Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Showing results for tags 'ROM'.



More search options

  • Search By Tags

    Tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Forums

  • Primi passi
    • Presentazioni
    • Comunicazioni dallo Staff
    • Suggerimenti & Proposte
  • Smartphone
    • Nubia
    • Xiaomi
    • Lenovo
    • Huawei
    • LeTV / LeEco
    • OnePlus
    • 360
    • Oppo
    • Smartisan
    • Meizu
    • ASUS
    • Vivo
    • Altri Brand
  • SmartWatch e domotica
    • Xiaomi - Huami Amazfit
    • Home, Assistant e Wear OS By Google
    • Altri Brand
  • Tablet e Ultrabook
    • Chuwi
    • Cube
    • Huawei
    • Onda
    • Pipo
    • Teclast
    • Xiaomi
    • Altri Brand Tablet
  • Stampa 3D
    • Discussioni generali
    • Stampanti 3D
  • Teardown
    • I Nostri Teardown
  • Sistemi Operativi
    • Android
    • Microsoft
    • Ubuntu Linux
    • Leaked ROM
  • Off Topic
    • Discussioni Android
  • Mercatino
    • VENDO
    • COMPRO
    • SCAMBIO
  • Store
    • Codici sconto

Find results in...

Find results that contain...


Data di creazione

  • Start

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Start

    End


Filter by number of...

Iscritto

  • Start

    End


Gruppo


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Città 


Interessi


Smartphone in uso

Trovato 151 risultati

  1. 144.556

    Xiaomi MI Mix 2 - Omnirom Oreo

    OmniROM è una distribuzione open source per smartphone e tablet, basata su Android. Si tratta di un'unione di molti sviluppatori importanti provenienti da altri progetti. Versione per lo Xiaomi Mi MIx 2 , nome in codice "Chiron". IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Bootloader sbloccato; Custom recovery; Download ROM; Download FIRMWARE; Download GAPPS. Installazione Scaricate i file e copiateli nella memoria interna del vostro smartphone; Riavviate in recovery; Opzionalmente fare un backup; Solo se venite da una rom Nougat dal menu install selezionate il file del firmware e fate swipe per installare; Dal menu install selezionate il file della rom e fate swipe per installare; Dal menu install selezionate il file della gapps e fate swipe per installare (consigliate nano o pico); Riavviate il terminale. Fonte XDA
  2. 144.556

    Xiaomi MI 6 - Resurrection remix

    Oggi vi presentiamo la famosa Resurrection Remix per lo Xiaomi MI 6 (codename sagit) , nota per la stabilità e le innumerevoli personalizzazioni. Se siete stanchi della MIUI non avete che da provarla! IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Bootloader sbloccato; Custom recovery; Download ROM; Download FIRMWARE; Download GAPPS. Installazione Scaricate i file e copiateli nella memoria interna del vostro smartphone; Riavviate in recovery; Opzionalmente fare un backup; Wipe Cache, Data e Dalvik; Dal menu install selezionate il file del firmware e fate swipe per installare; Dal menu install selezionate il file della rom e fate swipe per installare; Dal menu install selezionate il file della gapps e fate swipe per installare; Riavviate il terminale. Fonte XDA
  3. 144.556

    Xiaomi MI 6 - Atomic Rom

    Atomic OS è una ROM basata su AOSP meravigliosamente realizzata per gli appassionati di Android Stock. Atomic è dotato di tutte le funzioni essenziali come il motore dei temi Substratum, le personalizzazioni di Fling, Pulse, Battery e Clock ecc. È aggiornato regolarmente . Rom per lo Xiaomi MI 6 codename "sagit". IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Bootloader sbloccato; Custom recovery; Download ROM; Download FIRMWARE; Download GAPPS. Installazione Scaricate i file e copiateli nella memoria interna del vostro smartphone; Riavviate in recovery; Opzionalmente fare un backup; Dal menu install selezionate il file del firmware e fate swipe per installare; Dal menu install selezionate il file della rom e fate swipe per installare; Dal menu install selezionate il file della gapps e fate swipe per installare; Riavviate il terminale. Fonte XDA
  4. Vladi69

