Vai al contenuto
  • Annunci

    • Emanuele C

      Il forum di GizChina.it cerca staff!   18/12/2017

      Hai una buona conoscenza del mondo del modding e di quello tech (con un occhio di riguardo alla telefonia cinese) e ti piacerebbe essere un punto di riferimento per i meno esperti? Ecco come candidarsi per entrare a far parte del nostro staff! 
    • Emanuele C

      Aiutaci a scegliere il prossimo device GizROM!   06/01/2018

      Il GizChina ROM Project supporta ormai decine di smartphone. Aiutaci a scegliere il prossimo dispositivo a cui dedicare la nostra ROM custom partecipando al sondaggio!

slime

Members
  • Numero contenuti

    200
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    1

slime last won the day on April 9

slime had the most liked content!

Su slime

  • Rank
    Advanced Member
  1. Questa settimana, OUKITEL ha rilasciato il suo smartphone Tri-proof OUKITEL WP5000. Parliamo di uno dei primi smartphone rugged caratterizzato dall’esclusivo form factor in 18: 9, oltre ad un hardware davvero interessante. Abbiamo un corpo rinforzato che combina l’Ebanite di polistirene e la Colla flessibile in polietilene, così da garantire impermeabilità e resistenza agli urti: lo schermo di OUKITEL WP5000 ha anche uno schermo Corning Gorilla Glass di ultima generazione, per una massima ai graffi quotidiani. Inoltre, WP5000 è impermeabile IP68 e certificato a 6 gradi (il più alto): a prova di polvere, può sopravvivere in acqua profonda fino ad 1,5 metri per mezz’ora. Per dimostrare la sua affidabilità, OUKITEL ha condotto numerosi test. Inoltre, l’azienda comunica che, fino al 24 aprile, sono aperte le prevendite su Banggood, ad un prezzo scontato. VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=G9yS4npXc1w Nel video, l’azienda ci mostra alcuni esempi di incidenti altamente probabili nella quotidianità: ovviamente, OUKITEL WP5000 se la cava magnificamente in ogni situazione. le specifiche tecniche Display IPS da 5,7 pollici con risoluzione di 1440×720 pixel, vetro Corning Gorilla Glass 3, rapporto in 18:9: Processore octa-core MediaTek Helio P25, 2,5 GHz con GPU Mali-T880 MP2 900MHZ; 6 GB di RAM + 64 GB di ROM, espandibile con MicroSD fino 128 GB Fotocamera posteriore a doppia lente con sensori da 16 + 5 MP, sensore principale interpolato a 21MP; Fotocamera frontale da 8 megapixel, interpolata a 13MP; Batteria 5200mAh con ricarica rapida 9V / 2A; Android 7.1.1 Nougat. Per maggiori informazioni, vi consigliamo di recarvi sul sito ufficiale del produttore OUKITEL smartphone
  2. A poco più di un mese dalla presentazione di OUKITEL WP5000, il nuovo rugged phone del produttore cinese, stanno per prendere il via le prevendite. Come accade spesso in queste situazioni, la prima fase sarà accompagnata da uno sconto che vi permetterà di acquistare lo smartphone a 269,99 dollari (circa 218 euro) invece di 299,99 dollari. La promozione sarà valida a partire da domani e terminerà il 24 aprile. Dopo aver visto nelle scorse settimane le capacità di sopravvivenza anche nelle situazioni più estreme, oggi l'azienda presenta un nuovo video che mostra l’unboxing e un completo hands-on con una panoramica esaustiva sul software che accompagna OUKITEL WP5000. VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=xZgHuOqCZs8 Potete così scoprire che è possibile scattare un selfie sottacqua, sbloccare lo smartphone con il volto ed eseguire numerose applicazioni in maniera fluida, grazie anche ai 6 GB di RAM che affiancano il SoC MediaTek Helio P25. Trovate l’elenco dei negozi online dove acquistare OUKITEL WP5000 visitando la pagina ufficiale del produttore OUKITEL smartphone
  3. La prossima settimana sarà avviata la prevendita di Oukitel WP5000, un nuovo smartphone del noto brand cinese di cui abbiamo già evidenziato le caratteristiche principali. Si tratta di uno smartphone nato per resistere praticamente anche alle sollecitazioni più estreme, comprese cadute, immersioni in acqua e perfino incendi. Nell’annunciare il lancio dei pre-ordini fissato per il 17 aprile, il produttore ha deciso di evidenziare dieci motivi per cui è interessante e vale la pena acquistarlo. Primo della lista il processore Helio P25 costruito con processo a 16 nm e con frequenza di clock di 2.5 GHz che, insieme ai 6 GB di RAM, rendono il terminale potente e poco esigente dal punto di vista energetico (nei benchmark con AnTuTu ha ottenuto un punteggio di 73.119). La seconda importante caratteristica riguarda la batteria da 5.200 mAh con ricarica a 9V / 2A. E’ sufficientemente capiente per sopravvivere anche ad un’intera giornata di utilizzo intenso e si ricarica in 2 ore e 15 minuti, promettendo anche un utilizzo blando per 2-3 giorni consecutivi. Terzo motivo per cui vale la pena comprarlo è l’altoparlante subacqueo, che resiste anche a lunghe immersioni e assicura un’elevata qualità delle telefonate. Quattro, la doppia fotocamera posteriore di Samsung da 16 MP e quella frontale da 8 MP che assicurano ottime foto anche sott’acqua. Altro motivo che accende i riflettori sul terminale è il display con copertura in vetro Corning Gorilla Glass con aspect ratio 18:9, di fatto molto ampio ma allo stesso tempo maneggevole. Sesto motivo l’impermeabilità, con certificazione IP68 che lo rende a prova di polvere, acqua e urti. Come abbondantemente visto nei giorni scorsi resiste a fuoco e ghiaccio, così come alla pressione di un’automobile che lo schiaccia con la ruota. Sette: la sicurezza. Con Face ID, scanner per le impronte digitali e sblocco tramite gesture si può accedere al dispositivo in diversi modi, scegliendo di volta in volta il più congeniale alla situazione. Ottavo motivo è l’app Zello preinstallata, che emula il walkie-talkie e che permette di comunicare liberamente con amici e parenti aggirando i costi delle telefonate. Ultimi due motivi segnalati da produttore sono la presenza di un GPS con sensore geomagnetico, funzionale quindi anche in montagna e dove non c’è connessione a Internet, e il supporto al Dual SIM, capace cioè di ospitare e gestire contemporaneamente due schede telefoniche nanoSIM. Oukitel WP5000 costerà 299,99 dollari ma sarà disponibile in sconto durante il pre-ordine che sarà attivo dal 17 al 24 aprile. Trovate maggiori informazioni sulla pagina Facebook oppure sul sito ufficiale OUKITEL smartphone
  4. Eccocii! Il dispositivo si presenta all’interno di una confezione di cartone nero, che contiene il caricabatterie wireless, il cavo Micro-USB, un manuale utente e la garanzia. Il prodotto è in plastica e vetro, elegante e con un design che trovo piacevole, dotato di led colorati durante la ricarica che lo rendono molto accattivante. Forse le parti plastiche potevano essere più solide, temo che possano resistere poco ad un’eventuale caduta. Ho testato il caricabatteria con un iPhone 8 Plus ed un Samsung S8, il primo supporta la semplice ricarica wireless, il secondo anche la ricarica rapida. Ho optato per un prodotto con ottime recensioni: il Nillkin Qi Wireless Charger Magic Disk 4 è, sulla carta, un prodotto dal rapporto qualità/prezzo ragionevole per le funzionalità che offre. Il caricabatterie wireless non arriva fornito di un alimentatore, ed è questa forse la ragione più importante per il suo costo contenuto, dal momento che altri caricabatterie concorrenti sono dotati di un alimentatore. Per questo, ho utilizzato i caricabatterie originali per entrambi i prodotti. Nillkin promette un tempo di ricarica veloce simile alla ricarica via cavo. Per evitare qualsiasi fattore variabile che possa influire sul test, ho attivato la modalità aereo sugli smartphone, disattivando la luminosità automatica e regolando la luminosità dello schermo al 50% circa. Tutte le applicazioni sono state chiuse tranne il timer, per calcolare la velocità di ricarica sullo schermo. La prova Entrambi gli smartphone hanno iniziato a caricarsi direttamente quando sono stati posizionati al centro del caricabatterie, è necessario che la parte dotata del chip sia perfettamente all’interno del cerchio nero, o la carica si interrompe/non parte. Essendo dotato di un chip apposito, il caricabatterie riconosce la capacità del dispositivo e se questo supporta la ricarica rapida, ed inizia a funzionare istantaneamente quando il telefono viene poggiato, assumendo una colorazione blu e senza fare alcun rumore. Sullo smartphone è apparso istantaneamente il simbolo della batteria, proprio come un tradizionale caricabatterie con cavo. Per quanto riguarda l’iPhone, Dopo 30 minuti di ricarica wireless e partendo dall'1% della batteria, l’indicatore della batteria dell'iPhone 8 Plus segnava il 18%. La percentuale è salita al 46% dopo un'ora, per completare la carica della batteria al 100% dopo circa due ore. La batteria da 2675 mAh impiega ben 3 ore e mezza per la ricarica wireless completa, come la ricarica via cavo con il caricabatterie stock. Non si può dare la colpa al caricabatterie qui, poiché tutti gli altri prodotti impiegano lo stesso tempo con iPhone. La principale colpa è di Apple, poiché l'iPhone 8 plus supporta (purtroppo) solo la ricarica wireless fino a 7,5 watt con il suo alimentatore stock, a differenza di altri dispositivi Android come il Galaxy S8, che supportano la ricarica wireless veloce fino a 15 watt. Per questo motivo, gli utenti di iPhone 8 non beneficeranno della funzione di ricarica rapida dei caricabatterie QI più performanti. Perciò, nonostante il Nillkin Magic 4 supporti la ricarica rapida fino a 10 watt e 9 volt, l'iPhone 8 consente solo 7,5 watt e un massimo di 5 volt. Apple giustifica questa restrizione per proteggere il dispositivo dal surriscaldamento, che in effetti si mantiene abbastanza fresco. Tutta un’altra musica per quanto riguarda l’S8: Era al 6% dopo 5 minuti, al 40% dopo 35 minuti e al 67% a 55 minuti, prima di arrivare al 100% in 110 minuti circa, ovvero 1 ora e 50 minuti. lo Smartphone tramite cavo impiega 1 ora e 30 minuti dall’1 al 100% per ricaricare i suoi 3000mAh, quindi i tempi sono davvero molto buoni, considerando il naturale svantaggio della ricarica wireless Quick Charge rispetto alla stessa tramite cavo. Nessun problema nell’utilizzo della cover S-view, le temperature dello smartphone sono pressochè identiche a quelle Quick Charge tramite cavo. In conclusione: In termini prestazionali, devo dire che il prodotto rispetta in pieno le attese: alla pari in termini di tempo per quanto riguarda la ricarica tradizionale (iPhone 8 Plus), in Quick Charge le performance sono molto buone, e le temperature sono molto simili (se non uguali) a quelle tramite cavo. Per chi ama usare lo smartphone senza cover, la superficie interamente in vetro potrebbe risultare un po’ scivolosa, specialmente se utilizzate la vibrazione e riceverete chiamate o messaggi. Se Nillkin avesse messo un sottile anello di gomma sulla superficie in vetro o un qualsiasi stratagemma che stabilizzasse lo smartphone durante la ricarica, sarebbe stato un prodotto perfetto, ma se utilizzate delle cover gommate, il problema non si pone nemmeno. La plastica stessa con il quale è costruita la parte inferiore potrebbe anche essere più rifinita al tatto e un po’ più robusta, ma è comunque accettabile. Ho trovato davvero piacevole che il produttore abbia deciso inserire la retroilluminazione led che rende davvero cool il prodotto, un oggetto di arredamento vero e proprio! Ovviamente c’è anche la possibilità di disattivare le luci, particolarmente utile se lo userete di notte. Alla fine, l'esperienza di ricarica wireless è stata utile perché rende possibile l'utilizzo dell'ingresso Lightening/Type C per altri scopi durante la ricarica, nonché l'estrema facilità d'uso: basta semplicemente mettere il telefono sul disco di ricarica, fine. Nessun cavo aggrovigliato da sciogliere, nulla da inserire e funziona anche con la custodia in silicone inserita. Nonostante le osservazioni di cui sopra, dobbiamo ricordare che il prezzo di Nillkin è due volte inferiore rispetto ai concorrenti più blasonati, costa infatti 20 euro, e nonostante ciò riesce a conseguire ottimi risultati. Maggiori informazioni sul sito ufficiale: Nillkin Official
  5. Salve, domani mi arriverà questo caricabatterie wireless dotato di fast charging, e giusto il tempo di provarlo condividerò con voi il mio parere in merito, sperando possa essere di interesse per qualcuno! Intanto, vi lascio con le specifiche tecniche:
  6. Oltre all'aspetto rugged che ben conosciamo, OUKITEL WP5000 dispone di una batteria da 5.200 mAh che gli permette di coprire una giornata di uso decisamente intenso lasciandovi ancora con una discreta carica residua. VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=DG2NkZnFi9c Potrete, ad esempio, utilizzare il navigatore GPS per oltre sette ore, o guardare video per 16 ore o lasciarlo in standby per una settimana prima di doverlo ricaricare. Nemmeno le cadute riescono a impensierire OUKITEL WP5000, grazie alle protezioni aggiuntive che lo fanno uscire indenne anche dalle cadute più disastrose. E la scheda tecnica del rugged phone cinese non è certamente di fascia bassa, visto che può contare su un SoC MediaTek Helio P25 affiancato da 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, fotocamera posteriore da 21 megapixel e frontale da 13 megapixel. La fase di prevendita inizierà il 17 aprile a un prezzo di 299,99 dollari, circa 244 euro al cambio attuale. Potete ottenere un coupon del valore di 40 dollari visitando la pagina del prodotto ed effettuando la sottoscrizione sul sito del produttore OUKITEL Smartphone
