità. http://i68.tinypic.com/16ab31u.jpg http://i63.tinypic.com/11gpmp0.jpg http://i65.tinypic.com/ao9r3k.jpg http://i68.tinypic.com/291i268.jpg (HDR) http://i68.tinypic.com/1smv4l.jpg La seconda camera serve per la modalità bokeh, ovvero lo sfocato attorno al soggetto principale. http://i64.tinypic.com/24oafr8.jpg (Bokeh) La fotocamera frontale è una GalaxyCore GC5025 da 5mpx, con discreta qualità complessiva, tende un po' ad impastare le immagini, in particolare in condizioni difficili. Il flash led viene in aiuto in condizioni di oscurità quasi totale per tiuscire a catturare qualcosa, mentre può anche peggiorare la foto in condizioni di maggior luminosità. http://i66.tinypic.com/154kpaa.jpg http://i65.tinypic.com/14e1ifr.jpg (flash) Benchmark e performance Il dispositivo monta il SoC Mediatek MT6737 con un clock di 1.3Ghz, quad core che, nonostante i risultati ai benchmark non esaltanti, nell’uso quotidiano si comporta bene per la maggior parte dei tipi di uso ed è difficile portare alle corde nell’uso standard, con il plus di consumi ridotti e temperature sempre entro i limiti di guardia. Bene il browsing e non male le performance generali di sistema, pur non essendo un fulmine da guerra, coadiuvato da 2GB di RAM e 16gb di ROM più espansione per microSD. Ovviamente, se siete utenti "compulsivi" e vorrete tenere aperte tante (e pesanti) app, non ci vorrà molto a rallentare il tutto. I classici giochi "social" (candy crush et similia) non hanno alcun problema, anche giochi più impegnativi risultano giocabili con fluidità accettabile (Real Racing 3 è tutto sommato giocabile, seppur non sempre lisco come l'olio), I titoli ancora più moderni ed impegnativi possono dare problemi e risultare ingiocabili, ma nella fascia di prezzo in cui si trova e per l’hardware che utilizza, chiedere di più è assolutamente fuori contesto. Sensori/connettività questi i sensori rilevati sul dispositivo. I soliti iper-basilari. Mancano magnetometro e giroscopio, come in quasi tutti i pari prezzo e anche in diversi prodotti più costosi. Il GPS è nella media dei prodotti provati, manca GLONASS. Buon fix al chiuso, nella prova outdoor con Sygic non si è mai sganciato, anche se sarebbe da provare tra palazzoni e in giornate meno soleggiate. Bluetooth senza problemi, sia con cuffia che con auto. Presente anche l'OTG. GT6000 è dotato di wifi b/g/n ed ha una copertura segnale nella media: prende qualcosina in meno di prodotti che hanno raggiunto i risultati migliori nello stesso test, ma riesce comunque a coprire l'intero appartamento da poco più di 100mq con router al centro senza particolari problemi. Purtroppo non sono coperto da rete 4G (qui supportata fino a Cat.4 con tutte le bande utilizzate in Italia), tuttavia ricezione segnale e navigazione 3G non hanno mostrato alcun problema di stabilità e velocità, neanche per il comparto voce. Autonomia Veniamo adesso al vero punto forte dello smartphone: la batteria. Diciamocelo chiaro: se siete indirizzati su un prodotto del genere, ciò che realmente interessa è un’autonomia senza compromessi: questo smartphone non deluderà. 