    MIUI8 8.0.2 per OnePlus 3

    La MIUI non ha certo bisogno di presentazioni, e non stupisce che esista un port anche per un device apprezzato come OnePlus 3. Si tratta di un porting della miui8 8.0.2 global stable con le seguenti caratteristiche: multilanguage google suite built-in removal signature verification rooted smooth and fast change the kernel deodex all app removal miui app remove protection delete some uncommonly used app update to 8.0.3 stable Screenshots Prerequisiti OnePlus 3; TWRP installata; Miui 8 per OnePlus 3. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Installazione Fare un backup di tutti i dati importanti Scaricare la ROM Scaricare l'utima build delle GApps Effettuare wipe di data, system, cache (tutti i dati saranno cancellati!) Riavviare in recovery Flashare la ROM e poi le GApps Riavviare Fonte: xda
  5. FireHound è una ROM sviluppata puntando alla stabilità con molte features. Da parte del team c'è il massimo impegno per rendere la ROM fruibile per un uso quotidiano. Caratteristiche della ROM Requisiti: bootloader sbloccato, per farlo seguire questa GUIDA; custom recovery TWRP , seguire la guida contenuta nel link se non l'avete già installata; Download: FireHound IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Installazione Scaricare ROM e Gapps Entrare in recovery [TWRP] Wipe System/Data/Dalvik Cache/Cache Flashare la ROM Flashare le Gapps Riavviare! Sito web Fonte: xda
  6. 144.556

    Xiaomi MI6 - Pixel Experience

    Rom su base AOSP in tutto e per tutto identica ad un pixel, adatta a chi è stanco di avere la MIUI sul suo Xiaomi MI6 (nome in codice "sagit). IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Bootloader sbloccato; Custom recovery; Download ROM; Download FIRMWARE; Download MAGISK. Installazione Scaricate i file e copiateli nella memoria interna del vostro smartphone; Riavviate in recovery; Opzionalmente fare un backup; Dal menu install selezionate il file del firmware e fate swipe per installare; Dal menu install selezionate il file della rom e fate swipe per installare; opzionalmente se volete i permessi di root selezionate il file zip e fate swipe per installare; Riavviate il terminale. Fonte XDA
  7. Cypher è una ROM basata su Android puro che cerca di mantenere le caratteristiche di Android stock offrendo interessanti features per l’utente. Sito: www.cypheros.co Features Ringraziamenti LineageOS AICP PureNexus AOKP Dirty Unicorns Paranoid Android and more.. Credits HighwayStar Tirth Patel Sathish2026 warabhishek Adesh15 IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Download Build Stream -Official Build Stream -Unofficial Gapps Requisiti: bootloader sbloccato, per farlo seguide questa GUIDA custom recovery TWRP , seguite la guida contenuta nel link se non l'avete già installata Installazione Fare un backup di tutti i dati importanti Scaricare la ROM Scaricare l'utima build delle GApps Effettuare wipe di data, system, cache (tutti i dati saranno cancellati!) Riavviare in recovery Flashare la ROM e poi le GApps Riavviare Fonte: xda
  8. 144.556