  7. OUKITEL WP5000, il nuovo smartphone rugged tri-proof, in un nuovo video del produttore vuole dimostrare che lo smartphone non è solo resistente e con una buona autonomia, ma che è anche in grado di scattare buone foto. Ecco il video qui di seguito, in cui è mostrato come è addirittura possibile scattare foto sott'acqua senza problemi, grazie all'impermeabilità del device: VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=TrsDN4U5hBs Per il comparto fotografico troviamo una doppia fotocamera posteriore da 16 MP e una frontale da 8 MP. Oukitel WP5000 è il nuovo smartphone appena presentato dall’omonimo produttore cinese: monta uno schermo HD+ da 5.7’’ con aspect ratio 18:9, processore octa-core MediaTek Helio P25 a 2.5 GHz, 6 GB di RAM e 64 GB di capacità con supporto a schede microSD da 128 GB, una batteria da 5.200 mAh e certificazione IP68. Per partecipare alle attività promozionali e per maggiori informazioni, è possibile visitare il sito ufficiale del produttore WP5000-OUKITEL smartphone
  8. WP5000 è uno smartphone Rugged che mira a diventare un nuovo punto di riferimento per gli smartphone ad alta resistenza. Nonostante la sua elevata resistenza, il dispositivo risulta essere sottile e leggero, capace di resistere anche alle immersioni. Oggi l'azienda vuole presentare un nuovo video: VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=lcv8wi9oE4w La compagnia cinese durante la realizzazione di questo smartphone ha voluto concentrarsi in primis sulla resistenza del prodotto. Allo stesso tempo però si è cercato di salvaguardare l’estetica. Come sappiamo, OUKITEL WP5000 è progettato per essere lo smartphone più resistente al mondo anche grazie alla certificazione militare tri-proof. Uno smartphone dalla qualità costruttiva assicurata, ma è anche dotato di un design accattivante: display 18: 9 con corning gorilla glass 3, copertina posteriore in doppio colore e telaio in lega di metallo lavorato con lucidatura opaca, disegno a fibra, lucidatura a vista, sabbiatura e altre decine di oggetti artigianali. La cornice squisitamente lavorata conferisce al WP5000 un tocco più high-end. Il dispositivo appare piuttosto sottile e sottile, ribaltando la vecchia immagine spessa e pesante degli smartphone Rugged. OUKITEL WP5000 sarà disponibile in vari colori, inclusi i colori nero, arancio e verde. Il corpo è realizzato in lega di metallo ed il dispositivo sarà realizzato in tre diversi colori: nero, arancio e verde. Lo smartphone è dotato di uno schermo da 5,7″ con risoluzione 1440 x 720p. Lo schermo è in formato 18:9. Il processore selezionato è un buon MediaTek Helio P25 affiancato da 6GB di memoria RAM e 64GB di memoria interna. Viste le caratteristiche la batteria da 5200 mAh durerà davvero tanto accontentando chi ricerca un prodotto non solo resistente ma anche che sia capace di arrivare almeno a due giorni di utilizzo senza problemi. Per partecipare alle attività promozionali e per maggiori informazioni, è possibile visitare il sito ufficiale del produttore OUKITEL smartphone
  9. Annunciato di recente, il nuovo WP5000 di casa Oukitel è pronto per i principali mercati internazionali. Fino al 27 marzo l’azienda asiatica regala un coupon da 40 dollari da scontare sul prezzo di listino del nuovo device. Certificato IP68 e dotato di feature decisamente sopra la media, WP5000 strizza l’occhio soprattutto all’utenza outdoor, che necessita di un terminale da utilizzare anche in condizioni meteo proibitive. Tra questi, Oukitel ci tiene a farne un elenco indicativo: VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=R8tLh1He97I Che si sia un appassionato di rafting, ciclismo, trekking, sci, immersioni o surf; Oppure un uomo che lavora spesso all'aperto in ambienti difficili come boscaioli, minatori o operai edili; Oppure specialisti come vigili del fuoco, poliziotti, o fattorini; O ancora un genitore con un figlio parecchio irrequieto; Oppure una persona imprudente il cui telefono spesso sfugge di mano; O un uomo d'affari che ha bisogno di uno smartphone robusto in grado di supportare lunghe telefonate; Per l'azienda, l'OUKITEL WP5000 è perfetto per voi! Naturalmente, il WP5000 è adatto a molte altre persone come impiegati e appassionati di sport acquatici, e così via. OUKITEL offre uno smartphone tri-proof più sottile e leggero con batteria capiente e buone fotocamere. Maggiori informazioni sul sito del produttore OUKITEL Smartphone
