Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'rom'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Primi passi
    • Presentazioni
    • Comunicazioni dallo Staff
    • Suggerimenti & Proposte
  • Smartphone
    • Nubia
    • Xiaomi
    • Lenovo
    • Huawei
    • LeTV / LeEco
    • OnePlus
    • 360
    • Oppo
    • Smartisan
    • Meizu
    • ASUS
    • Vivo
    • Altri Brand
  • SmartWatch and SmartHome
    • Xiaomi - Huami Amazfit
    • Wear OS By Google
    • Altri Brand
  • Tablet e Ultrabook
    • Chuwi
    • Cube
    • Huawei
    • Onda
    • Pipo
    • Teclast
    • Xiaomi
    • Altri Brand Tablet
  • Stampa 3D
    • Discussioni generali
    • Stampanti 3D
  • Teardown
    • I Nostri Teardown
  • Sistemi Operativi
    • Android
    • Microsoft
    • Ubuntu Linux
    • Leaked ROM
  • Off Topic
    • Discussioni Android
  • Mercatino
    • VENDO
    • COMPRO
    • SCAMBIO
  • Store
    • Codici sconto

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Città 


Interessi


Smartphone in uso

Found 153 results

  1. Il GizChina ROM Project ha deciso di fare la sua parte e, dopo aver rilasciato delle ROM per tutti i modelli ZUK, ha stretto una collaborazione con il gruppo LeITA per offrire ROM custom anche per LeEco. Ecco la prima ROM nata da questo impegno, la GizROM per LeEco Le 2 X62X! Qui una breve lista delle modifiche apportate: Root preinstallato tramite Magisk; Rimosse tutte le app cinesi; Rimosse tutte le app LeEco riguardanti il Cloud; Tradotta app del meteo; Aggiunte Gapps base; Aggiunto Launcher con possibilità di scegliere se avere drawer o meno; Aggiunto Chrome; Modificati livelli di luminosità automatica per un migliore equilibrio (e autonomia); Aggiunte alcune voci nelle impostazioni: Opzioni di Riavvio, Registratore Schermo, Congela Applicazioni, Wifi-Codice Qr, Blocca Pubblicità; Aggiunta voce in Impostazioni/Display per modificare i caratteri; Aggiunta voce in Impostazioni/Batteria per la calibrazione della batteria; Aggiunta app per la lettura dei codici QR; Rimossa app per l'aggiornamento delle app LeEco rimaste; Sbloccato il led di notifica che potrà essere personalizzato con app tipo Light Manager; Rimossa voce pagine gialle dal dialer; Aggiunto il Big Dialer; Aggiunta voce per la protezione degli occhi; I toggle che riportavano ad app LeEco non più presenti sono stati reindirizzati ad app di uso comune; Aggiunti Splash e Bootanimation tradotti. Nonostante i test interni la GizROM potrebbe presentare qualche bug. Feedback e segnalazioni sono sempre graditi. Changelog Screenshot Installazione
  2. mauronofrio

    GizROM 1.0 (26s) per LeEco Cool 1

    Il GizChina ROM Project ha deciso di fare la sua parte e, dopo aver rilasciato delle ROM per tutti i modelli ZUK, ha stretto una collaborazione con il gruppo LeITA per offrire ROM custom anche per LeEco. Ecco una nuova ROM nata da questo impegno, la GizROM per LeEco Cool 1! Qui una breve lista delle modifiche apportate: Rimosse tutte le app cinesi; Rimosse tutte le app LeEco riguardanti il Cloud; Tradotta app del meteo; Aggiunte Gapps base; Aggiunto Launcher con possibilità di scegliere se avere drawer o meno; Aggiunto Chrome; Aggiunte alcune voci nelle impostazioni: Registratore Schermo, Wifi-Codice Qr; Aggiunta app per la lettura dei codici