    Xiaomi MI 6 - MIUIPro

    Oggi vi presentiamo questa ottima ROM basata sulla MIUI versione cinese per lo Xiaomi MI 6, nome in codice "sagit". Purtroppo al momento l'italiano non è presente (la ROM è portata avanti dalla community russa) ma sicuramente vale la pena provarla per le numerose personalizzazioni. Caratteristiche: IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Bootloader sbloccato; Custom recovery; Download ROM. Installazione Scaricate i file e copiateli nella memoria interna del vostro smartphone; Riavviate in recovery; Opzionalmente fare un backup; Dal menu install selezionate il file zip e fate swipe per installare; Riavviate il terminale. Fonte XDA
  9. In questo nuovo tutorial andremo a vedere come installare la recovery TWRP sul nostro Redmi Pro. Il terminale dovrà avere il bootloader sbloccato e questo porterà ad un problema con la criptazione del terminale. Per risolvere tale problema bisognerà eseguire un "wipe" della partizione "data" con relativa perdita dei dati personali. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo ad utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding per Android. Lo staff di GizChina.it non si ritiene responsabile per eventuali danni al device. PREREQUISITI Bootloader sbloccato (per sbloccare il bootloader potete seguire la nostra guida); driver ADB e Fastboot scaricabili da qui; file immagine della recovery TWRP reperibile qui; ROM Xiaomi.eu. PROCEDIMENTO (recovery TWRP) Scarichiamo il file della recovery e rinominiamolo in "recovery.img"; copiamo il file "recovery.img" nella stessa cartella dove abbiamo precedentemente installato i driver ADB; attivate il "Debug USB" e riavviatelo in "fastboot mode": da telefono spento tenete premuti contemporaneamente "VOL-" e il "tasto di accensione" fino all'apparizione del logo fastboot; connettiamo lo smartphone al computer ed attendiamo l'installazione dei driver; apriamo il prompt dei comandi di Windows e rechiamoci nella cartella dove abbiamo installato fastboot; scriviamo il comando per verificare il corretto riconoscimento dello smartphone: fastboot devices se nell'elenco comparirà il vostro no procedete con la guida; in caso contrario bisognerà reinstallare i driver fastboot; dal prompt dei comandi digitate: fastboot flash recovery recovery.img se avete eseguito tutto correttamente avverrà il flashing della recovery che richiederà pochi secondi; riavviate il dispositivo in recovery e tappate la voce "Wipe"; selezionate "Format Data" e digitate "Yes"; riavviamo lo smartphone. PROCEDIMENTO (recovery installazione della ROM) scarichiamo e copiamo il file della ROM nella memoria del telefono; facciamo un tap su "Wipe" ed eseguiamo uno "swipe" per effettuare un factory reset; terminato il factory reset entriamo in "Advanded WIpe" e selezioniamo tutto all'infuori di "Internal Memory"; terminati i wipe entriamo sul menu "Install"; selezioniamo il file della ROM precedentemente copiato e facciamo partire l'installazione; terminato il flashing della ROM, entriamo nuovamente nel menu "Wipe" e facciamo un tap sulla voce "Format Data"; scriviamo "Yes" per confermare e alla fine della formattazione riavviamo lo smartphone per completare la procedura. Fonte: MIUI Forum
  10. Atomic OS è una ROM basata su AOSP meravigliosamente realizzata per gli appassionati di rom Android "Vanilla". Atomic è dotata di tutte le funzioni essenziali come il motore dei temi Substratum, le personalizzazioni di Fling, Pulse, Battery e Clock ecc. Rom costantemente aggiornata. Changelog IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Bootloader sbloccato; Custom recover; Download ROM; Download GAPPS. Installazione Scaricate i file e copiateli nella memoria interna del vostro smartphone; Riavviate in recovery; Opzionalmente fare un backup; Dal menu wipe selezionate tutto tranne internal data e fate swipe per cancellare i dati; Dal menu install selezionate il file della ROM e fate swipe per installare; Dal menu install selezionate il file delle Gapps e fate swipe per installare; Riavviate il terminale Fonte XDA
  11. Oggi vi presentiamo la custom rom ROM Android Ice Cold Project (AICP) su base OREO per lo Xiaomi Redmi Note 4. La rom non è una release ufficiale ma risulta molto stabile e ricca di funzionalità aggiuntive. Funzionalità IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Bootloader sbloccato; Custom recovery. Installazione Scaricate i file e copiateli nella memoria interna del vostro smartphone; Riavviate in recovery; Opzionalmente fare un backup; Dal menu wipe selezionate tutto tranne internal data e fate swipe per cancellare i dati; Dal menu install selezionate il file della ROM e fate swipe per installare; Dal menu install selezionate il file delle Gapps e fate swipe per installare , Riavviate il terminale. Download ROM Download GAPPS (Consigliate PICO o NANO) Fonte XDA
  12. Vladi69

    LineageOS 15.1 - Android Go

    LineageOS is una distribuzione di firmware Android 8.1 (Oreo), progettata per migliorare performance e stabilità rispetto al firmware stock Android del tuo dispositivo. Screenshots Funziona Boot (ovviamente) Wifi e Wifi Hotspot Sensori Bluetooth RIL (Chiamata and Dati), c'è ancora qualche bug da sistemare Riproduzione Audio e Video Accelerazione Hardware Grafica Torcia Luci e LED Non funziona Camera e come è normale per una versione Alpha il funzionamento può essere instabile NB: questa è una versione Alpha non adatta ad un uso quotidiano, sei avvisato! IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Installazione Fare un backup di tutti i dati importanti Scaricare la ROM Scaricare l'utima build delle GApps Effettuare wipe di data, system, cache (tutti i dati saranno cancellati!) Riavviare in recovery Flashare la ROM e poi le GApps Riavviare Fonte: xda
  13. 144.556

