Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'android 7.0'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Primi passi
    • Presentazioni
    • Comunicazioni dallo Staff
    • Suggerimenti & Proposte
  • Smartphone
    • Nubia
    • Xiaomi
    • Lenovo
    • Huawei
    • LeTV / LeEco
    • OnePlus
    • 360
    • Oppo
    • Smartisan
    • Meizu
    • ASUS
    • Vivo
    • Altri Brand
  • SmartWatch and SmartHome
    • Xiaomi - Huami Amazfit
    • Wear OS By Google
    • Altri Brand
  • Tablet e Ultrabook
    • Chuwi
    • Cube
    • Huawei
    • Onda
    • Pipo
    • Teclast
    • Xiaomi
    • Altri Brand Tablet
  • Stampa 3D
    • Discussioni generali
    • Stampanti 3D
  • Teardown
    • I Nostri Teardown
  • Sistemi Operativi
    • Android
    • Microsoft
    • Ubuntu Linux
    • Leaked ROM
  • Off Topic
    • Discussioni Android
  • Mercatino
    • VENDO
    • COMPRO
    • SCAMBIO
  • Store
    • Codici sconto

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Città 


Interessi


Smartphone in uso

Found 3 results

  1. Xiaomi è nota per l'ottimo supporto software che offre ai suoi dispositivi, spesso venduti con ROM Global che include la lingua italiana e le Google Apps. Per alcuni device (ad esempio quelli freschi di lancio sul mercato) potrebbe tuttavia non esistere questa possibilità, mentre gli utenti più avanzati potrebbero preferire una versione cinese della ROM (notoriamente più completa e ricca di feature) a quella global. In questo caso la mancanza delle Gapps rappresenterebbe un serio problema, ecco come risolverlo su tutti i device Xiaomi con firmware MIUI 8 o 9! Prerequisiti Dispositivo Xiaomi con MIUI 8 o MIUI 9 (Android 6, Android 7.0 o Android 7.1) questo pacchetto zip. Procedura IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Scaricare ed estrarre il pacchetto rar indicato nei prerequisiti; aprire il file manager del device ed andare su "MIUI"; aprire la cartella "backup"; entrare nella cartella "AllBackup" e copiare i file estratti al punto 1 ; andare sulle impostazioni del device; tap su " Additional settings"; andare su "backup & reset"; tap su "Local Backups" e selezionare il backup inserito manualmente al punto 4; tap su "restore" e attendere il completamento dell'operazione; riavviare il telefono e accedere al Play Store, si aggiornerà in automatico all'ultima versione. Attenzione: nel caso le cartelle indicate in uno dei punti della guida non siano presenti, crearle e passare al punto successivo.
  2. Emanuele C

    GizROM Global 1.0 (Nougat) per ZUK Z2

    Ricomincia a crescere la famiglia di ROM custom "made in GizChina.com" dedicata al piccolo best buy cinese ZUK Z2. La nuova GizROM Global, basata sulla ZUI Nougat indiana, rende ancora più adatto al pubblico occidentale un firmware nato appositamente per soddisfare le esigenze degli utenti non cinesi. Tra le modifiche apportate da Francko76, membro del nostro GizROM Team, non possiamo dimenticare la rimozione del bloatware, l'aggiornamento del core e delle app Google preinstallate e l'aggiunta di ulteriori Gapps. Non mancano poi le ottimizzazioni, e naturalmente il supporto ad un maggior numero di localizzazioni rispetto alla versione originale. Questa GizROM, in particolare, oltre a quelle previste di default dal firmware stock supporta completamente le principali lingue europee (italiano, tedesco, francese, spagnolo, russo, polacco, ungherese). È inoltre possibile impostare altre localizzazioni, ma in quel caso solo le app recepiranno tale scelta (la lingua del menù impostazioni non verrà modificata). Importante: durante la fase di test interno abbiamo notato che il menù di configurazione, che appare normalmente al primo avvio, è fonte di problemi ed instabilità. Abbiamo dunque deciso di rimuoverlo, il che implica che la selezione della lingua dovrà essere effettuata manualmente dalle impostazioni. Il sistema al primo avvio partirà in inglese. Le ROM, nonostante il testing interno effettuato dal nostro staff, potrebbero presentare qualche bug. Feedback e suggerimenti, come sempre, sono graditi. Screenshot Changelog Installazione
  3. Android 7 Nougat è stato rilasciato da Google qualche mese fa e solo recentemente si è venuti a conoscenza di una funzione nativa da sempre richiesta dagli utenti ma che sembrava possibile ottenere solo mediante le custom rom o i moduli xposed. Stiamo parlando del "free form mode", o modalità multi finestra, ovvero quella funzione che permette di far comportare le varie applicazioni esattamente come le finestre che siamo abituati ad utilizzare su Windows permettendone il ridimensionamento, la sovrapposizione e l'utilizzo in contemporanea. Questa modalità è leggermente diversa dal multi windows in quanto non ha nessun tipo di limite sia per quanto riguarda la disposizione sul layout che per quanto riguarda il numero massimo di applicazioni. Purtroppo la funzione è ancora in fase di sviluppo ma, se è stata inserita nativamente nelle rom AOSP, significa che è abbastanza stabile da non compromettere l'esperienza utente. L'attivazione di questa modalità potrebbe risultare superflua per uno smartphone ma cambiare completamente modo di utilizzo su un tablet riuscendo a ricreare l'esperienza desktop che fino ad oggi era possibile mediante l'utilizzo di RemixOS. AVVERTENZA: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo ad utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding per Android. Lo staff di GizChina.it e GizBlog.it non si ritiene responsabile per eventuali danni al device. PREREQUISITI Smartphone con Android 7 Nougat (possibilmente una rom AOSP); Driver ADB e Fastboot (metodo avanzato); PROCEDIMENTO (easy) Abilitiamo le "opzioni sviluppatore" Attiviamo il andando sulle informazioni dello smartphone e premendo 7 volte sul numero della build; scorriamo l'elenco delle nuove impostazioni ed abilitiamo "forza le attività per essere ridimensionatili"; il telefono si riavvierà; al termine del riavvio, andando sul mutitask, ci troveremo una nuova iconcina in alto a destra che ci permetterà di attivare per quell'applicazione la modalità "free form". PROCEDIMENTO (advanced) Se (come nel caso di una rom non AOSP) l'opzione non dovesse essere presente possiamo abilitarla forzatamente mediante un semplice comando ADB; scarichiamo ed installiamo i driver ADB; rechiamoci mediante prompt dei comandi sulla cartella di nstallazione dei driver; sullo smartphone attiviamo il "Debug USB" andando sulle informazioni dello smartphone e premendo 7 volte sul numero della build; colleghiamo l osmartphone al telefono; dalla schermata di prompt digitiamo: adb shell settings put global enable_freeform_support 1 il telefono si riavvierà; al termine del riavvio, andando sul mutitask, ci troveremo una nuova iconcina in alto a destra che ci permetterà di attivare per quell'applicazione la modalità "free form". Fonte: XDA
×