  10. All’inizio di questo mese, OUKITEL ha annunciato lo smartphone rugged WP5000, uno smartphone entry level interessante e con un corpo davvero robuto. L’OUKITEL WP5000 sta per essere rilasciato a breve, tra la fine del mese in corso e l’inizio di quello successivo. Come già detto, la compagnia cinese ha già iniziato la sua campagna di prevendita tramite iscrizione e attraverso il sito ufficiale, e nell’attesa della sua uscita sul mercato ci viene mostrato il risultato ottenuto attraverso AnTuTu, nota applicazione per benchmark mobile. VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=MnZiMmiWOaQ Dal video, possiamo vedere che OUKITEL WP5000 appare relativamente sottile, nonostante la sua alta robustezza. E’ supportata la bussola, il risparmio energetico per la già grande batteria da 5000 mAh e una particolare app chiamata Zello, che ci permetterà di comunicare con gli amici senza addebiti telefonici. Non mancheranno le gesture come lo “scuotere il telefono ” per rispondere alle telefonate. Il punteggio AnTuTu ottenuto, 73119, lo colloca tra i super medio gamma, ovvero performance ben più che sufficienti per ogni tipo di operazione. Per partecipare alle attività promozionali e per maggiori informazioni, è possibile visitare il sito ufficiale del produttore OUKITEL Smartphone
  11. A Oukitel WP5000 potete fare quasi di tutto: lo smartphone sopravviverà uscendone indenne. E’ quanto vuole dimostrare lo stess test messo in atto dal produttore che, in un video della durata di poco più di 7 minuti, tortura il nuovo arrivato in tutti i modi possibili e immaginabili. VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=LluVvUYgPd0 Il terminale viene congelato e immerso in acqua bollente, ricoperto di fango, infilato in un acquario con i pesci (durante il quale riceve anche una telefonata, alla quale è possibile perfino rispondere scuotendolo energicamente mentre è immerso nel liquido) e sommerso fino a 1,5 metri di profondità per 30 minuti. Viene poi lanciato giù dalle scale e ad altezze superiori ai due metri, viene preso a martellate sul display e schiacciato dalla ruota di un’automobile, e nel finale viene cosparso di alcool etilico al quale poi viene dato fuoco. Nessuna di queste torture pare fare effetto: lo smartphone esce praticamente indenne anche dai colpi più severi, senza neanche un piccolo graffio a dimostrare che ne ha passate davvero tante. Oukitel WP5000 è il nuovo smartphone appena presentato dall’omonimo produttore cinese: monta uno schermo HD+ da 5.7’’ con aspect ratio 18:9, processore octa-core MediaTek Helio P25 a 2.5 GHz, 6 GB di RAM e 64 GB di capacità con supporto a schede microSD da 128 GB, una batteria da 5.200 mAh e certificazione IP68. Per il comparto fotografico troviamo una doppia fotocamera posteriore da 16 MP con sensore Sony IMX135 e una frontale da 8 MP, mentre per quanto riguarda il resto: sensore per le impronte digitali, doppio slot SIM, supporto reti 4G LTE e Android 7 Nougat. Maggiori informazioni sul sito ufficiale OUKITEL Smartphone
  12. Oukitel U18 - Schermo 21:9 con Top Notch

    Dopo il rilascio di iPhone X, molti produttori hanno successivamente progettato i propri dispositivi seguendo quanto fatto da Apple con il notch, anche se in realtà, fu Essential Phone ad introdurre quella piccola scanalatura nel display. OUKITEL U18, costruito sulle orme di iPhone X per il frontale, sta per essere messo in vendita anche in colorazione Gold, dopo essere stato presentato in nero. Anche questa versione in oro presenta un display HD+ da 5,85 pollici con risoluzione 1512 x 720 e con un rapporto pari a 21:9 per quanto riguarda l’aspect ratio. Parlando della parte posteriore, non possiamo non notare che sia molto simile a quanto visto nel posteriore di Huawei Mate 10 Pro con una trama a strisce orizzontali che si fondono perfettamente con la fotocamera a doppia lente. Fotocamera principale che adotta il sensore Sony IMX135 ed arriva a 13MP (interpolato fino a 16), mentre per la fotocamera frontale troviamo un sensore OmniVision da 8 MP (interpolato fino a 13). OUKITEL U18 è alimentato dal processore octa-core MediaTek MT6750T con 4 GB di RAM e 64 GB di ROM il tutto ottimizzato con il sistema operativo Android 7.0 per offrire un’esperienza abbastanza fluida. L’U18 supporta anche lo sblocco ID viso e non è da sottovalutare la batteria da 4000 mAh che supporterà le nostre giornate tranquillamente. Per celebrare la versione in oro, OUKITEL Store sta realizzando una vendita in flash fino al 18 marzo, è possibile ricevere questo OUKITEL U18 a soli 132,00€. Maggiori informazioni sul sito del produttore: OUKITEL Smartphone