    Oneplus 5T - AOSiP

    AOSiP è l'acronimo di Android Open Source illusion Project. Si tratta di una custom ROM su CAF, aggiornata con le ultime funzionalità da tutta la comunità di sviluppatori Android. La qualità e la stabilità sono le sue caratteristiche migliori. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Bootloader sbloccato e recovery TWRP; OnePlus 5T carico almeno al 70%; Download ROM; Download No Verity; Download GAPPS. Installazione Copiate i file nel vostro dispositivo; Riavviate in recovery; Dal Menù wipe selezionate tutte le voci tranne internal storage; Dal menù install flashate la ROM; Dal menù install flashate le GAPPS; Riavviate. Questo dispositivo supporta e impone la crittografia FBE (il tipo utilizzato su OOS). Se provenite da una build OOS , non dovrebbero esserci problemi ad installare questa ROM . Se invece il vostro dispositivo è attualmente decriptato , questa ROM imporrà la crittografia FBE al primo avvio e cancellerà tutti i dati dal dispositivo. Per evitare ciò, è (probabilmente) possibile flashare lo zip no-verity per consentire l'avvio sui dispositivi decrittografati . Non viene garantita però la non perdita dei dati in quanto in questa rom questo metodo non è supportato. Fonte XDA
  14. Cos’è la ROM Resurrection Remix Resurrection Remix è una ROM che deriva da CM, slim.omni e l’originale Remix, in grado di portare direttamente sul tuo dispositivo un’ottima combinazione di performance, personalizzazione, potenza oltre a molte nuove features. Molte soluzioni che nelle versioni precedenti erano implementate tramite mods, sono ora incluse direttamente nella ROM per una esperienza d’uso ottimale. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. File necessari ROM; Gapps 8.1; Changelog. Prima installazione Scaricare l’ultima versione; Scaricare le gapps; Effettuare un Nandroid Backup; Assicurarsi di avere l’ultima recovery di Codeworks; Fare un full wipe (cache, dalvik, system e data); Assicurarsi di provenire dall’ultimo Firmware Open Beta (attualmenteOB3); Flashare la ROM; Flashare le gapps; Riavviare. Nota : se il tuo dispositivo non è criptato e vuoi mantenerlo tale, procedi a flashare lo zip del no-verity Aggiornamento da versione precedente Scaricare l’ultima versione di Resurrection Remix; Fare un Nandroid Backup; Flashare la ROM da recovery; Flashare le gapps; Fare un wipe cache e dalvik cache; Riavviare; Finito! Fonte: Xda
  15. Liquid Remix è una rom basata su Android 8.1 , nata dalle ceneri della Liquid smooth. Liquid Remix è un mix new age di tutte le migliori ROM ad oggi disponibili con un pizzico della vecchia scuola. Lista delle caratteristiche: IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Bootloader sbloccato e recovery TWRP; OnePlus 5T carico almeno al 70%; Download ROM; Download No Verity; Download GAPPS; Download SuperSu. Installazione Copiate i file nel vostro dispositivo; Riavviate in recovery; Dal Menù wipe selezionate tutte le voci tranne internal storage; Dal menù install flashate la ROM; Dal menù install flashate le GAPPS; Dal menù install flashate SuperSu; Dal menù install flashate il file NoVerity; Riavviate. Fonte XDA
  16. OmniROM è una distribuzione open source per smartphone e tablet, basata su Android. Si tratta di un'unione di molti sviluppatori importanti provenienti da altri progetti. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Bootloader sbloccato e recovery TWRP; batteria carica almeno al 70%; Download ROM; Download GAPPS; Download Firmware OB2; Download Firmware OB3. Installazione Copiate i file nel vostro dispositivo; Riavviate in recovery; Dal Menù wipe selezionate tutte le voci tranne internal storage; Dal menù install flashate il firmware scegliendo in base a quello presente nel vostro OP5T; Dal menù install flashate la ROM; Dal menù install flashate le GAPPS; Riavviate. Attenzione: la ROM non è compatibile con no verity, Magisk e SuperSU! Selinux Status: Enforcing; Encryption Status: FBE/Enforcing. Fonte XDA
  17. LineageOS è una ROM basata sul sistema operativo Android (AOSP), nata dalle ceneri di CyanogenMod. Molto apprezzata dagli utenti e usata come base della maggior parte delle custom rom Cosa Funziona Prerequisiti Bootloader sbloccato; Custom recovery. Installazione Scaricate i file e copiateli nella memoria interna del vostro smartphone Riavviate in recovery Opzionalmente fare un backup Dal menu wipe selezionate tutto tranne internal data e fate swipe per cancellare i dati Dal menu install selezionate il file della ROM e fate swipe per installare Dal menu install selezionate il file delle Gapps e fate swipe per installare (consiglio Pico o Nano nel thread ufficiale trovate le altre versioni) Dal menu install selezionate il file di Magisk e fate swipe per installare Riavviate il terminale Download ROM Gapps NANO Gapps PICO Download Magisk Fonte XDA
  18. 144.556

