Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'OnePlus'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Primi passi
    • Presentazioni
    • Comunicazioni dallo Staff
    • Suggerimenti & Proposte
  • Smartphone
    • Nubia
    • Xiaomi
    • Lenovo
    • Huawei
    • LeTV / LeEco
    • OnePlus
    • 360
    • Oppo
    • Smartisan
    • Meizu
    • ASUS
    • Vivo
    • Altri Brand
  • SmartWatch and SmartHome
    • Xiaomi - Huami Amazfit
    • Wear OS By Google
    • Altri Brand
  • Tablet e Ultrabook
    • Chuwi
    • Cube
    • Huawei
    • Onda
    • Pipo
    • Teclast
    • Xiaomi
    • Altri Brand Tablet
  • Stampa 3D
    • Discussioni generali
    • Stampanti 3D
  • Teardown
    • I Nostri Teardown
  • Sistemi Operativi
    • Android
    • Microsoft
    • Ubuntu Linux
    • Leaked ROM
  • Off Topic
    • Discussioni Android
  • Mercatino
    • VENDO
    • COMPRO
    • SCAMBIO
  • Store
    • Codici sconto

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Città 


Interessi


Smartphone in uso

  1. Prima di Project Treble, a volte ci volevano settimane o mesi dopo l'uscita di uno smartphone per avere una ROM custom stabile e funzionale sviluppata per quel telefono. Idealmente con Project Treble dovrebbe essere possibile convertire un'immagine di sistema generica (GSI) per un dispositivo abilitato a Treble il giorno del suo lancio e farla funzionare in gran parte. Anche se non ci aspettiamo di attendere molto prima che le ROM AOSP arrivino sul nuovo OnePlus 6, la community di XDA ha battuto tutti sul tempo provando a generare un'immagine di sistema generica LineageOS (GSI) sul primo
  2. Quante volte non si riesce ad ottenere un suono -quasi- perfetto, magari anche dopo aver investito una discreta cifra in un auricolare di buona qualità? In questo momento, infatti, molte aziende preferiscono concentrarsi sulla fotocamera dei propri dispositivi tralasciando di curare la qualità del suono. La maggior parte degli altoparlanti dei nostri smartphone sono in realtà di qualità accettabile, ma non su tutti i modelli è possibile ottenere miglioramenti utilizzando Dolby_Atmos, uno dei motori audio più moderni per dispositivi Android. In molti ad esempio vorrebbero utilizzare Dolby
  3. Vendo OnePlus 5T in versione 8Gb RAM/128Gb memoria interna in colorazione MIDNIGTH BLACK.Acquistato a novembre 2017 su store OnePlus, garanzia 24 mesi. Smartphone in buone condizioni, presenta due segni sul frame metallico nella parte inferiore destra e superiore sinistra, non visibili se si utilizza una cover. Display e retro sono perfetti. Allego fattura d'acquisto.Prezzo € 370Possibilità di abbinare:- Cover OnePlus Karbon + € 10- Caricatore da auto rapido OnePlus Dash Charge + € 20Non sono interessato a cambi con altri smartphone, valuto spedizione con pacco celere a carico del destinatario
  4. L' avvento del progetto treble ha cambiato un pò le carte in tavola nel mondo del modding. OnePlus, ad esempio, non rilascerà più ROM che possono essere flashate tramite recovery (sia di serie che da twrp) perché non sono più ritenute necessarie. Gli aggiornamenti sono adesso eseguiti sullo slot non utilizzato (ad esempio se si utilizza lo slot a, l'aggiornamento verrà installato sullo slot b e lo slot b verrà impostato come predefinito) e questo permette di evitare danni permanenti nella maggior parte degli scenari. In caso di problemi (brick o bootloop, frequenti in caso di modding) co
  5. Con questa guida potrete installare la famosa custom recovery TWRP ed ottenere i permessi di root sul Oneplus 6. Le funzioni aroma installer, factory reset e system restore non funzionano su questa versione non ufficiale. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Vantaggi di avere
  6. Oggi vi presentiamo la famosa Resurrection Remix per il Oneplus One (codename Bacon) , nota per la stabilità e le innumerevoli personalizzazioni. Facciamo rivivere questo storico dispositivo con questa Rom basata su Android Oreo. Prerequisiti Bootloader sbloccato; Custom recovery; Download ROM; Download GAPPS. Installazione Copiate i file nel vostro dispositivo; Riavviate in recovery; Dal Menù wipe selezionate tutte le voci tranne internal storage; Dal menù install flashate la ROM; Dal menù install flashate le GAPP
  7. Gli sviluppattori della famosa custom Rom Mokee, in particolar modo lo sviluppatore, XiNGRZ, hanno trovato il modo di abilitare il supporto del Project Treble sul oneplus 5/5t modificando tramite script la partizione del vendor e rendendo così possibile flashare qualsiasi rom GSI. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà resp