  13. OUKITEL ha testato il suo smartphone tri-proof WP5000 contro ghiaccio, acqua calda e fanghiglia, per dimostrare la sua resistenza di impermeabilità certificata IP68. Ora è il momento di vedere se sopravviverà a violente cadute e al passaggio di automobili, per questo OUKITEL ha rilasciato un nuovo video per testarne la robustezza. VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=UMQLkiPpoLg Il carrellino per le SIM e la porta USB coperte assicurano che l' acqua non passa nel dispositivo. OUKITEL ha anche adottato protezione IP68 per microfono e altoparlante, efficace anche contro il vapore. A causa del materiale del dispositivo, il WP5000 ha un corpo piuttosto robusto contro le cadute e gli urti. Come si vede dal video, lo smartphone è stato lanciato da quasi 4,5 metri di altezza da un ponte, poi si è scontrato con un martello di ferro sullo schermo e nella parte dietro, e infine una macchina passa su di esso due volte con i suoi due pneumatici. Sorprendentemente, il telefono è sopravvissuto a tutti i test e ne è uscito indenne. OUKITEL WP5000 è molto diverso dal primo smartphone tri-proof di OUKITEL, il K10000 MAX. E' di sicuro più sottile e compatto, dotato di un corpo antiurto e di un display HD+ da 5,7 pollici con rapporto d' aspetto 18:9. E' alimentato dal MediaTek helio P25 octa-core con GPU Mali-T880. Ha 6GB di RAM e ROM da 64 GB per l' archiviazione. La fotocamera principale è una doppia camera con sensori da 16MP (interpolato a 21MP) e 5 megapixel. La fotocamera frontale è da 8MP, interpolata a 13MP. Inoltre, il WP5000 avrà una batteria da 5200mAh ed un caricabatterie rapido da 12V/2A. OUKITEL prevede di portare WP5000 sul mercato entro la fine di marzo, ma sono già disponibili codici sconto da $40 per i pre-ordini. OUKITEL sceglierà anche 2 fortunati per offrire gratuitamente 2 WP5000. Fino al 27 marzo è possibile partecipare all' attività sul sito ufficiale di OUKITEL OUKITEL Smartphone
  14. Oukitel U18 - Schermo 21:9 con Top Notch

    Oukitel U18, clone low cost di Iphone X! - Recensione Presentazione, Costruzione Il dispositivo si presenta all'interno di una confezione di cartone di colore bianca, con base superiore che si inserisce ad incastro su quella inferiore. All'interno della confezione, oltre al dispositivo, presenti il caricabatteria da 5V/2A, il cavo USB Type C, cavo per jack da 3.5mm , una back cover in silicone trasparente, un clip per l’estrazione del carrellino della sim, oltre ad un manuale d’uso essenziale e la garanzia. L’Oukitel U18 ha dimensioni di 73.2 x 150.5 mm con uno spessore non indifferente di 10 mm, per un peso finale complessivo di 213 grammi, non pochi. Nella parte frontale, non sono presenti i tasti a sfioramento (sono a schermo), ma c'è la fotocamera frontale da 8mpx, la capsula auricolare, i sensori di prossimità e luminosità, manca il led di notifica. Nella parte posteriore si trova la (doppia?) fotocamera da 13mpx con doppio flash led, il lettore di impronte digitali e l'altoparlante. La parte posteriore non removibile ha una finitura in policarbonato in stile Mate 10 Pro. Sul lato destro i tasti volume e accensione/spegnimento, sul lato sinistro il carrellino per l’inserimento delle sim. Parte inferiore riservata ad altoparlante (mono), ingresso Type-C e microfono. assente il Jack da 3.5mm. Il grip causa spessore non è il massimo. La costruzione è buona ed il dispositivo è solido, grazie anche al frame in metallo che circonda il prodotto. Gli slot sim sono due, entrambi nanosim, per poter usare la scheda di memoria è necessario sacrificare una scheda sim. Lo schermo è un'unità IPS da 5.85 pollici in 21:9 con risoluzione HD+ che registra sino a 5 punti touch contemporaneamente. Tratto distintivo del prodotto, ha il classico “notch” in stile iPhone X, su cui l’azienda punta tutto per questo smartphone. Seppur "solo" HD+, è una buona unità, caratterizzata da una più che buona luminosità, buona definizione e buon angolo di visuale. Se siete amanti di tonalità più calde o più fredde in questo caso troverete l’ormai diffusissima funzione di taratura dei colori Miravision. Il touch, probabilmente a causa del trattamento anti-urto del vetro, purtroppo non è il massimo, bisogna premere con decisione sullo schermo per far recepire bene i tocchi, aspetto di sicuro poco gradevole. Software L’U18 arriva con Android 7 Nougat. E’ la classica rom vista e rivista sugli Oukitel recenti, con un icon pack che ricorda le icone di Samsung. Il launcher presenta l'app drawer . Le aggiunte del produttore riguardano principalmente la modalità split