Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'mi 5'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Primi passi
    • Presentazioni
    • Comunicazioni dallo Staff
    • Suggerimenti & Proposte
  • Smartphone
    • Nubia
    • Xiaomi
    • Lenovo
    • Huawei
    • LeTV / LeEco
    • OnePlus
    • 360
    • Oppo
    • Smartisan
    • Meizu
    • ASUS
    • Vivo
    • Altri Brand
  • SmartWatch and SmartHome
    • Xiaomi - Huami Amazfit
    • Wear OS By Google
    • Altri Brand
  • Tablet e Ultrabook
    • Chuwi
    • Cube
    • Huawei
    • Onda
    • Pipo
    • Teclast
    • Xiaomi
    • Altri Brand Tablet
  • Stampa 3D
    • Discussioni generali
    • Stampanti 3D
  • Teardown
    • I Nostri Teardown
  • Sistemi Operativi
    • Android
    • Microsoft
    • Ubuntu Linux
    • Leaked ROM
  • Off Topic
    • Discussioni Android
  • Mercatino
    • VENDO
    • COMPRO
    • SCAMBIO
  • Store
    • Codici sconto

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Città 


Interessi


Smartphone in uso

Found 6 results

  1. Se il supporto ufficiale offerto dai produttori è l'equivalente di un porto sicuro per i nostri dispositivi, il modding è invece un mare aperto pieno di possibilità e pericoli. Gli utenti di solito sono costretti a scegliere tra sicurezza e privilegi di root, tra aggiornamenti ufficiali (magari via OTA) e ROM custom supportate dalla comunità. Per fortuna a volte è possibile mantenere gli aspetti migliori di entrambi i mondi, e in questa guida vi mostreremo come ottenere la possibilità di ricevere aggiornamenti OTA sui dispositivi della famiglia Mi 5 con ROM ufficiale, ZCX-TWRP e root. Prerequisiti Dispositivo della famiglia Mi 5 con bootloader sbloccato e ROM stock; PC e cavo USB; ROM ufficiale; pacchetto ZCX-TWRP per il vostro device: Xiaomi Mi 5 (Android 6) (Android 7); Xiaomi Mi 5S; Xiaomi Mi 5S Plus. Procedura IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Installazione della TWRP Abilitare gli OTA Root (opzionale) Fonte:[Mi 5S][Mi 5S Plus][Mi 5]
  2. A volte è davvero difficile immaginare quali ragioni possano spingere i produttori a castrare via software loro dispositivi. Non è una novità, ad esempio, che Xiaomi abbia scelto di non implementare pienamente le Camera2 API sui suoi smartphone, consentendo l'uso di alcune delle sue funzionalità solo attraverso l'app fotocamera della MIUI. Questo limite, accompagnato spesso da molti bug, è purtroppo presente anche sulle tante ROM custom AOSP/LOS (quindi le varie Lineage, RR, Mokee...). Per fortuna in questo ultimo caso è spesso possibile risolvere i problemi e aggiungere il supporto alle Camera2 API e alla stabilizzazione elettronica (EIS) con questa semplice mod fotografica. Prerequisiti Xiaomi Mi 5 con TWRP e ROM custom AOSP installate; pacchetto patch; pacchetto EIS; Google Camera, Google Camera con EIS o Snapdragon Camera. Procedura IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Copiare i due pacchetti (patch e EIS) e l'apk (lo zip nel caso di Snapdragon Camera) di una delle fotocamere proposte fotocamera sul telefono; riavviare in TWRP; installare in ordine la patch, l'EIS ed eventualmente la Snapdragon Camera; riavviare il sistema. Nel caso si desideri una fotocamera diversa dalla Snapdragon: dalle impostazioni abilitare l'installazione da fonti sconosciute; installare l'apk della fotocamera prescelta. Ovviamente potrebbero essere presenti bug e, a seconda del sistema di base, qualche funzione potrebbe portare al crash della fotocamera. Fonte
  3. Emanuele C

    Unbrick tramite EDL e Mi Flash

    La modalità EDL è uno degli strumenti più potenti a disposizione di chi si cimenta nel modding, e permette molto spesso l'unbrick di dispositivi con bootloader bloccato. L'altro lato della medaglia, purtroppo, è che l'accesso a questa particolare modalità molto spesso non è semplice e immediato. In questa guida vi mostreremo come utilizzare la modalità EDL su Mi 5 in modo da poter eseguire il flash di una ROM tramite MiFlash a prescindere dal firmware installato sul telefono. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Mi 5; PC windows a 64 bit Procedura Scaricare sul PC la ROM fastboot China Stable per Mi 5 e il software per il flash; installare Mi flash; collegare il telefono in modalità EDL al PC (spesso è sufficiente premere "VOL+" "VOL-" ed il tasto di accensione in contemporanea, in alternativa c'è il metodo dei testpoint. L'importante è che sia riconosciuto da Windows); estraiamo la ROM direttamente nella radice di uno dei dischi del PC (ad esempio C:) o comunque in un percorso che non contenga spazi; avviamo Mi Flash; click su select; indichiamo il percorso della ROM; click su refresh, dovrebbe apparire l'indicazione del telefono; click su "flash"; attendere il completamento del flash. Una volta installata la China stable potrete installare la Global per le vie usuali.
  4. Alessio Croce