QR; Rimossa app per l'aggiornamento delle app LeEco rimaste; Sbloccato il led di notifica che potrà essere personalizzato con app tipo Light Manager; Aggiunto il Big Dialer tondo; I toggle che riportavano ad app LeEco non più presenti sono stati reindirizzati ad app di uso comune; Nonostante i test interni la GizROM potrebbe presentare qualche bug. Feedback e segnalazioni sono sempre graditi. Changelog Screenshots Installazione ATTENZIONE Il LeEco Cool 1 è un device un po' particolare, il bootloader non è sbloccabile. Per questo piccolo ostacolo se andrete a modificare il kernel del telefono (boot.img), la visualizzazione si imposterà in automatico su ZOOM e non sarà possibile rimetterla su standard in alcun modo se non formattando di nuovo tutto. A causa di questo problemino abbiamo deciso di non includere nel telefono i permessi di root perchè vanno a modificare il kernel, tuttavia se voleste metterlo potete tranquillamente scaricare e flashare da recovery magisk che potete reperire da QUI . Se avete intenzione di fare il root e quindi di installare magisk fatelo subito dopo la rom così la memoria non si cripterà e non avrete altri problemi di questo tipo. Ricordatevi che oltre a magisk dovete installare anche magisk manager una volta che il telefono è avviato, lo trovate sempre al link di su.
  3. Emanuele C

    ROM per Nubia Z11

    Questo thread nasce come luogo dove scambiare liberamente opinioni sulle ROM disponibili per Nubia Z11, nella speranza di un supporto sempre crescente da parte della community. Attualmente sono state sviluppate per questo dispositivo diverse ROM custom: --- Su base Android Nougat --- Resurrection Remix ufficiale; Mokee 7.1.1; GizROM Alfa Nougat; CyanogenMod 14. --- Su base Android Marshmallow --- MIUI; Rayglobe; 1.53 by Cuoco92; CyanogenMod 13; Mokee; GizROM; GizROM Resurrection Remix Edition; GizROM Lineage OS Edition. A queste, ovviamente, si aggiungono i firmware ufficiali sviluppati direttamente da Nubia. Invito dunque tutti gli utenti che hanno intrapreso la via del modding ad esprimere le proprie preferenze nel sondaggio in testa al post e ad argomentare liberamente le proprie preferenze in modo da indirizzare gli altri utenti verso il firmware migliore per le loro esigenze. Naturalmente anche eventuali segnalazioni di nuove ROM da mettere in lista saranno ben accette!
  4. Il GizChina ROM Project ha deciso di fare la sua parte e, dopo aver rilasciato delle ROM per tutti i modelli ZUK, ha stretto una collaborazione con il gruppo LeITA per offrire ROM custom anche per LeEco. Ecco la prima ROM nata da questo impegno, la GizROM per LeEco Le 2 X52X! Qui una breve lista delle modifiche apportate: Root preinstallato tramite Magisk; Rimosse tutte le app cinesi; Rimosse tutte le app LeEco riguardanti il Cloud; Tradotta app del meteo; Aggiunte Gapps base; Aggiunto Launcher con possibilità di scegliere se avere drawer o meno; Aggiunto Chrome; Modificati livelli di luminosità automatica per un migliore equilibrio (e autonomia); Aggiunte alcune voci nelle impostazioni: Opzioni di Riavvio, Registratore Schermo, Congela Applicazioni, Wifi-Codice Qr, Blocca Pubblicità; Aggiunta voce in Impostazioni/Display per modificare i caratteri; Aggiunta voce in Impostazioni/Batteria per la calibrazione della batteria; Aggiunta