Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'guide'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Primi passi
    • Presentazioni
    • Comunicazioni dallo Staff
    • Suggerimenti & Proposte
  • Smartphone
    • Nubia
    • Xiaomi
    • Lenovo
    • Huawei
    • LeTV / LeEco
    • OnePlus
    • 360
    • Oppo
    • Smartisan
    • Meizu
    • ASUS
    • Vivo
    • Altri Brand
  • SmartWatch and SmartHome
    • Xiaomi - Huami Amazfit
    • Wear OS By Google
    • Altri Brand
  • Tablet e Ultrabook
    • Chuwi
    • Cube
    • Huawei
    • Onda
    • Pipo
    • Teclast
    • Xiaomi
    • Altri Brand Tablet
  • Stampa 3D
    • Discussioni generali
    • Stampanti 3D
  • Teardown
    • I Nostri Teardown
  • Sistemi Operativi
    • Android
    • Microsoft
    • Ubuntu Linux
    • Leaked ROM
  • Off Topic
    • Discussioni Android
  • Mercatino
    • VENDO
    • COMPRO
    • SCAMBIO
  • Store
    • Codici sconto

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Città 


Interessi


Smartphone in uso

Found 6 results

  1. Con questa guida potrete installare la famosa custom recovery TWRP ed ottenere i permessi di root su Huawei Y3II LUA-U22. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Vantaggi di avere una custom recovery e ottenere i permessi di root Con i permessi di root è possibile eliminare facilmente il bloatware incorporato dai produttori negli smartphone e quindi liberare spazio sul device; Potremo effettuare backup usando app come Titanium Backup o direttamente da TWRP (nandorid). Sarà possibile modificare alcune impostazioni di sistema come i file build.prop; La TWRP ci consente un facile rooting e unrooting del device. Il flash di SuperSu da recovery custom è infatti uno dei metodi più sicuri per ottenere i permessi di root. La TWRP permette l'installazione di custom rom; In alcuni casi sarà possibile velocizzare il tablet overcloccando il processore o la gpu; Installando Xposed potremo personalizzare ancora di più lo smartphone. Prerequisiti Bootloader sbloccato (vedere QUI); PC e cavo USB; ADB e fastboot installati ; Immagine TWRP; Pacchetto Magisk. Prima di iniziare Come prima cosa dovete abilitare le "opzioni sviluppatore": Andate in impostazioni⇒ About phone ⇒ Tappate su “build number” 7 volte per abilitare le "opzioni sviluppatore" Andate in impostazioni⇒ opzioni sviluppatore ⇒ selezionate USB debugging Andate in impostazioni⇒ opzioni sviluppatore ⇒ selezionate abilita sblocco OEM Installazione Twrp Installate, se non li avete già sul PC, adb e fastboot; Scaricate il file twrp*.img e rinominaleto in recovery.img Aprite un prompt dei comandi (start e "CMD ") e posizionatevi nella directory in cui avete messo la TWRP lanciate i seguenti comandi: adb devices se questo comando non ritorna nulla dovete verificare che i driver siano installati correttamente, in caso contrario procediamo con l'installazione adb reboot bootloader riavvierà il dispositivo in modalità fastboot fastboot flash recovery recovery.img installerà la recovery fastboot reboot per riavviare il dispositivo Come ottenere i permessi di ROOT Scaricate e copiate il file di Magisk nel telefono; Spegnete il tablet e avviatelo in recovery tenendo premuto power + tasto giù; Se chiesto non date il permesso di fare modifiche (Allow modifications); Dal menù install selezionate lo zip copiato e fate swipe per confermare. Al riavvio avrete i permessi di root sul vostro smartphone. Fonte GizDev
  2. Oggi vi presentiamo una versione della Google camera presa direttamente dal Pixel 2 per il bellissimo Essential phone. Prerequisiti Oreo Beta 1, 2, 3, Oreo 8.1 Beta 1, LOS 15.1, basta che sia su base oreo; Magisk 15.0 o successivi; Nessuna altra GCAM installata; Bootloader sbloccato (Nella guida linkata invece di mettere la TWRP mettete magisk); Download Gcam. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Installazione Copiate il file ne vostro dispositivo; Riavviate in recovery; Dal menù install selezionate ilfile caricato e fate swipe per installare; Riavviate il dispositivo e dovreste avere la GCAM installata. Fonte XDA
  3. Con l'avvento di project Treble, sviluppato direttamente da Google e a cui stanno aderendo numerosissimi produttori, il lavoro per gli sviluppatori di custom ROM si è notevolmente semplificato, permettendo di arrivare a supportare device che spesso hanno dato problemi nello sviluppo di custom ROM. Un esempio sono i Huawei/Honor. Poco tempo fa, l'azienda cinese ha ufficialmente iniziato a supportare project treble sugli ultimi device top di gamma come Mate 10 Pro e Honor Wiew 10, e ciò ha permesso l'installazione della famosa LineageOS. NB: Lo staff di GizChina non si assume responsabilità per eventuali danni ai dispositivi. Inoltre la ROM è stata ufficialmente testata solo su Honor Wiew 10, l'utilizzo sul Mate 10 non dovrebbe dare problemi, ma ovviamente non si può assicurare nulla. Cosa Funziona: wifi, fotocamera,bluetooth,registrazione audio,sensori,GPS Cosa non funziona: Wireless Display Prerequisiti Bootloader sbloccato; PC con ADB e Fastboot installati; cavo USB. Guida: Eseguite un backup completo dei file importanti del dispositivo. Riavviare in modalità bootloader: collegare il telefono al pc, spegnere e poi