screen, per visualizzare contemporaneamente due app sul display e le gestures collegate al sensore di impronte, come sfogliare la galleria, riprodurre/fermare musica o video, rispondere o chiudere le chiamate e così via. Presente anche l’opzione “full screen”, che permette di stabilire quali app possono sfruttare appieno tutto lo schermo. Presente anche un System Manager, che permette di gestire opzioni avanzate di risparmio energetico, di pulizia dei file inutili, di protezione delle app tramite pin, di scelta delle app che possono auto-avviarsi e altre opzioni. Il lettore di impronte digitali è abbastanza preciso e mediamente rapido per la fascia di prezzo, nesun problema di utilizzo. La radio FM è inclusa, necessiterete delle cuffie auricolari per utilizzarla. Presente anche la classica modalità di risparmio energetico avanzata di android, che si attiva manualmente o al raggiungimento del 20% di autonomia. Forse per mettere un po' di pepe al software, presente buona parte della suite di app google. Il sistema è quasi sempre fluido e non ho riscontrato crash o blocchi. Multimedia L’altoparlante di sistema ha una buona potenza in uscita ed una discreta qualità della riproduzione sonora, in media per la fascia di prezzo. La capsula audio frontale riproduce bene la voce dell’interlocutore ed il microfono fornisce un suono pulito a chi ci ascolta. La fotocamera posteriore monta un sensore 13MP Sony Exmor IMX135 interpolato a 16MP (con un secondario per il bokeh), che fornisce scatti non esaltanti, ma sufficienti di giorno, i colori tendono leggermente al rosso, ma il livello del dettaglio è sufficiente. La sera ovviamente subentra maggior rumore, per fortuna il flash aiuta ad ottenere scatti utilizzabili, specialmente riguardo soggetti ravvicinati. Si applica lo stesso discorso per i video, registrabili fino alla risoluzione 1080p, non presente invece la stabilizzazione ottica, dovrete quindi avere mano ferma. http://i66.tinypic.com/2wbyt5h.jpg http://i66.tinypic.com/33nw7jp.jpg http://i68.tinypic.com/20k3ls1.jpg http://i64.tinypic.com/smaq69.jpg http://i67.tinypic.com/35kkf2h.jpg La fotocamera frontale è da 8MP, interpolata a 13. Buona per selfie e videochiamate, il livello di dettaglio non è memorabile, ma i risultati sono soddisfacenti con buona luminosità. Benchmark e performance Il dispositivo monta il SoC Mediatek MT6750T con frequenza massima di clock di 1.5Ghz, octacore a 64bit, supporta anche il WiFi a/b/g/n a due bande. il sistema gira sempre fluido ed è difficile metterlo alla corda nell’utilizzo tipo, i 4GB di RAM riescono a garantire un buon multitasking, permettendo di tenere aperte diverse app, anche impegnative. Bene il browsing (Chrome preinstallato) e le performance generali di sistema, nessun problema con la riproduzione video. Lo spazio di archiviazione è buono per la fascia di prezzo, 64GB (53 disponibili al netto del sistema e le app) espandibili permettono un’ottima versatilità. Anche nel gaming siamo un passo avanti rispetto ai vecchi MT6753, ma rientriamo sempre nel campo dei medi (forse ormai medi-bassi) di gamma: Real Racing 3 gira al massimo in modo ben più che dignitoso, con qualche micro-lag nei momenti più impegnativi, ma niente di compromettente. Invece assolutamente nessun problema per i giochi meno dispendiosi di risorse, è uno smartphone dalle buone capacità videoludiche e quasi sempre non ci sarà alcun problema con i giochi, tenendo conto della fascia alla quale appartiene. Sensori/connettività questi i sensori rilevati sul dispositivo. Nota di demerito l’assenza di Giroscopio e Bussola, presenti in molti dei prodotti medio-gamma recenti del produttore. Ho provato il GPS per un po' con sygic, Supporta GPS e GLONASS, non il migliore provato ma nel complesso solo un paio di ricalcoli nel tragitto quotidiano di circa un'ora, primo fix non velocissimo, dal secondo invece abbastanza rapido, peccato l’assenza della bussola, che avrebbe dato maggior precisione. Ho incluso uno screen di un fix effettuato dentro casa per valutare la sensibilità dell'antenna, aspetto promosso. Bluetooth (4.1) senza problemi con l’auto e con le cuffie. U18 è dotato di WiFi a/b/g/n ed ha una buona capacità di agganciare e mantenere il segnale. Ho provato il test ad una stanza di differenza dal router con una parete molto spessa nel mezzo, perde poco segnale, sebbene altri abbiano fatto meglio. Tuttavia copre senza problemi l’intero appartamento, poco più di 100mq. Purtroppo il mio operatore non prevede connettività 4G e non ho potuto