app per la lettura dei codici QR; Rimossa app per l'aggiornamento delle app LeEco rimaste; Sbloccato il led di notifica che potrà essere personalizzato con app tipo Light Manager; Rimossa voce pagine gialle dal dialer; Aggiunto il Big Dialer; Aggiunta voce per la protezione degli occhi; I toggle che riportavano ad app LeEco non più presenti sono stati reindirizzati ad app di uso comune; Aggiunti Splash e Bootanimation tradotti. Nonostante i test interni la GizROM potrebbe presentare qualche bug. Feedback e segnalazioni sono sempre graditi. Changelog Screenshot Installazione
  5. Il 2017 è stato un anno di grandi novità ma anche di enormi delusioni nel mondo della telefonia cinese. I fenomeni ZUK e LeEco, i brand che più hanno entusiasmato gli appassionati per il loro rapporto qualità-prezzo, si sono infatti esauriti tanto improvvisamente quanto inaspettatamente. Per fortuna l'interesse della community, rinverdito anche dalle tante offerte che i rivenditori internazionali hanno promosso (e propongono tuttora), si è mantenuto elevato e giustifica gli sforzi degli sviluppatori indipendenti nel campo del modding. Anche il GizChina ROM Project ha deciso di fare la sua parte e, dopo aver rilasciato delle ROM per tutti i modelli ZUK, ha stretto una collaborazione con il gruppo LeITA per offrire ROM custom anche per LeEco. Ecco la prima ROM nata da questo impegno, la GizROM per LeEco Le 3 Pro x720! Qui una breve lista delle modifiche apportate: Root preinstallato tramite Magisk; Rimosse tutte le app cinesi; Rimosse tutte le app LeEco riguardanti il Cloud; Tradotta app del meteo; Aggiunte Gapps base; Aggiunto Launcher con possibilità di scegliere se avere drawer o meno; Aggiunto Chrome; Modificati livelli di luminosità automatica per un migliore equilibrio (e autonomia); Aggiunte alcune voci nelle impostazioni: Opzioni di Riavvio, Registratore Schermo, Congela Applicazioni, Wifi-Codice Qr, Blocca Pubblicità; Aggiunta voce in Impostazioni/Display per modificare i caratteri; Aggiunta voce in Impostazioni/Batteria per la calibrazione della batteria; Aggiunta app per la lettura dei codici QR; Rimossa app per l'aggiornamento delle app LeEco rimaste; Sbloccato il led di notifica che potrà essere personalizzato con app tipo Light Manager; Rimossa voce pagine gialle dal dialer; Aggiunto il Big Dialer; Aggiunta voce per la protezione degli occhi; I toggle che riportavano ad app LeEco non più presenti sono stati reindirizzati ad app di uso comune; Aggiunti Splash e Bootanimation tradotti. Nonostante i test interni la GizROM potrebbe presentare qualche bug. Feedback e segnalazioni sono sempre graditi. Changelog Screenshots Installazione IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Recovery TWRP (seguire la guida fino all'installazione della TWRP); GizROM per LeEco X720; effettuare un nandroid backup (consigliato) e copiarlo su PC. Procedura Copiare la GizROM sulla memoria del telefono; Entrare in recovery (premere a lungo tasto power e volume +) Pulire le partizioni Data, System, Cache e Dalvik Cache; Installare la ROM da TWRP; Riavviare il dispositivo. Procedura Incremental Copiare l'Incremental sulla memoria del telefono; Entrare in recovery (premere a lungo tasto power e volume +) Installare l'Incremental da TWRP; Riavviare il dispositivo.