    Xiaomi Firmware Updater

    Oggi vi presentiamo questo script creato da un'utente di XDA il quale scarica la MIUI dal sito ufficale, sia developer che stable, global e china, ne ricava il contenuto della dir " firmware-update" e ne crea uno zip comodamente flashabile da recovery e li rende disponibili su di un sito web dedicato. Dispositivi supportati IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Installazione Scaricate il file per il vostro terminale Copiatelo nella memoria interna Flashatelo da recovery Download DEVELOPER Download STABLE Fonte XDA
  19. Continua ad allungarsi la lista dei dispositivi supportati dal progetto GizROM che, dopo le prime release per il flagship nubia Z11 e per i due best buy ZUK (Z2 ed Edge), ora vede anche la presenza di una ROM per il nuovo nubia Z11 mini S. Il nostro team di sviluppo questa volta ha utilizzato come base il firmware internazionale versione 2.01 , del quale ha mantenuto l'interfaccia nubiaUI apportando numerose migliorie. Ecco le più importanti: Inserito il setup iniziale di nubia; modificata la potenza del wifi a 150mbit; nuovo bootanimation (by francko76); cambiati suoni di sistema; rimossa la ricerca globale con swipe verso il basso; migliorate le prestazioni sonore (volumi e noise reduction in chiamata); aumentate le prestazioni della fotocamera nei video (minore compressione, maggiore bitrate); aggiunto il blocco schermo dinamico (sfondi a rotazione); aggiunta la modalità "una mano": aggiunta la cattura schermo dalla ROM developer cinese; aggiunti gli sfondi google; aggiunti gli sfondi live 3d di pixel; impostato il GPS per funzionare meglio in Europa; modifiche al build.prop: localizzazione italiana migliorata. Come da tradizione, quindi, questa GizROM si distingue per le ottime performance, la buona flessibilità e le tante personalizzazioni. Nonostante il testing interno effettuato dal nostro staff, tuttavia, la custom ROM potrebbe presentare qualche bug. È noto, in particolare, che la funzione torcia integrata nella UI non funzioni. Feedback e suggerimenti sono graditi. Changelog Installazione
  20. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Ottima ROM basata su Android Oreo 8.1 , molto stabile e ricca di funzionalità. Prerequisiti Bootloader sbloccato; Custom Recovery. Funzionalità Installazione Copiate i file scaricati nel dispositivo Riavviate in recovery Effettuate un Nandroid Backup (Opzionale) Dal menu install falshate prima la ROm e poi le GAPPS (Consigliate le NANO o le PICO) Riavviate e aspettate. Al primo avvio il VOLTE potrebbe non funzionare Download ROM Download GAPPS Fonte XDA
  21. 144.556