6000MaH abbinati ad un parsimonioso mt6737 e ad una risoluzione HD danno ottimi risultati. Come si vede sopra, con luminosità impostata al 70% ho ottenuto 9 ore e 15 minuti di schermo acceso con un 10% di energia residua, con possibilità di raggiungere 10 ore allo 0% quindi. I dati purtroppo sono lacunosi come con molti smartphone con Android 7, non ci sono quindi i tempi esatti di ogni app. Durante il test domestico ho tenuto sempre il wifi acceso, ho lanciato Real Racing 3 ed altri giochi per circa 2 ore, youtube in riproduzione per ben 5 ore, browsing web e nel frattempo una mail in push e whatsapp/telegram attivi. Con un uso più normalizzato e luminosità più bassa, ovviamente le ore di schermo aumentano. Così come con uso intenso e connettività dati al posto del Wi-Fi diminuiscono, senza contare le variazioni d'uso e possibili drain causati da app terze, prendete quindi il test come risultato medio. In conlcusione: Gretel GT6000 è un battery phone economico che offre una costruzione impeccabile e sorprendente per la fascia di prezzo (circa 90 euro), con ovviamente una batteria oversized e uno schermo davvero ottimo ad impreziosire il tutto. Gli altri aspetti sono nella media dei pari prezzo, ad esempio performance, connettività e comparto multimediale, anche se la fotocamera posteriore con buona luce è un passo avanti rispetto a molti competitor. Tra gli aspetti negativi il peso (circa 230 grammi) e l'assenza del Led di notifica che probabilmente poteva essere inserito senza sforzo. Mancano anche giroscopio e bussola, ma qui è in ottima compagnia con i pari prezzo. Il software è snello e le personalizzazioni non sono invasive, il sistema gira bene negli usi base, nonostante processore e ram non da top di gamma. E' un prodotto da consigliare a chi cerca uno smartphone dall'ampia batteria, ben costruito e gradevole sia alla vista che al tatto, sia in virtù dei materiali che dell'ottimo schermo. Al momento, a meno di 100 euro, non credo ci siano assolutamente battery phone migliori! Maggiori informazioni sul sito del produttore: GRETEL Smartphone
  10. Gli smartphone Oukitel riescono a ritagliarsi una buona fetta di mercato per il loro rapporto qualità-prezzo e la loro qualità costruttiva, ma anche il design è spesso vincente. Per le nuove versioni dell'U11 Plus, che differiscono dalla precedente per materiali e colori, l'azienda sostiene di aver creato un prodotto che rappresenta la perfetta fusione degli elementi di due smartphone di gran successo, Xiaomi Mi Note 2 e Xiaomi Mix . L'azienda cinese ci offre le prime immagini del terminale. L'azienda cinese ha aggiornato questo smartphone, lanciando due nuove varianti di colore - Sapphire Blue e Brilliant Black - che saranno presto sul mercato grazie ai tanti shop online cinesi. E se la cover posteriore realizzata con tecnologia IML ricorda quella di un Xiaomi Mix, che è però disponibile solo nella colorazione nera, quella frontale si avvicina a quello di un Xiaomi Mi Note 2 con un display AUO da 5.7 pollici Full HD (1920 x 1080 pixel) 2.5D leggermente curvo sui bordi, con un hardware coadiuvato da 4GB di memoria RAM e 64GB di ROM espandibile (fino a 128GB). Il resto della dotazione comprende un SoC MediaTek MT6750T da 1.5GHz, una batteria da 3700 mAh e rivestimento Asahi Glass sullo schermo. Per quanto riguarda il comparto fotografico, lo smartphone è dotato di un sensore principale OV AR 1335 da 13MP (interpolato a 16MP) nella parte posteriore per scattare fotografie con una buona qualità ed un secondo sensore frontale OV AR1335 da 13MP (interpolato a 16MP) per selfie ben definiti. Ciascuna fotocamera è accompagnata da un Flash LED dual-tone che quindi permetterà di realizzare scatti e auto-scatti ben illuminati anche di notte o in ambienti particolarmente bui. Il sistema operativo è Android 7.0 Nougat.Oukitel ha pubblicando un video che riassume le specifiche del nuovo modello. [VIDEO]https://www.youtube.com/watch?v=6oi7tQhWz7w[/VIDEO] Al momento non conosciamo la data di lancio ed il prezzo, ma non dovrebbe discostarsi molto dal precedente e non dovrebbe mancare molto alla presentazione ufficiale.