  6. Dopo un po' dall'uscita dello Xiaomi MI A1, codename "tissot", il mondo del modding ha iniziato a muoversi. Oggi vi presentiamo la Lineage Os 15.1 non ufficiale. La rom promette bene visto che non sono segnalati problemi noti ma è facile aspettarsi qualche bug. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Bootloader sbloccato; Custom recovery; Download ROM; Download GAPPS; Download Magisk. Installazione Scaricate i file e copiateli nella memoria interna del vostro smartphone; Riavviate in recovery; Opzionalmente fare un backup; Wipe Cache, Data e Dalvik; Dal menu install selezionate il file della rom e fate swipe per installare; Dalle opzioni di riavvio TWRP e passa ad altro slot (ad esempio, se sei su slot_a, allora devi passare a slot_b). Non riavviare. Flashate l'ultima TWRP disponibile e riavviate la recovery( se non è già quella vostra); Dal menu install selezionate il file della gapps e fate swipe per installare; Dal menu install selezionate il file di magisk e fate swipe per installare Riavviate il terminale. Fonte XDA
  7. Oggi vi presentiamo questa guida rivolta al P8 lite 2017, la quale ha l'intento principale di convertire il terminale da single sim a dual sim. La stessa però ha altre applicazioni: Rimuovere la personalizzazione dell'operatore; Se il tuo terminale è straniero e vuoi inserire una ROM europea (C432); Se il dispositivo è brickato o non risponde; Hai i permessi di root e vuoi rimuoverli; Vuoi bloccare di nuovo il tuo bootloader. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Bootloader sbloccato; Custom recovery TWRP; ADB e fastboot installati . Installazione Scaricare questo file, decomprimerlo e posizionarlo nella memoria interna; Riavviare in recovery e fare il restore della cartella precedentemente copiata; Questa operazione bloccherà il bootloader, il quale dovrà essere risbloccato; Scaricate e flashate da ADB la recovery stock; fastboot flash recovery recovery.img E' poi consigliabile fare un factory reset dalla recovery appena installata; A questo punto avrete il terminale impostato come dual SIM e avete due opzioni: Restiamo così, con il kernel modificato con root e senza la possibilità di chiudere il bootloader. Installiamo l'ultima ROM PRA-LX1C432B110, rimuovendo i permessi di root e chiudendo il bootloader (a detta di molti risulta più stabile). Se questo è il vosto caso, continuate la procedura. Scaricate questo archivio e decomprimetelo; Da un prompt dei comandi lanciate i seguenti comandi; fastboot flash boot boot.img fastboot flash recovery recovery.img fastboot flash system system.img fastboot reboot Riavviate in recovery ed effettuate un factory reset e riavviate; Al riavvio saltate la configurazione iniziale e aprite un prompt dei comandi e lanciate il seguente comando; fastboot oem relock (+ codice di sblocco da sito huawei) In questo modo abbiamo tolto i permessi di root e ribloccato il dispositivo. Fonte HTC MANIA
  8. La rom è Android 9 Pie presa dal forum Ufficiale di LineageOs: Per l'eventuale compatibilità di altri modelli Le Pro 3 consiglio di visionare questo LINK; IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Recovery TWRP (seguire la guida fino all'installazione della TWRP); LineageOS per LeEco X720; <---- (Rom Da Scaricare). effettuare un nandroid backup (consigliato) e copiarlo su PC. Procedura installazione ROM Copiare la ROM precedentemente scaricata sulla memoria del telefono; Entrare in recovery (premere a lungo tasto power e volume +); Pulire le partizioni Data, System, Cache e Dalvik Cache; Installare la ROM da TWRP; Riavviare il dispositivo. Noterete che dopo il primo avvio il telefono sarà privo di applicazioni Google (GApps) come il PlayStore quindi: Procedura installazione GApps GApps PICO; <---- (Da scaricare e posizionare nella memoria del telefono). Copiare il file GApps precedentemente scaricato sulla memoria del telefono; Entrare in recovery (premere a lungo tasto power e volume +); Installare le GApps da TWRP; Riavviare il dispositivo. ############################################# #---------------OPZIONI----------------------AGGIUNTIVE-----------------# ############################################# Procedura installazione Root (Magisk): Stable Magisk; <---- (Da scaricare e posizionare nella memoria del telefono). Copiare il file Magisk precedentemente scaricato sulla memoria del telefono; Entrare in recovery (premere a lungo tasto power e volume +); Installare Magisk da TWRP; Riavviare il dispositivo. Infine installare l'applicazione Manager Magisk da questo ----> LINK; ############################################# Se dopo aver installato la ROM e averla configurata a vostro piacimento, sicuramente avrete notato l'audio (piatto privo di bassi) con una qualità scarsa e abissale rispetto alla Rom EUI Stock oppure alla GizROM; Procedura per ottimizzare audio con rom Lineage OS 16: Fare sempre un backup dei file da modificare creando una copia in modo da poterli sempre ripristinare :°D Con il vostro gestore file preferito (Root Explorer oppure Es File Explorer) andiamo ad editare il file build.prop situato nella directory /system Aggiungiamo alla fine del file le seguenti righe; #AudioMod1 ro.vendor.audio.sdk.fluencetype=fluence persist.vendor.audio.fluence.voicerec=true persist.vendor.audio.fluence.speaker=true use.voice.path.for.pcm.voip=true persist.vendor.audio.fluence.audiorec=true Se vorreste avere ancor più corposo l'audio, provare a sostituire #AudioMod1 con #AudioMod2 Ps: Mod1 o Mod2 vanno utilizzate singolarmente e mai tutte e due assieme. #AudioMod2 ro.vendor.audio.sdk.fluencetype=fluence persist.vendor.audio.fluence.voicerec=true use.voice.path.for.pcm.voip=true persist.vendor.audio.ras.enabled=true ro.vendor.audio.sdk.ssr=true vendor.audio.dolby.ds2.enabled=true vendor.audio.dolby.ds2.hardbypass=true vendor.audio.hw.aac.encoder=true vendor.audio_hal.period.size=192 Salvare il file; Ora dobbiamo sostituire il seguente file mixer_paths_tasha.xml situato nella directory /system/vendor/etc con il seguente file mixer_paths_tasha.zip dando nuovamente i permessi 0644; Al riavvio del telefono e all'esecuzione di file audio, messaggi vocali, noterete un netto miglioramento; Se non dovesse piacervi l'equalizzatore interno AudioFX, o per curiosità vorreste provarne qualcuno con più effetti consiglio: ViPER4Android FX reperibile su (Magisk Manager) alla voce Download, seguire i comandi che compaiono a video, alla domanda se vorreste utilizzare la versione nuova o vecchia selezionate nuova, per le altre voci lascio a voi la scelta :°D Onde evitare conflitti ViPER4 o AudioFX ricordo di non utilizzarli in simultanea, uno dei due va spento; Consiglio anche di installare l'APK ®Sirenes+Audio+4.0+BETA6.apk, aprire l'apk, andare su CONTROL e clicchiamo su INSTALL; Cosi facendo abbiamo implementato dei moduli utili per la qualità dell'audio; ############################################# Vi piarebbe anche poter modificare l'immagine di avvio (Boot Splash Screen) ? Procedura installazione LOS_splash: LOS_splash; <---- (Scaricare il file nominato LOS_splash.zip). Copiare il file LOS_splash precedentemente scaricato sulla memoria del telefono; Entrare in recovery (premere a lungo tasto power e volume +); Installare LOS_splash da TWRP; Riavviare il dispositivo. Se vorreste tornare alla vostra immagine stock di avvio o provarne altre, trovate i file pronti ad essere installati tramite TWRP; Ricordo che la l'autonomia della batteria essendo un dato oggettivo varia da persona a persona, in base all'utilizzo che ogni singolo individuo fa del proprio telefono si ha la stima, l'autonomia ed il consumo, pertanto solo voi potete comparare l'autonomia tra Rom Stock, Rom Cucinate Ufficiali e non; Io personalmente mi trovo abbastanza bene poi con l'opzione risparmio energetico presente nel menu a tendina