    Ottenere i permessi di root

    In questo nuovo tutorial vedremo come ottenere i permessi di root sul nostro Mi 5 in maniera permanente. Il terminale dovrà avere il bootloader sbloccato e questo porterà ad un problema con la criptazione del terminale. Per rivolvere tale problema bisognerà eseguire un "wipe" della partizione "data" con relativa perdita dei dati personali. Consigliamo di effettuare un backup dei propri dati prima di iniziare la procedura. GizChina.it non si ritiene responsabile per eventuali danni al dispositivo. PREREQUISITI Bootloader sbloccato; recovery TWRP installata (seguite questo nostro tutorial); file SuperSu scaricabile da qui; PROCEDIMENTO Riavviate il dispositivo in recovery e tappate la voce "Wipe"; selezionate "Format Data" e digitate "Yes"; al termine della procedura tornate al menu principale e tappate su "Reboot"; selezionate "Recovery" per eseguire un riavvio della recovery; entrate nel menu "Install" e se non appare in alto "Internal Storage" dovrete andare nel menu "Mount" e selezionare "Data"; collegate il telefono al computer via il cavetto USB e copiate il file "SuperSU" nella memoria del telefono; selezionate "Install" e riavviate per avere il telefono con i permessi di root attivi. AGGIORNAMENTO DELLA MIUI Per aggiornare ad una nuova versione della MIUI senza perdere i propri dati personali basterà scaricare l'intera ROM, copiarla nella memoria del dispositivo, ed installarla da recovery TWRP. Successivamente andrà di nuovo installato il pacchetto "SuperSU" per avere di nuovo i permessi di root. Fonte: FORUM MIUI
  5. Alessio Croce

    Installare la custom Recovery TWRP

    Grazie a questo nuovo tutorial vedremo insieme come installare la recovery TWRP in inglese sullo Xiaomi Mi 5. Ricordo che le operazioni descritte necessitano competenze nel modding per Android perciò da intendersi solo per un' utenza esperta. GizChina.it non si ritiene responsabile per eventuali danni al dispositivo. PREREQUISITI Bootloader sbloccato; driver ADB e Fastboot scaricabili da qui; Mi PC Suite installato sul computer reperibile a questo indirizzo; file immagine della recovery TWRP reperibile qui. PROCEDIMENTO Attivate il "Debug USB" sul Mi 5 e riavviatelo in "fastboot mode": da telefono spento tenete premuti contemporaneamente "VOL-" e il "tasto di accensione" fino all'apparizione del logo fastboot; connettete il device al computer tramite cavetto USB; aprite il prompt dei comandi ed andate nella directory di installazione di "fastboot"; scrivete questo comando per verificare che il device sia riconosciuto via "fastboot": fastboot devices posizionate il file "cofface_twrp_recovery_gemini_20160408.img" nella stessa cartella di fastboot; digitate nel prompt dei comandi questo codice: fastboot flash recovery cofface_twrp_recovery_gemini.img se avete eseguito tutto correttamente avverrà il flashing della recovery che richiederà pochi secondi; staccate il device e riavviate in recovery tenendo premuto "VOL+" in fase di boot. TWRP RECOVERY IN INGLESE Scaricate da questo link il tema TWRP che preferite; rinominate il file in "ui.zip" e copiatelo in questo percorso: "/sdcard/(0)/TWRP/theme"; riavviate in recovery ed ammirate il risultato. Fonte: MIUI FORUM
  6. Alessio Croce

    Installare Xposed Framework

    A suo modo il Framework Xposed è stata una vera rivoluzione per il modding nel mondo Android permettendoci di modificare elementi essenziali del sistema senza compromettere i file originali. Oggi vedremo come installare tale Framework sull'ultimo nato di casa Xiaomi. La seguente versione è una modifica all'originale framework di revo89 appositamente realizzata per funzionare sulla MIUI. PREREQUISITI: Bootloader sbloccato; TWRP recovery installata; SuperSU installato. La guida è stata testata su una MIUI 7 stabile versione 7.2.13. PROCEDURA: Installare l'apk del modulo Xposed scaricandolo da questo link; scaricate l'sdk xposed da questo link e copiatelo nella memoria del vostro device; riavviate il Mi5 in recovery; tappate su "Install", selezionate dal file manager il file appena scaricato e fate uno "swipe" su "Install"; riavviate il terminale. Il primo avvio del dispositivo dopo l'installazione del framework richiederà più tempo del normale, perciò abbiate pazienza. IMPORTANTE: La procedura descritta potrebbe portare al brick del terminale. Lo staff di GizChina.it non si ritiene responsabile per eventuali danni. Fonte: MIUI FORUM
×