  11. Primo video rilasciato da Gretel, in cui viene mostrato dal vivo l'S55, nel quale vengono mostrate le varie colorazioni VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=DnWL73jh7j4 Di seguito le specifiche ufficiali rilasciate dal produttore: Il prezzo sarà di appena 52 euro in prevendita, con disponibilità a partire da fine mese. maggiori informazioni saranno disponibili sulla pagina del produttore: GRETEL
  12. Il terzo battery-phone di Oukitel da 10000 mAh,caratterizzato da un telaio tri-proof (semi-rugged), oggi mostra le sue specifiche. Oukitel K10000 Max è progettato per chi ama le attività all'aperto, per chi lavora in ambienti difficili (militari, ingegneri e manovali) o semplicemente per chi vuole uno smartphone IP68, resistente all'acqua, alla polvere e agli urti nonostante i millimetri/grammi in più (168.8 x 86.5 x 15.9mm, 337 grammi). Oltre a poter vantare una lunga autonomia per più giorni, questo terminale dice di offrire un'ottima qualità fotografica (anche di notte) ed una precisa geolocalizzazione, grazie a Giroscopio e Bussola. Passando alle caratteristiche, l'azienda cinese ha scelto un SoC octa-core MediaTek MT6753 da 1.3GHz, con GPU ARM Mali-T720 MP3, 3GB di RAM e 32GB di ROM espandibile fino a 64GB con un lettore di schede microSD. Lo schermo da 5.5 pollici Full HD (1920 x 1080 pixel) fa spazio ad un sensore da 5 megapixel (8MP interpolato), che fa coppia con uno da 13 megapixel (16MP interpolato) con Flash LED dual-tone sul retro. Appena sotto, troviamo il lettore di impronte digitali e la batteria da 10000 mAh. La connettività si avvale di un modulo WiFi 802.11n, Bluetooth 4.0 e 4G-LTE (supporto per dual-nano SIM e banda 20), GPS/GLONASS ed una porta USB Type-C per una ricarica più rapida. Presente anche il jack audio da 3.5 mm. Oukitel K10000 Max gira su Android 7.0 Nougat, Sarà disponibile in due colorazioni: nero e verde militare, non giallo per ora. Oukitel ha già aperto una pagina ufficiale sul suo sito, in cui potete dimostrare interesse per questo modello. Inserendo la vostra e-mail, oltre a ricevere aggiornamenti sullo smartphone, potrete usufruire di un sconto di 50 dollari tramite un codice coupon per l'acquisto dell'Oukitel K10000 Max. Il suo prezzo è di 249.99 dollari (216 euro), ma i più fortunati potranno essere sorteggiati per pagarlo la metà. Il lancio sembra vicino, probabilmente fissato per la fine di luglio. Per partecipare e per maggiori informazioni, visitare la pagina del produttore: OUKITEL SMARTPHONES
  13. U11 Plus, il più bello - la mia recensione Aspetto Il dispositivo si presenta all'interno di una confezione di cartone, con base superiore blu che si inserisce ad incastro su quella inferiore bianca. All'interno della confezione, oltre al dispositivo, presenti il caricabatteria da 5V/1.5A, il cavo micro USB, una back cover in silicone trasparente, un clip per l’estrazione del carrellino della sim, un manuale d’uso essenziale e la garanzia. L’Oukitel U11 Plus ha dimensioni di 79.2 x 154.7 x 8.8 mm, per un peso finale complessivo di 217grammi, davvero un peso importante. Nella parte frontale, la fotocamera frontale da 13mpx (16 interpolati) con flash led, i sensori di prossimità e luminosità, il led di notifica. Le cornici nere intorno allo schermo sono abbastanza ridotte. Non sono presenti tasti fuori dallo schermo, sono a schermo. Nella parte posteriore si trova la fotocamera da 13 mpx (16 interpolati) con doppio flash led e il lettore di impronte digitali. La parte posteriore non removibile ha una finitura in policarbonato molto particolare, una finitura molto piacevole anche al tatto che da un aspetto