meglio ancora. ############################################# Una pecca che ho riscontrato sul mio x720 è la lentezza nel passare i file dal pc al telefono, quindi se vi risulta un attesa biblica consiglio di scaricare il tutto direttamente con il telefono, poi quando andate in recovery andare nella cartella Download e selezionare il file da installare; Questa lentezza l'ho avuta con tutte le ROM forse una pecca proprio del dispositivo; Ringraziamo: Per la ROM allo staff di LineageOS; Per il Root Magisk il forum XDA per aver messo a disposizione i loro strumenti; Per l'audio Mod1 e il file mixer_paths_tasha.xml l'utente Abdiel1224 del forum XDA; Per l'audio Mod2 un grazie a Google non ricordo :°D Per l'APK ®Sirenes+Audio+4.0+BETA6.apk un grazie all'utente NitoJV del forum 4PDA; Per il Boot Splash Screen all'utente Profie del forum 4PDA; <---- Qua trovate le anteprime di tutti gli Splash Screen;
  9. In questo nuovo tutorial andremo a vedere come installare la recovery TWRP sul nostro Redmi Pro. Il terminale dovrà avere il bootloader sbloccato e questo porterà ad un problema con la criptazione del terminale. Per risolvere tale problema bisognerà eseguire un "wipe" della partizione "data" con relativa perdita dei dati personali. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo ad utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding per Android. Lo staff di GizChina.it non si ritiene responsabile per eventuali danni al device. PREREQUISITI Bootloader sbloccato (per sbloccare il bootloader potete seguire la nostra guida); driver ADB e Fastboot scaricabili da qui; file immagine della recovery TWRP reperibile qui; ROM Xiaomi.eu. PROCEDIMENTO (recovery TWRP) Scarichiamo il file della recovery e rinominiamolo in "recovery.img"; copiamo il file "recovery.img" nella stessa cartella dove abbiamo precedentemente installato i driver ADB; attivate il "Debug USB" e riavviatelo in "fastboot mode": da telefono spento tenete premuti contemporaneamente "VOL-" e il "tasto di accensione" fino all'apparizione del logo fastboot; connettiamo lo smartphone al computer ed attendiamo l'installazione dei driver; apriamo il prompt dei comandi di Windows e rechiamoci nella cartella dove abbiamo installato fastboot; scriviamo il comando per verificare il corretto riconoscimento dello smartphone: fastboot devices se nell'elenco comparirà il vostro no procedete con la guida; in caso contrario bisognerà reinstallare i driver fastboot; dal prompt dei comandi digitate: fastboot flash recovery recovery.img se avete eseguito tutto correttamente avverrà il flashing della recovery che richiederà pochi secondi; riavviate il dispositivo in recovery e tappate la voce "Wipe"; selezionate "Format Data" e digitate "Yes"; riavviamo lo smartphone. PROCEDIMENTO (recovery installazione della ROM) scarichiamo e copiamo il file della ROM nella memoria del telefono; facciamo un tap su "Wipe" ed eseguiamo uno "swipe" per effettuare un factory reset; terminato il factory reset entriamo in "Advanded WIpe" e selezioniamo tutto all'infuori di "Internal Memory"; terminati i wipe entriamo sul menu "Install"; selezioniamo il file della ROM precedentemente copiato e facciamo partire l'installazione; terminato il flashing della ROM, entriamo nuovamente nel menu "Wipe" e facciamo un tap sulla voce "Format Data"; scriviamo "Yes" per confermare e alla fine della formattazione riavviamo lo smartphone per completare la procedura. Fonte: MIUI Forum
  10. Brupar

    Problema lettura SIM

    Scusate sono un neo iscritto ma molto banalmente il mio X522 improvvisamente ha smesso di "leggere" la SIM , la vede ma sul display appare "nessun operatore". Ho provato anche con altre SIM , stessa cosa ………… suggerimenti? Grazie a tutti