    Leeco Le Max 2 - EUI 6

    IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Oggi vi presentiamo questa rom basata su Nougat della quale è stato fatto un porting dal Le Max 3. La Rom è molto acerba e presenta diversi bug però viene aggiornata spesso e si spera nel loro fix a breve. Prerequisiti Bootloader sbloccato e custom Recovery installata Bug noti Dolby atmos stock non funziona; Non è possibile installare apk da USB. Installazione Scaricate i file nel vostro terminale Riavviate in recovery (power + volume su) Effettuate un backup (Opzionale) Dal menù wipe fate Wipe data/factory reset Dal menu install selezionate gli zip scaricati in precedenza nell'ordine: ROM,GAPPS e MAGISK Riavviate. Il primo avvio potrebbe durare 10/15 minuti In caso di problemi e rallentamenti dovete fare queste due operazioni Andate nei developer de settings e settate le animazioni a 0.5x Dal tastierino numerico digitare *#*#46360000#*#* e disabilitare tutte le voci presenti Download ROM Download GAPPS Download MAGISK Fonte XDA
  22. Ecco la nostra prima ROM per l'ormai diffusissimo -e sempre validissimo- Amazfit Pace, commercializzato in Cina anche come Xiaomi Mi Watch. Come da tradizione GizROM ci siamo concentrati nel migliorare le traduzioni e nel rendere l'esperienza utente più fluida e adatta ai gusti occidentali. Grazie all'utilizzo di un kernel modificato, in particolare, la reattività del touch screen e la fluidità del sistema sono sensibilmente migliori rispetto a quanto offerto dal firmware ufficiale, mentre tra le nuove feature ricordiamo le notifiche di connessione (quando l'orologio si disconnette/riconnette al telefono arriverà una notifica con vibrazione sull'orologio). Segnaliamo inoltre come questa release, a differenza di altre ROM custom, utilizzi come base un firmware dev del quale eredita pregi e difetti. Nonostante la fase di testing interno, in particolare, potrebbe essere presente qualche bug. Le traduzioni (ed eventuali difetti) saranno ulteriormente affinate nelle prossime versioni. Ecco una breve lista delle modifiche apportate: Kernel modificato preso dalla ROM polacca; root integrato (utile per installare nuove ROM con bootloader bloccato); rimosse le app Alipay e XimalayaSound; traduzioni migliorate e perfezionate (grazie a Francko76 e Vladi); nuova bootanimation (grazie a Francko76); alcune watchfaces preinstallate. Changelog Changelog 1.7 aggiornamento alla dev 1.2.48; rimossi avvisi di connessione/disconnessione. Changelog 1.6 aggiornamento alla dev 1.2.47; aggiornata la routine diswarn. Changelog 1.5 aggiornamento alla dev 1.2.46 Changelog 1.4 aggiornamento alla dev 1.2.45 con notifiche separate e nuovo launcher; modificate dimensioni carattere delle notifiche; bugfix e ottimizzazioni. Changelog 1.3 aggiornamento alla dev 1.2.44 aggiunte 2 watchface inedite by Francko76; aggiornato script connesso/disconnesso; integrato hmlab: gestione del volume Bluetooth e possibilità di flash o riavvio direttamente da orologio. Changelog 1.2 aggiornamento alla dev 1.2.41 ottimizzazione consumi e stabilità; aggiunte 2 watchface in anteprima (altre in arrivo nelle prossime versioni). Changelog 1.1 aggiornamento alla dev 1.2.40 kernel aggiornato script della vibrazione connesso/disconnesso aggiornata traduzioni aggiunte, aggiornate e migliorate aggiornate le watchfaces con la data corretta aggiunte delle watchfaces preinstallate Changelog 1.0 Versione iniziale; basata sul firmware 1.2.39 dev. Screenshot a breve Installazione Prerequisiti Amazfit Pace - Xiaomi Mi Watch carico almeno al 70%; basetta di ricarica; PC Windows; pacchetto GizROM per Amazfit Pace. Attenzione: anche se non è strettamente necessaria, è fortemente consigliata la presenza di un bootloader sbloccato! --> Qui la nostra guida. Procedura IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Collegare lo smartwatch al PC; estrarre la cartella della GizROM; selezionare il file .cmd corretto in base allo stato dell'orologio (i file aggiornamento non hanno il wipe, si possono utilizzare su GizROM e Pacified); nel caso in cui l'istallazione si blocchi in fastboot provare a rimuovere e riposizionare l'orologio sulla basetta (in caso non sia di aiuto riavviare il device e ritentare il flash); attendere l'installazione e il riavvio (sono entrambi molto lenti...); si consiglia di effettuare un reboot dell'orologio dopo aver impostato le proprie preferenze. Attenzione: nel caso in cui il flash dell'aggiornamento fallisca più volte, potete provare a modificare il file .cmd sostituendo le stringhe echo. echo quel errore FAILED e' normale, non preoccuparti... echo un attimo di attesa... echo. timeout /t 10 /nobreak con echo. echo quel errore FAILED e' normale, non preoccuparti... echo un attimo di attesa... echo. timeout /t 10 /nobreak %~dp0\tools\fastboot reboot echo. timeout /t 30 /nobreak Vi piacciono le nostre GizROM? Potete supportare questo progetto con una donazione tramite Paypal! Dato l'interesse per la nostra GizROM e il numero crescente di utenti interessati ai prodotti AmazFit, abbiamo creato un gruppo Telegram ad hoc per tutti i dispositivi dell'azienda! LINK----> https://t.me/joinchat/BUSoOUHsp_V3WXG4pXamKQ
  23. 144.556