premium e non trattiene impronte. Sul lato destro il carrellino sim, i tasti volume e accensione/spegnimento sono sul lato sinistro. Parte inferiore riservata ad altoparlante (mono), ingresso micro-USB e microfono. In alto il Jack da 3.5mm. Il grip, per le dimensioni non è il massimo, il rischio scivolamento c’è se non si usa la back cover in silicone o una flip cover. La costruzione è solida, non si avvertono scricchiolii o punti vuoti alla pressione e i tasti volume/power sono solidamente incastonati nell'ottimo frame metallico. Gli slot sim sono due, entrambi nanosim, per poter usare la scheda di memoria è necessario sacrificare una scheda sim. Lo schermo è un'unità IPS prodotta da AUO da 5.7 pollici con risoluzione FullHD che registra sino a 5 punti touch contemporaneamente. E’ un'ottima unità, caratterizzata da una buona luminosità, buona definizione e ottimo angolo di visuale. I colori per fortuna sono ben tarati,ma se siete amanti di tonalità più calde o fredde troverete l’ormai diffusissima funzione di taratura dei colori Miravision. Il touch è abbastanza preciso, ha una buona risposta ai comandi e non perde tocchi durante la digitazione veloce degli sms o pinch-in/out. Il display usa un vetro Asahi Dragontrail, che fornisce maggior resistenza ad urti e cadute rispetto ad un vetro tradizionale. Software U11 Plus arriva con Android 7 Nougat. Nell’attuale versione, il sistema è la solita ROM stock Oukitel già vista con Marshmallow, ma introduce alcune novità. Innanzitutto, il sistema a notifiche tipico di Nougat, a due tendine, e la funzione dual screen, per avere due finestre a schermo contemporaneamente. Il launcher presenta l'app drawer. altre aggiunte del produttore riguardano principalmente le gesture, sia a schermo acceso che spento. Si possono configurare modalità di sblocco o gestures da utlizzare per aprire direttamente determinate applicazioni, è anche possibile sfogliare la galleria passando la mano a destra e sinistra del sensore di prossimità, presenti anche le funzioni smart relative al sensore di impronte digitali, che permettono di usare il sensore per scattare foto, avviare/interrompere la riproduzione musicale e rispondere alle chiamate. A tal proposito, Il lettore di impronte digitali è abbastanza preciso e mediamente rapido, nesun problema di utilizzo. Presenti anche le float gestures, che con uno swipe permette di attivare una sorta di "ruota su schermo" che permette di compiere gran parte delle operazioni in modo intuitivo direttamente dall'home page. La radio FM è inclusa, necessiterete delle cuffie auricolari per utilizzarla. Presenti anche un selettore di temi accessibile solo da app drawer(3 temi al momento) mentre è assente il tipico System Manager di Oukitel, per gestire avvio app, pulire da files inutili. A bordo anche un sistema di super risparmio energetico, che disattiva dati, app e riduce la luminosità dello schermo per permettere l'uso delle funzioni base quando la batteria scende sotto il 20%. Il sistema è fluido e non ho riscontrato crash o blocchi, segno di una buona ottimizzazione del produttore. Multimedia L’altoparlante di sistema ha un’ottima potenza in uscita ed una discreta qualità della riproduzione sonora, in media per la fascia di prezzo. La capsula audio frontale riproduce bene la voce dell’interlocutore ed il microfono fornisce un suono pulito a chi ci ascolta. La fotocamera monta un sensore ON Semiconductor AR1335 da 13mpx (interpolato a 16) sia all'anteriore che al posteriore, con sorprendente apertura f1.8. Questa apertura insieme ai pixel da 1.1-micron (µm) fanno si che il rumore digitale che affliggeva sensori