  11. LeEco sarà forse in crisi, ma il supporto da parte della community di sviluppatori terzi sembra non risentire delle precarie condizioni della società cinese. Il Le2 (nome che nasconde il modello X620 con SoC Mediatek e la frammentata serie X52x di dispositivi che differiscono per localizzazione e bande supportate) è d'altra parte un device molto valido e dall'ottimo rapporto qualità prezzo, che giustifica il suo ampio successo e l'attenzione ricevuta da parte della community. Non è un caso, dunque, se l'utente codeworkx del forum di XDA ha deciso di supportare la versione Qualcomm di questo modello rilasciando una sua versione non ufficiale della Lineage OS 14.1 su base Android 7.1.1 Nougat. La ROM si è rivelata molto fluida e stabile, e merita sicuramente un po' di pubblicità su questo forum. Unico problema noto, su questa Lineage non funziona il telecomando infrarossi. Modelli supportati Screenshot Installazione Fonte
  12. Oggi vi presentiamo la custom rom ROM Android Ice Cold Project (AICP) su base OREO per il Leeco le pro 3 (codename zl1) La rom è una release ufficiale e risulta molto stabile e ricca di funzionalità aggiuntive. Funzionalità IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Bootloader sbloccato e recovery; Download ROM; Download GAPPS; Download Magisk. Installazione Scaricate i file e copiateli nella memoria interna del vostro smartphone; Installate la recovery fornita; Riavviate in recovery; Opzionalmente fare un backup; Dal menu install selezionate il file della rom e fate swipe per installare; Dal menu install selezionate il file della gapps e fate swipe per installare (consigliate nano o pico); Opzionalmente flashate magisk per ottenere i permessi di root; Riavviate il terminale. Fonte XDA
  13. Come l'araba fenice, il progetto GizROM è rinato dalla sue ceneri ormai fredde. Nubia Z11 è infatti il primo dispositivo ad essere supportato dalla nuova custom ROM "made in GizChina", che prevede per questo modello una perfetta localizzazione in italiano, ottime performance, buona flessibilità e tante personalizzazioni. Dato che chi scrive questo post rischia di apparire troppo entusiasta e poco obbiettivo, lascerò che sia la lista delle specifiche a difendere i meriti della ROM: È stato implementato il dettaglio avanzato del consumo energetico delle applicazioni utilizzate nonché del display; traduzioni di sistema migliorate per garantire una fruizione ottimale dei contenuti visualizzati; wallpaper iniziale, suoni e bootanimation modificati; introdotta modalità ad una mano con switch rapido tramite i tasti soft-touch; preinstallata l’applicazione weather di Mate 8; Easy Mode: introdotta la modalità semplificata per il launcher di default; preinstallata la nuova tastiera Google Gboard come strumento di immissione predefinito; introdotta la ricerca all'interno del launcher tramite swype tra le applicazioni installate o sul web con collegamento diretto a Google. preinstallata l’applicazione di GizChina.it per poter seguire in tempo reale i contenuti pubblicati dal nostro portale; aggiornabile tramite OTA. Le ROM, nonostante il testing interno effettuato dal nostro staff, potrebbero presentare qualche bug. Chi lo desideri può disattivare il blocco schermo dinamico da "Impostazioni->Blocco Schermo-> Stile blocco schermo" Changelog I prossimi aggiornamenti, infine, amplieranno le funzionalità della GizROM (in particolare sul fronte degli aggiornamenti OTA). Feedback e suggerimenti sono graditi. Installazione Attenzione: a partire dalla versione 1.7 è necessario avere il bootloader sbloccato per evitare problemi al boot. Ringraziamo @F4bio per la segnalazione. Versioni precedenti (base cinese)
