Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'imei'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Primi passi
    • Presentazioni
    • Comunicazioni dallo Staff
    • Suggerimenti & Proposte
  • Smartphone
    • Nubia
    • Xiaomi
    • Lenovo
    • Huawei
    • LeTV / LeEco
    • OnePlus
    • 360
    • Oppo
    • Smartisan
    • Meizu
    • ASUS
    • Vivo
    • Altri Brand
  • SmartWatch and SmartHome
    • Xiaomi - Huami Amazfit
    • Wear OS By Google
    • Altri Brand
  • Tablet e Ultrabook
    • Chuwi
    • Cube
    • Huawei
    • Onda
    • Pipo
    • Teclast
    • Xiaomi
    • Altri Brand Tablet
  • Stampa 3D
    • Discussioni generali
    • Stampanti 3D
  • Teardown
    • I Nostri Teardown
  • Sistemi Operativi
    • Android
    • Microsoft
    • Ubuntu Linux
    • Leaked ROM
  • Off Topic
    • Discussioni Android
  • Mercatino
    • VENDO
    • COMPRO
    • SCAMBIO
  • Store
    • Codici sconto

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Città 


Interessi


Smartphone in uso

Found 6 results

  1. In questa guida vediamo come possiamo ripristinare l'IMEI e fixare la partizione EFS su tutti i device Samsung . Vediamo però prima di cosa stiamo parlando: L'IMEI è numero univoco che identifica il telefono ed è necessario per connettersi correttamente su una rete mobile. Senza , non è possibile effettuare chiamate, inviare SMS o utilizzare dati mobili. L'EFS è una partizione nella memoria interna contenente dati importanti incluso l'IMEI. Se i dati in questa partizione vengono corrotti, perderete l'IMEI. Sicuramente il metodo migliore per non avere preoccupazioni è fare un backup della partizione EFS non appena possibile, in modo da poterla ripristinare in caso di problemi. Ma se non abbiamo il backup? Vediamo come fare. Guida IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Scaricate il file EFS-Fix-regalstreak.tar.md5 Spegnete il vostro telefono; Mettete il vostro telefono in Modalità download (Volume giù + Home + Tasti di accensione simultaneamente); Premete Volume su per continuare quando richiesto; Scaricate Odin.zip sul vostroPC; Estraete il file Odin.zip aprite il file Odin.exe (il file con un'icona blu); Collegate il telefono al PC con il cavo USB; Attendere circa 15 secondi e verificare se la porta COM (numero) è disponibile in Colore blu; Selezionate PDA e selezionate EFS-Fix-regalstreak.tar.md5; Fate clic sul pulsante Flash; Aspettate che mostri RESET in colore blu; Alla fine scollegate il telefono dal PC rimuovendo il cavo USB; Rimuovete la batteria del telefono; Inserite la batteria del telefono; Riavviate il telefono; Dopo il riavvio del telefono, spegnere nuovamente il telefono; Ancora una volta Avvia il telefono; Ora dovreste aver ripristinato il vostro telefono. A questo punto avrete ripristinato l'IMEI con quello fornito, ma non potrete utilizzarlo in quanto non è quello originale. Dovrete dunque cambiarlo con il vostro. Fonte XDA
  2. Questa guida serve per recuperare l'IMEI di un dispositivo Huawei/Honor nel caso andasse perso. Usare solo in questo caso, altrimenti questa procedura è illegale! IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. 1. Mandare il telefono in manufacture mode digitando sul dialer *#*#2846579#*#*, quindi selezionare "Project Menu"->“Background settings”->“USB ports settings”->“Manufacture mode”. Connettere il telefono al PC ed installare i dirivers (li trovi qui). 2. Scaricare il tool HCU qui e lanciare il software 3. Sul tab “Account” inserire user name e password. Cliccare su “Check account” ed aspettare il login (Puoi ottenere un account tramite acquisto con crediti o acquistando una licenza HCU a tempo, vai sulla pagina “BUY”) 4. Premere il pulsante “Read phone info” ed aspetta il riconoscimento del telefono 5. Selezionare il tab “Repair UMTS” (se il telefono ha MEID selezionare “Repair CDMA”) 6. Leggere messaggio di avvertimento ed accettare i termini premendo “OK”, per annullare “Cancel” 7. Spuntare “Repair as empty board”, lasciare il resto invariato. Inserire i dati corretti nei campi spuntati, quindi premere “Repair” 8. Attendere il completamento del processo, il telefono si riavvierà e sarà ripristinato Fonte: HCU client