ON in modelli precedenti sia notevolmente ridotto, così come è molto meno visibile la patina rossiccia che affliggeva molti modelli passati, permettendo degli scatti di buon livello di giorno e più che dignitosi al chiuso e di sera, se rapportati al prezzo. Si applica lo stesso discorso per i video, registrabili fino alla risoluzione FullHD. http://i64.tinypic.com/15fqbmg.jpg http://i66.tinypic.com/izxrn5.jpg http://i64.tinypic.com/2qsmhqc.jpg http://i64.tinypic.com/2iu4w90.jpg La fotocamera frontale, pur montando lo stesso sensore ha lenti e apertura diverse e fuoco fisso, i risultati sono quindi inferiori rispetto alla principale (in primis i colori risultano più slavati), ma ottimi se rapportati alle camere frontali che si trovano nei competitor. Potrete ottenere buoni scatti e al buio sarete aiutati da un flash led di piccole dimensioni, che però è deboluccio e spesso peggiora le cose in difficili situazioni di luce. http://i66.tinypic.com/zlajh4.jpg http://i63.tinypic.com/140j6fq.jpg Benchmark e performance Il dispositivo monta il SoC Mediatek MT6750T con frequenza massima di clock di 1.5Ghz, octacore a 64bit di sicuro più scattante del vecchio MT6753, supporta anche il WiFi a 5ghz. Ha un comparto grafico un pizzico più performante grazie alla GPU più moderna, il sistema gira sempre fluido ed è difficile metterlo alla corda, i 4GB di RAM riescono a garantire un ottimo multitasking, permettendo di tenere aperte diverse app, anche impegnative. Bene il browsing (ancor più con chrome) e le performance generali di sistema, nessun problema con video Full-HD. Lo spazio di archiviazione è ottimo per la fascia di prezzo, 64GB (54 disponibili al netto del sistema e le app) espandibili permettono un’ottima versatilità. Anche nel gaming siamo un passo avanti rispetto agli MT6753 con risoluzione Full-HD, ma rientriamo sempre nel campo dei medi di gamma: Real Racing 3 gira al massimo in modo ben più che dignitoso, con qualche micro-lag nei momenti più impegnativi, ma niente di compromettente, invece assolutamente nessun problema per i giochi meno dispendiosi di risorse, è uno smartphone dalle buone capacità videoludiche e quasi sempre non ci sarà alcun problema con i giochi. Sensori/connettività questi i sensori rilevati sul dispositivo. Tipica sensoristica ultra-basica di Oukitel. Per la prima volta dopo tantissimo tempo ho avuto grossi problemi con il GPS, vedeva i satelliti (anche GLONASS) ma non sono riuscito ad effettuare mai il fix. Ho chiesto ad altri possessori e non hanno riscontrato il problema, ne deduco sia un problema della mia unità. Aggiornerò in caso di novità positive. Bluetooth senza problemi, sia con cuffia che con auto. C'è l'Hotknot. U11 Plus è dotato di wifi a/b/g/n ed n a 5Hz , purtroppo mi ha un po' deluso nella potenza, oltre alla poca affidabilità delll'indicatore grafico, che oscilla spesso tra l'effettivo segnale e il segnale massimo. Ho provato il test ad una stanza di differenza dal router con una parete molto spessa nel mezzo e perde più segnale di tanti altri dispositivi, non riuscendo a coprire per intero l'appartamento, grande poco più di 100mq. Questa è la vera nota dolente del prodotto, al netto del problema personale con il GPS che altri però non hanno. Purtroppo non sono coperto dal 4G e non ho potuto testarlo, tuttavia il dispositivo offte LTE di Cat. 6 con velocità fino a 300 Mbps in downlink e150 Mbps in upload. In 3G, nessun problema di ricezione e navigazione, nessun problema di stabilità e velocità. Se la prima SIM è in 4G, la seconda potrà andare in 3G. Autonomia I 3700mAh si comportano bene, permettendovi di coprire una giornata