  8. La xXx NoLimits è una custom rom basata sulla Oxygen Os arricchita da numerose personalizzazioni e funzionalità, ottimizzata per avere la miglior durata della batteria e più fluidità e velocità possibile, con un miglior utilizzo della RAM per una esperienza migliore nel multitasking. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà
  9. Finalmente il Oneplus 6 è stato annunciato al pubblico ecco di seguito caratteristiche e prezzi Dal punto di vista estetico il nuovo OnePlus 6 si differenzia in maniera abbastanza netta dal suo predecessore. Se con OP5T l'azienda aveva optato per il 18:9, il nuovo flagship killer propone un display Optic AMOLED da 6.28 pollici di diagonale con risoluzione Full HD+ (2280 x 1080 pixel), rapporto in 19:9 ed una screen-to-body ratio dell'83.8%. Le dimensioni della scocca in vetro e metallo sono di 155.7 x 75.35 x 7.75 mm per un peso di 177 g. Da segnalare lo spostamento dell'Alert
  10. Il kernel costituisce il nucleo di un sistema operativo, ovvero il software che ha il compito di fornire ai processi in esecuzione sull’elaboratore un accesso sicuro e controllato all’hardware. Dato che possono essere eseguiti simultaneamente più processi, il kernel ha anche la responsabilità di assegnare una porzione di tempo-macchina (scheduling) e di accesso all’hardware a ciascun programma (multitasking). Il custom kernel ElementalX è stabile, sicuro e facile da installare. Migliora il tuo telefono con funzioni utili, prestazioni superiori e una maggiore durata della batteria.
  11. LineageOS è una ROM basata sul sistema operativo Android (AOSP), nata dalle ceneri di CyanogenMod. Molto apprezzata dagli utenti e usata come base della maggior parte delle custom rom Cosa funziona IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti
  12. AOSP Extended è una ROM basata su AOSP che fornisce UI / UX stock con varie funzioni di personalizzazione insieme al motore dei temi Substratum. Il progetto è stato realizzato selezionando vari commit da vari altri progetti. Essendo basato su AOSP fornisce un'esperienza fluida e senza lag. Questa rom basata su android Oreo è specifica per il Oneplus One, codename "bacon". IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano
  13. AOSiP è l'acronimo di Android Open Source illusion Project. Si tratta di una custom ROM su CAF, aggiornata con le ultime funzionalità da tutta la comunità di sviluppatori Android. La qualità e la stabilità sono le sue caratteristiche migliori. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al disp
  14. Oneplus è sempre stata una delle compagnie più veloci a rilasciare gli aggiornamenti ma il rollout è graduale e può portare ad attese tra i 15 e i 45 giorni. Con questi semplici step potete avere sempre gli ultimi update non appena vengono rilasciati. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispo
  15. Lo sblocco del bootloader, l'installazione di una recovery custom come la TWRP e il flash di SuperSU (per la gestione dei permessi di root) rappresentano un passaggio fondamentale per il modding di qualsiasi device Android, e OenPlus 5T non fa certo eccezione. In questa guida vi mostreremo come eseguire il flash sfruttando, come da tradizione, un comodo file .bat in grado di automatizzare tutte le operazioni da adb e fastboot. Prerequisiti OnePlus 5T con almeno il 70% di batteria; effettuare un backup (lo sblocco del bootloader cancellerà tutti i dati presenti sul device!);
  16. High-Efficiency Video Coding, cioè un formato per la compressione di video che riesca a mantenere il massimo della qualità minimizzando lo spazio su disco. Grazie all'utente PANKAJSAMMAL del forum di XDA adesso è possibile utilizzare questo codec, noto comunemente come H.265 o HEVC, anche per le riprese video di OnePlus 5 in risoluzione 720p, 1080p e 4k che, sfruttando questa mod, potranno beneficiare di una compressione molto più efficiente. Ecco come provare la mod! Prerequisiti OnePlus 5 con permessi di root; file da sostituire o modulo magisk; file manager in g