testarla, tuttavia ricezione segnale e navigazione 3G non hanno mostrato alcun problema di stabilità e velocità. Il 4G supporta l'LTE CAT.6, un upgrade rispetto al vecchio MT6753 che arrivava al CAT.4. Autonomia U18 arriva con una batteria da 4000mAh. Purtroppo le statistiche delle singole app non sono disponibili, e nemmeno quelle di sistema in questa versione della rom. Tuttavia, sono riuscito a fare sei ore di schermo acceso con illluminazione al 60-70%, e 15% rimanente (equivalente ad 1 ora residua, per 7 ore totali allo zero), wifi sempre acceso, 3 mail in push, 2 ore abbondanti di youtube, 1 di real racing 3, più di un’ora di browsing web, uso continuativo di whatsapp, telegram, skype, GPS. In linea generale, un utente medio non eccessivamente smanettone può arrivare agevolmente a fine giornata, mentre i più parsimoniosi possono arrivare anche a due, se lo usano con parsimonia. Va considerato che più giorni starà acceso, più consumo ci sarà da parte del sistema e minori saranno le ore totali spalmate su più giorni. Col caricabatterie in dotazione si carica da zero in circa 1 ora e mezza. Come detto, Oukitel presenta anche una sua opzione di configurazione del risparmio energetico aggiuntiva all'interno del system manager, che interviene oltre quella di sistema se lo si ritiene necessario. Può aiutarvi ad ottenere un piccolo extra, qualora aveste difficoltà ad arrivare a fine giornata. In conlcusione: Oukitel U18 punta tutto sul notch: inutile girarci attorno. Il resto, pur non essendo male, non brilla e, rispetto ai prodotti recenti del produttore, si perde qualche pezzo: giroscopio, bussola e led di notifica sono stati fatti fuori, forse per contenere i costi. Lo schermo si presenta bene nonostante la risoluzione non altissima, ma forse a causa del trattamento anti-graffio 9H del vetro, non è sensibilissimo. Altra nota di demerito quella di togliere il Jack da 3,5mm che, considerando lo spessore e lo spazio disponibile, sembra una scelta fatta solo per copiare i top di gamma, creando quindi un inutile disagio all'utente che deve munirsi di adattatore ad ogni uscita di casa. Senza particolare infamia o lode le fotocamere. Tra i punti positivi la fluidità del sistema, con i suoi 4GB di RAM, e 64GB di memoria interna, una batteria da 4000mAh che fa la giornata, una costruzione solida ed un design sicuramente distintivo, che può o non può piacere, ma si differenzia dal resto delle proposte di fascia medio-bassa e si pone come capostipite delle miriade di notch phone all’orizzonte. Se il notch ad 1/7 del prezzo dell’iPhone X è ciò che cercate, il prodotto ha ovviamente senso. Se invece vi interessa più la sostanza, la stessa Oukitel ha fatto decisamente meglio a prezzo uguale (costa 140 euro) o anche inferiore, vedasi K3, K5000, ed anche il K10000 Pro, che è sceso stabilmente sotto quella cifra ormai. Maggiori informazioni sul sito del produttore: OUKITEL Smartphone
  15. Recentemente Oukitel ha iniziato a lavorare ad una gamma di dispositivi rugged sempre più ampia. Ultimo rappresentante della categoria è il nuovo Oukitel WP5000, in arrivo nei prossimi mesi. Dalle prime indiscrezioni fornite dal produttore, sappiamo che si tratterà di un modello con display da 5,7 pollici in formato 18:9, con una scocca interamente rivestita in materiale anti-urto, realizzato con una particolare lega di zinco ed alcuni inserti in plastica. Sebbene alla vista l’estetica sia tutto tranne che sobria, lo spesso non appare troppo esagerato, cosa che gli consente di mantenere una certa eleganza. Nel video di seguito, vediamo il prodotto sottoposto ad un test estremo: VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=tNpNJrrRgJY Grazie a questa particolare qualità costruttiva, il nuovo WP5000 è completamente impermeabile ad acqua e polvere, come testimoniato dalla certificazione IP68 e dalla resistenza di grado militare. A livello hardware, troviamo un SoC MediaTek Helio P25 octa-core, 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna espandibile, batteria da ben 5.000 mAh con ricarica rapida 9V/2A. La dual-cam posteriore dovrebbe essere da 21 MP + 5 MP, mentre sulla parte frontale ci sarà una fotocamera da 13 MP. La versione software sarà probabilmente Android 7.1 Nougat. WP5000 dovrebbe essere disponibile già a partire dalle prossime settimane. Nel frattempo, è possibile visitare la pagina del prodotto per riservarsi uno sconto sul prezzo ufficiale di 299 dollari e per provare a vincerne due gratis, visitando il sito del produttore: OUKITEL Smartphone
×