con quasi ogni tipo di utilizzo. Come potete vedere in questo stress test, (mancano dati delle app a causa di Nougat che non da più i valori per le app) il terminale raggiunge 5 ore e 40 di schermo acceso (con un 10% residuo, equivalente a 40 minuti circa) con luminosità al 60% circa, con 2 ore di youtube, 2 ore di browsing web, 1 ora di real racing, wifi sempre attivo, skype, whatsapp, telegram, gmail. Un altro stress test con connessione dati 3G al posto del wifi (ed agganci vari di celle, essendo in viaggio) ha superato le 5 ore di schermo. La carica purtroppo è lenta, con circa 3 ore e mezza richieste per una carica totale. In conlcusione: U11 Plus è forse il dispositivo più bello che l'azienda abbia prodotto (da quando li provo), con una parte frontale molto pulita e con cornici molto ridotte, un frame laterale di pregevole fattura ed un retro in policarbonato di ottima qualità, una costruzione impeccabile. Completano il pacchetto un bel display di buona fattura da 5.7 pollici, un buon lettore di impronte digitali, un led di notifica (non datelo per scontato su questi prodotti) e due fotocamere da 13mpx fronte/retro di buona qualità complessiva. Comparto hardware di buon livello, con un processore Octacore 64bit, 64GB di storage e 4GB di RAM. Anche la batteria si comporta bene. Ciò che mi ha lasciato l'amaro in bocca è stato il Wi-Fi, con una copertura sottotono rispetto alla media dei prodotti provati, cosa che si farà sentire quando la copertura Wi-Fi è al limite, mentre con buona copertura non ci saranno problemi. E' anche pesantuccio, con i suoi oltre 200grammi. A parte questa defaillance, L'U11 Plus è davvero molto ben bilanciato, che alla luce dei 130-140 euro richiesti lo rendono un ottimo prodotto, particolarmente indicato a chi cerca uno smartphone esteticamente distintivo con uno schermo generoso, senza però rinunciare ad hardware, software e un buon comparto multimediale. Maggiori informazioni sul sito del produttore: OUKITEL Smartphone
  14. Oukitel non smette mai di pensare al suo K6000 Plus, dispositivo che sta per ricevere una nuova versione software ed anche un’inedita edizione in colorazione Matte Black. La nuova variante cromatica mantiene inalterato il design del dispositivo, donandogli un aspetto più raffinato ed elegante, grazie anche al frame laterale in metallo. Le specifiche tecniche rimangono le stesse della versione standard, e stesso discorso vale per le funzionalità. A portare qualche novità a livello software ci pensa il nuovo aggiornamento V18_20170711(R18), che introduce la funzione HDR per l’app fotocamera, cambia l’interfacia di sistema avvicinandola a quella stock di Google e risolve alcuni problemi dell’app per il report dei bug. Il nuovo aggiornamento arriverà via OTA nei prossimi giorni.
  15. Svelati ulteriori particolari relativi alle specifiche tecniche del nuovo Gretel S55, smartphone di fascia medio bassa che il marchio asiatico si prepara a lanciare a breve. Gretel non nasconde di essersi ispirata al design di iPhone 7 Plus nello sviluppo di questo smartphone e, in effetti, è proprio difficile non notarlo. Il Gretel S55 adotta uno schermo da 5.5 pollici in formato HD, con vetro 2.5D glass, il processore è un modesto MediaTek MT6580A con 1GB di RAM e 16GB di memoria interna, espandibile tramite microSD. Il sistema operativo è Android 7.0 Nougat, la batteria ha una capacità di 2.600mAh ed è rimovibile. E' presente inoltre il lettore di impronte, sul pannello posteriore. Due le fotocamere sul retro, da 8 e 0.3 megapixel di risoluzione. Il prezzo di lancio del Gretel S55 sarà confermato nel corso della prossima settimana.