  17. OnePlus in questi anni si è dimostrata sempre molto vicina alle ragioni del modding e non sorprende, di conseguenza, che pochi giorni dopo il rilascio dell'ultimo "flagship killer" OnePlus 5 siano già disponibili diverse procedure per installare la recovery TWRP e ottenere i permessi di root su questo device. Chi preferisce ottenere questi due risultati in modo quasi del tutto automatico tramite una pratica interfaccia grafica può infatti utilizzare il tool sviluppato da Mauronofrio, mentre gli amanti della riga di comando possono seguire la via manuale delineata in questa guida. Prerequi
  18. ADB è uno strumento fondamentale nel campo del modding, utilizzatissimo ad esempio per eseguire il flash di una recovery custom come la TWRP. Anche i più esperti, tuttavia, possono incontrare problemi con questo componente, dovuti di solito alla mancanza del driver corretto sul PC Windows utilizzato. I sintomi in questo caso sono la mancata risposta al comando "adb devices" (o più in generale a qualsiasi comando adb) e la presenza, sotto "Gestione dispositivi" di Windows, della voce "ADB interface" con un triangolino giallo. Nella guida di oggi vi mostreremo come risolvere questo inconvenient
  19. i modders sanno bene che anche i dettagli hanno la loro importanza, e non è raro trovare mod che ritocchino pochi particolari del sistema. L'utente jassycliq del forum di XDA ha da poco rilasciato un pacchetto per OnePlus 3 e OnePlus 3T che modifica la navbar del telefono rendendola del tutto simile a quella della serie Pixel, animazioni incluse (qui la gif di esempio). La mod grafica è stata testata con OOS 4.1 e potrebbe non funzionare con versioni diverse. Ecco come installarla! IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera
  20. Ultimamente si sente sempre più spesso parlare del DM-Verity e dei problemi che causa a tutti coloro intenti a cambiare la rom del proprio smartphone. Ma cosa è il DM-Verity? Il Dm-Verity, introdotto con Android 4.4 KitKat e diventato motivo di incubo di molti modder con l'arrivo di Android Marshmallow, è un sistema di sicurezza aggiuntivo che verifica, in fase di boot, l'integrità dei blocchi del file system impedendo l'avvio del sistema in caso di eventuali manomissioni o modifiche non autorizzate. Dicevamo grattacapi perché le attuali tecniche di rooting agiscono a livello di
  21. Chi ha esperienza in ambito modding non si lascia intimorire dalla necessità di dover utilizzare istruzioni da linea di comando, ma la possibilità di eseguire alcune delle operazioni più comuni da interfaccia grafica è senza dubbio attraente anche per i più smaliziati. In questa guida vi mostreremo i passi da seguire per installare ed utilizzare un utile tool all-in one sviluppato dall'utente mauronofrio del forum di XDA, pensato per gran parte dei dispositivi Nexus, OnePlus, LeEco e Zuk ma in grado di eseguire operazioni adb e fastboot su molti altri device attraverso la modalità Generic P
  22. In questo nuovo tutorial andremo a vedere come sbloccare il bootloader, installare al recovery TWRP ed ottenere i permessi di root sul nuovissimo OnePlus 3T. Ricordiamo che lo sblocco del bootloader comporta la perdita dei dati personali pertanto consigliamo di effettuare una copia di backup dei propri dati prima di procedere. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo ad utenti che abbiano maturato una buona esperienza in
  23. In questo nuovo tutorial andremo a vedere come migliorare il multitasking del OnePlus 3. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding per Android. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al device. PREREQUISITI Permessi di root; Build.prop editor. PROCEDIMENTO Scaricate, ed installate, dal Playstore "Bui
  24. In questo nuovo tutorial andremo a vedere un comodissimo Tool, sviluppato da un utente su XDA, che permette di eseguire le principali operazioni di modding, quali sblocco del bootloader, installazione dei drivers, TWRP e root, per ben 9 devices tra i più famosi. I telefoni supportati dal tool sono: OnePlus One; OnePlus Two; OnePlus X; Zuk Z1; Nexus 4; Nexus 5; Nexus 6; Nexus 5X; Nexus 6P. PREREQUISITI Tools AIO. PROCEDIMENTO Una volta scaricato, e scompattato l'archivio compresso, avviate il file eseguibile "setup.exe" per avviarne l'installazione; sul telefono, dal menu sviluppatore
  25. In questo nuovo tutorial andremo a vedere come attivare il Multi Windows sul nostro OnePlus One con CyanogenOS 13 o CyanogenMOD 13. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding per Android. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al device. PREREQUISITI Permessi di Root (troverete la nostra guida a questo indirizzo); file Manager con acces
×
×
  • Create New...