    Leeco Le Max 2 - Pixel Experience

    IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Ottima rom basata su Android OREO con interfaccia Pixel Like Problemi noti Camera frontale potrebbe non funzionare Prerequisiti Bootloader sbloccato Custom recovery installata Per info guardare qui Installazione - Copiare il file nella memoria interna del dispositivo - Riavviare in recovery - Dal menu wipe selezionate tutto tranne internal data - Dal menu install selezionare il file scaricato e flasharlo (le GAPS sono incluse) - Riavviate il dispositivo. Il primo boot potrebbe impiegarci anche una decina di minuti Download ROM Fonte XDA
  24. Emanuele C

    MIUI 8 per ZUK Z2 by Francko76

    Lenovo ha deciso di abbandonare il brand ZUK, ma sembra che la scelta non sia condivisa dall'ampia community nata attorno ai prodotti di questo marchio. L'interesse nei confronti del piccolo ZUK Z2, ad esempio, è stato confermato dal rilascio sui forum cinesi di una nuova ROM MIUI compilata utilizzando il Patchrom messo a disposizione da Xiaomi stessa. La ROM postata in questa pagina è stata modificata da Francko76 per renderla più adatta a noi occidentali, eliminando ad esempio tutte le app cinesi inutilizzabili in Italia e aumentando la fluidità dell'interfaccia. Ringraziamo lo sviluppatore 个人动态 per la versione originale della ROM. Ecco una breve lista delle caratteristiche: basata sulla MIUI 8.2.5.0 Stabile tramite Patchrom; piene funzionalità ZUI del U-Touch; Gapps integrate; root integrato; aggiunti gli Sfondi Google e tastiera GoogleBoard rimosse app cinesi inutili. Attenzione: Per impostare la lingua italiana, lanciare l'app integrata morelocale2 e scegliere l'italiano Installazione IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Zuk Z2 versione cinese o indiana; TWRP installata (potete seguire questa guida o usare questo tool); pacchetto ZUK Z2 MIUI by Francko76. Procedura Copiare il pacchetto zip sul telefono; entrare in recovery ( scegliere all'accensione la voce recovery con i tasti volume e selezionarla con power); pulire le partizioni Data, Cache e Dalvik Cache; installare la ROM da TWRP; riavviare il dispositivo. Nel caso desideriate utilizzare l'app fotocamera della ZUI, potete installare questo zip da TWRP. Non sono necessari i wipe.
  25. Emanuele C

    GizROM ZUI 3.1 Edition per nubia Z11

    Il nostro @Francko76 è particolarmente noto anche per aver "italianizzato" la ZUI per ZUK Z2, una ROM molto fluida, semplice e parsimoniosa dal punto di vista energetico. La GizROM per questo device è stata da poco aggiornata con la nuova base ZUI 3.1, una release davvero interessante che (dato l'hardware simile) ci ha dato lo spunto per un port su nubia Z11. La GizROM ZUI 3.1 Edition è un port completamente funzionante e, come da tradizione, molto fluido e stabile. Ecco le sue caratteristiche più importanti: basato sulla ZUI 3.1 Nougat; multilingua (localizzazione italiana curata dal nostro team); fotocamera NubiaVision; app musica della nubiaUI cinese con accesso al catalogo Xiami; presenti le app ZUK U Healt, Tastiera Gboard, WeatherM8, Simple Gallery e Chrome; integrati servizi Google e Play Store. Purtroppo dobbiamo segnalare che al momento il DT2W non funziona, manca il telecomando ad infrarossi e la funzione vivavoce in chiamata risulta inutilizzabile. Oltre questa manciata di bug (tutti purtroppo di un certo rilievo) durante la fase di test interna non sono stati rilevati altri problemi. Feedback e suggerimenti, come sempre, sono graditi. Changelog Installazione Vi piacciono le nostre GizROM e desiderate che vengano rilasciati aggiornamenti? Le donazioni Paypal sono una misura dell'interesse da parte della community!
×