premere e tenere premuto volume giù + tasto accensione. Scaricare l'ultima build della LineageOs 15 da questo link e salvarla in una cartella. Ora occorre installare (se già non è stato fatto) ADB e Fastboot sul pc e ovviamente i driver del dispositivo. Spostarsi sulla cartella in cui è stato scaricato il file della ROM e fare tasto DX->"apri finestra di comando qui". Digitare "fastboot devices" e accertarsi che il telefono venga rilevato. Ora, sempre nel prompt dei comandi, dare il seguente comando "fastboot flash system system.img" NB: sostituire il nome generico system.img con il nome esatto del file scaricato nella cartella! Aspettare che il processo finisca. Riavviare il telefono, se per caso non si dovesse avviare, rimanendo in bootloop, lasciatelo fare finchè non vi porta automaticamente alla recovery di Huawei chiedendovi di eseguire un "low-level data wipe". Slezionare questa opzione con il tasto accensione e lasciare concludere il reset. Una volta finito il wipe il nuovo sistema operativo dovrebbe avviarsi senza problemi! Screenshots:
  4. Una delle funzioni introdotte con i nuovi pixel 2 è l'always on display. Grazie ad un utente di XDA ora è possibile abilitare questa funzione su tutti i device che montano Android versione 8.0, ovvero Oreo. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Requisiti: Cellulare aggiornato ad Oreo Root Procediamo con la guida: Scaricate dal Play store la app "substratum theme engine" Scaricate ed installate "Always on enabler" dal Play Store (se disponibile) oppure da questo link Aprite Substratum e cercate “Always On Enabler” by Sai nella lista dei temi Selezionatelo e tappate sul bottone rosso tondo. Selezionate "Build & Enable" e una volta finito riavviate il dispositivo Ora andate in Impostazioni->display e cercate un menù tipo "impostazioni avanzate" o simili. Nel menu selezionato dovreste trovare il toggle per abilitare/disabilitare l'always on display! Ovviamente questa funzione potrebbe leggermente ridurre l'autonomia del device. Inoltre consiglio di attivarla soprattutto se si ha un device con schermo oled, visto che in questo caso l'impatto sulla batteria sarà più basso.
  5. In questo tutorial vi spiegheremo come poter installare Xposed sul LeTV Le Max X900. Per maggiori informazioni potete andare all’articolo di riferimento che trovate su Gizchina.it. ATTENZIONE: è doveroso da parte nostra ricordarvi che lo staff di GizChina.it non si assume responsabilità relative ad eventuali danni sul proprio dispositivo dovuti all'esecuzione impropria delle seguenti indicazioni. Downloads XposedInstaller_3.0_alpha4-apk https://mega.nz/#!oswDTLwR!3_GHzVwJheH4t4jdG5R15ibIMNgIuNX01GrtkmpnOI0 xposed-v75-sdk21-ark64.zip https://mega.nz/#!8wZWCAKL!ro2OuexG1TIKhGsClgt_ZSMB0D2sV75MtE1dNSPTqIY Guida Copiare entrambi i file sopra elencati all’interno del telefono; entrare nella recovery mode; installare il file xposed-v75-sdk21-ark64.zip; riavviare e aspettare il tempo necessario dell’avvio; installare il file XposedInstaller_3.0_alpha4-apk; riavviare il telefono nuovamente; avviare l’apk di Xposed; se appare il messaggio in verde “Xposed Framework *** is active” vuol dire che il procedimento è andato a buon fine. Moduli Elenco dei moduli testati e funzionanti: Youtube Background Playback Youtube AdAway AdBlocker Master Key Multi-Fix VolumeSteps+ Android Phone Vibrator BootManager Chrome New Tab Xprivacy GravityBox NoSafeVolumeWarning Elenco dei moduli testati e NON funzionanti: WakeGesture Google Play Music Listen After Fonte
  6. In questo tutorial vi spiegheremo come poter installare Xposed sul Meizu PRO 5. Per maggiori informazioni potete andare all’articolo di riferimento che trovate su Gizchina.it. ATTENZIONE: è doveroso da parte nostra ricordarvi che lo staff di GizChina.it non si assume responsabilità relative ad eventuali danni sul proprio dispositivo dovuti all'esecuzione impropria delle seguenti indicazioni. Eseguite quindi la procedura solo se consapevoli di rischiare boot loop sul proprio smartphone. Downloads: SuperSu https://play.google.com/store/apps/details?id=eu.chainfire.supersu Terminal Emulator https://play.google.com/store/apps/details?id=jackpal.androidterm Archivio Xposed install + SDK xposed-v80-sdk22-arm64.zip https://mega.nz/#!hIMgnBjC!IRzPhK7ISTSraW2JeCTs7o_-phSjvjLjVh0iNS3849M xposed_installer.zip https://mega.nz/#!gEdXwDxD!phinih3f7mvOfeFtDrPnV79eWo3_iZQRG4a1O_QpuNk XposedInstaller_3.0_alpha4 (1).apk https://mega.nz/#!dV1y2R4A!Bg_OHvhTGFTIOCJO4dbn7yKubd1M7O34Ye_e2AcsUN Root Explorer https://play.google.com/store/apps/details?id=com.speedsoftware.rootexplorer Prerequisiti È necessario che sul vostro dispositivo sia presente la ROM stock Flyme OS 5.X.X.X e abbiate i permessi di root. Se non li avete e volete sapere come poterli ottenere, seguite la nostra guida a questo link. Guida Installare Terminal Emulator; installare il file XposedInstaller_3.0_alpha4 (1).apk; scaricare l’archivio xposed-v80-sdk22-arm64.zip; estrarre il contenuto del file xposed_installer.zip e posizionarlo nella memoria interna assieme all’SDK; installare Root Explorer; utilizzando un file explorer selezionare il file "install" appena copiato e scegliere Root Explorer; premere su linux script. Fonte
×