  3. Questa guida vi permette di ripristinare il vostro IMEI nel caso in cui si fosse corrotto, la procedura funziona solo per i modelli con processore Mediatek. Ricordiamo che la sostituzione del codice IMEI è una procedura illegale che, con questa guida, lo staff di GizChina.it e GizBlog.it non intende in alcun modo incoraggiare. La procedura qui esposta è quindi rivolta esclusivamente a chi intenda ripristinare il proprio IMEI originale, lo staff e la redazione del sito non si riterranno responsabili per un eventuale uso illecito. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Per iniziare - Dalle info del telefono verificate che effettivamente non vi sia più indicato l'IMEI - Scaricate i MTK USB driver da qui - Scaricate il tool MauiMETA_v9.1635.23 da qui ed installatelo -Scaricate il file BPLGUI da qui (OPZIONALE, estratto da ZenFone 3 Max) - Permessi di root Procedura - utilizzando un file manager con accesso al root del telefono andate nel path root > ETC > MDDB e copiate il file BPLGUInfoCustomAppSrcP nel vostro computer; - in caso non lo trovate potete usare quello fornito (potrebbe non funzionare su alcuni dispositivi) - Aprite MauiMeta e cliccate sul tasto Reconnect - Spegnete il telefono e connettelo al pc tramite cavo USB - Aspettate 20 - 60 secondi che il tool rilevi il dispositivo - Dal menu selezionate IMEI download - Dopo di chè dovrebbe apaprire una finestra di popup , da li selezionate "Change NVRAM Database file" - Poi cliccate sul botteno NO e selezionate il file BPLGUInfoCustomAppSrcP estratto in precedenza - Inserite i numeri dei due IMEI come riportato sulla scatola (solo le prime 14 cifre) - Cliccate su "Download to flash" e ad operazione completata potete riavviare il dispositivo Fonte GIZDEV
  4. A volte, dopo alcune operazioni di modding complesse, può accadere che il telefono perda il codice IMEI, numero seriale identificativo che ogni apparato GSM utilizza per registrarsi alla rete cellulare. Le rom come la MIUI richiedono questo codice per poter identificare il telefono e procedere con il login dell'account Xiaomi. In caso contrario restituisce un errore. Questa guida consente di ripristinare l'IMEI su TUTTI i telefoni dotati di processore Qualcomm Snapdragon, Xiaomi e di altri brand. Attenzione: la guida è pensata esclusivamente per il ripristino dell'IMEI originale del dispositivo, lo staff del forum e di GizChina.it non intende favorire eventuali usi non legali della procedura qui descritta (ad esempio cambio IMEI) e non si assume alcuna responsabilità di eventuali illeciti. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti: Device che monta CPU Snapdragon, questa guida non funziona per device MEDIATEK, Kirin,Exynos ecc... permessi di root; questo pacchetto zip; un PC. Passaggi necessari: All'interno dello zip troverete Qualcomm QPST Tool, l' IMEI Converter e dei file ADB. Installare il Qualcomm QPST Tool sul PC; abilitare il debug USB dello smartphone (impostazioni->opz. sviluppatore); connettere il telefono al PC; nella cartella di installazione, mantenendo premuto SHIFT, cliccate con il tasto destro e selezionate "apri finestra di comando qui"; digitate "adb-shell" e date invio, date adesso il comando "su" (per eseguirlo dovete avere il root) e poi "setprop sys.usb.config diag,adb" vi ritroverete davanti a una schermata come questa: andate sulla cartella di installazione di QPST e aprite la configurazione, il vostro device dovrebbe essere riconosciuto dal programma sotto "active phones" andate su "start clients" e poi su "software downloads". Questo aprirà una nuova finestra di dialogo andate su "backup" e cliccando su "start" salvate una copia del file QCN in una cartella a vostra scelta. Questo passaggio è fondamentale in caso di problemi con i punti successivi. Con restore sarà possibile ripristinare il tutto per ripartire da 0 in caso di errori accidentali. Ovviamente è necessario indicare la cartella dove il file è salvato. DOPO il backup, aprire la cartella di installazione di QPST e trovare il programma "RF_NV_Manager" spesso presente nella sottocartella "bin", e eseguirlo. Nel programma cliccare file->"read supported RF NV items". andare al numero 550 che dovrebbe corrispondere a "NV_UE_IMEI_I". Si apriranno 9 sezioni vuote. Ora usando l'IMEI converter, presente nella cartella scaricata precedentemente, convertite il vostro codice IMEI originale (spesso scritto dietro al telefono o sulla confezione). Fate ovviamente attenzione a inserire il numero corretto!!. Il programma convertirà l'imei in esadecimale, creando 9 codici alfanumerici di 2 caratteri. Ora compilate CON ORDINE le caselle inserendo nella prima il primo codice ecc ecc, SOLO quando avrete finito e ricontrollato cliccate su "Write NV", questo riscriverà finalmente il vostro codice. Riavviate il telefono e poi componendo dal dialer"*#06#" verificate che sia tutto ok (dovrebbe comparire l'IMEI). Fatto ciò sarà possibile loggare il Mi Account e fare tutte quelle operazioni che necessitano del codice IMEI.
  5. Un saluto a tutti i lettori del forum di GizChina.it! Oggi sono qui per mostravi una semplice guida su come ripristinare l'IMEI al vostro Xiaomi Redmi Note 3 (variante MediaTek). Potrete trovare tutte le descrizioni e premesse nell'articolo sul nostro sito GizChina.it, reperibile al seguente link. In primo luogo vogliamo ringraziare gli sviluppatori muz_paray e feds64 del forum ufficiale di Xiaomi. ATTENZIONE: è doveroso da parte nostra ricordarvi che lo staff di GizChina.it non si assume responsabilità relative ad eventuali danni sul proprio dispositivo dovuti all'esecuzione impropria delle seguenti indicazioni. La situazione in cui ci troviamo risulterà questa: A questo punto vi sono due possibilità, la prima è di essere in possesso della scatola (dove è riportata l'IMEI), la seconda non possedere o aver perso la scatola. Se fate parte del primo caso, potete saltare la prima parte della procedura e partire direttamente con la seconda. PARTE 1: 1. Estrarre il carrellino delle SIM; 2. utilizzate un oggetto acuto (qualcosa che somigli ad un plettro ad esempio) per estrarre la cover in metallo come nella seguente figura; 3. delicatamente lasciate scorrere l'oggetto intorno al perimetro del device; 4. con la stessa delicatezza rimuovete la backcover; 5. controllate l'IMEI riportato in basso alla batteria; 6. riposizionate al proprio posto la backcover, assicurandovi che tutti gli incastri siano posizionati bene ed il lettore delle impronte funzioni; PARTE 2: 1. accedete al dialer e digitate il codice *#*#3646633#*#*; 2. Vi apparirà la schermata dell'engeneer mode, voi selezionerete "Connectivity" -> "CDS Information" -> "Radio Information" -> "Phone1"; 3. nel campo superiore scrivete, " AT +EGMR=1,7,"IMEI" ", facendo attenzione ad inserire lo spazio dopo AT, altrimenti verrà considerato come un comando errato; 4. tappate su "SEND AT COMMAND"; 5. andate indietro; 6. tappate "Phone2"; 7. nel campo superiore scrivete " AT +EGMR=1,10,"IMEI" "; 8. tappate su "SEND AT COMMAND"; 9. uscite e riavviate il device; 10. controllate il vostroIMEI digitando *#06# nel dialer; 11. finito! Avete appena reimpostato l'IMEI senza scomodarvi ad andare a cercare il vostro scatolo. Ne approfitto a ringraziarVi per la vostra attenzione e vi invito, inoltre, a passare sul nostro portale GizChina.it, ma anche nel portale gemello Gizblog.it, dove potrete essere informati su notizie che riguardano il mondo della tecnologia a 360 gradi. Vi aspettiamo! Per eventuali domande e perplessità resto a vostra completa disposizione. Un saluto. Cosimo Rizzo Fonte: MIUI.com
  6. In questo nuovo tutorial andremo a vedere come effettuare correttamente un backup del nostro IMEI e della NVRAM sullo Xiaomi Redmi Note 3 Pro. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding per Android. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al device. PREREQUISITI Windows 7, 8, 8.1 o 10 a 64bit; QPST 2.7; Drivers; ADB e Fastboot Driver. PROCEDIMENTO Scarichiamo ed installiamo i drivers Qualcomm con il software QPST. Al termine riavviamo il computer; abilitiamo il "Debug USB" dal menu sviluppatore attivabile premendo 7 volte sul numero di build presente nelle informazioni del telefono; colleghiamo lo smartphone al computer; dovrebbe comparire un popup sul computer che ci avvisa del collegamento di un dispositivo di diagnostica Qualcomm; se ciò non dovesse accadere aprite il prompt dei comandi di Windows e digitate: adb shell su setprop sys.usb.config diag,adb Apriamo il software "QPSTConfiguration" ed aggiungiamo una nuova porta selezionando "Port", "Add new port" e inseriamo il nome della porta (che potrebbe essere ad esempio COM 5, dipende da come viene visualizzata nel gestore delle periferiche di Windows); Premiamo adesso su "Start Clients", "Software Download" e successivamente "Backup"; Diamo un nome al file che andremo a creare e la cartella di destinazione del backup; premiamo "Start"; IMPORTANTE: Per nessuna ragione al mondo dovrete disconnettere il telefono dal computer per il tempo della durata della procedura; al termine della procedura vi ritroverete con un file "xqnc" sul vostro computer contenente il vostro numero IMEI e la configurazione della NVRAM. Fonte: XDA
×