  14. Oggi vi presentiamo questa guida che permette di aggiornare o reinstallare il sistema operativo Android sul vostro Teclast Tbook 11. Prerequisiti Andate sul sito ufficiale di Teclast, inserite l'ID della macchina che si trova sul retro del tablet e scaricare gli strumenti flash corrispondenti e il pacchetto di sistema e decomprimerlo; Scaricate gli ultimi strumenti Flash tool da Intel: driver e flash tool; Avere una tastiera USB esterna , altrimenti sarà difficile navigare all'interno del BIOS ; Avere due o più unità flash USB con almeno una capacità di 16 GB di mano; Avere un HUB USB alimentato esternamente. Installazione del firmware Android Update senza eliminare Windows Installate i flash tool Android nel seguente ordine : Decomprimere ed installare IntelAndroidDrvSetup1.10.0.zip poi, decomprimere ed installare Intel® Platform Flash Tool Lite 5.5.2; (NON cambiate il path d'installazione di default) Eseguite "Phone Flash Tool", quindi fate clic sul pulsante "Browser". Nella finestra di popup di selezione, individuare la directory del programma del firmware non compresso, seleziona il file "flash.json" per aprire; Dopo aver scelto il file "flash.json", cambia l'opzione "Configuration" in "update"; Riavviate il tablet e scegliete di accedere al sistema operativo Android; Nel menu di configurazione del sistema, aprite "Opzioni sviluppatore", individuate e selezionate la voce di opzione "Debug USB"; Con un cavo USB collegate il tablet al computer, il computer rileverà e installerà il driver del dispositivo. In caso di successo, il flash tool mostrerà il dispositivo collegato con un pulsante "Start to Flash"; Cliccate su quel pulsante per dare inizio all'installazione; La procedura richiederà tempo e durante tutto il processo non scollegate mai il tablet; Al termine il tablet verrà riavviato e potrete staccarlo dalla USB e chiudere il flash tool; In questa maniera si avrà dl'effetto di un aggiornamento OTA quindi alcuni files potrebbero rimanere, si consiglia un factory reset. Installazione di Android eliminando tutte le partizioni Installate i flash tool Android nel seguente ordine : Decomprimere ed installare IntelAndroidDrvSetup1.10.0.zip poi, decomprimere ed installare Intel® Platform Flash Tool Lite 5.5.2; (NON cambiate il path d'installazione di default) Eseguite "Phone Flash Tool", quindi fate clic sul pulsante "Browser". Nella finestra di popup di selezione, individuare la directory del programma del firmware non compresso, seleziona il file "flash.json" per aprire; Dopo aver scelto il file "flash.json", cambia l'opzione "Configuration" in "Recover"; Avviate il tablet in Modalità Android; Spegnetelo ed accendetelo tenendo premuto "tasto d'accensione + volume su + volume giu" ; Rilasciateli solo quando apparirà la schermata "DNXFASTBOOT MODE ..." ; Con un cavo USB collegate il tablet al computer, il computer rileverà e installerà il driver del dispositivo. In caso di successo, il flash tool mostrerà il dispositivo collegato con un pulsante "Start to Flash"; Cliccate su quel pulsante per dare inizio all'installazione; La procedura richiederà tempo e durante tutto il processo non scollegate mai il tablet; Al termine il tablet verrà riavviato e potrete staccarlo dalla USB e chiudere il flash tool. Fonte AndroidHilfe.de
  15. 144.556

    Nubia Z17 - Lineage OS 15.1

    Oggi vi presentiamo questa custom rom su OREO per il Nubia Z17, Non sembra presentare bug importanti per l'uso quotidiano. Prerequisiti Bootloader sbloccato e custom recovery installata(vedere QUI); PC e cavo USB; Download FIRMWARE; Download GAPPS; Download ROM. IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Installazione Scaricate i file e copiateli nella memoria interna del vostro smartphone; Riavviate in recovery; Opzionalmente fare un backup; Wipe Cache, Data e Dalvik; Dal menu install selezionate il file del firmware e fate swipe per installare Dal menu install selezionate il file della rom e fate swipe per installare; Dal menu install selezionate il file delle gapps e fate swipe per installare Riavviate il terminale. Fonte XDA
  16. Ottime notizie per i possessori di nubia Z11! Il team della Resurrection Remix ha infatti deciso di supportare ufficialmente l'attuale flagship del colosso cinese ed ha rilasciato per questo device le sue prime nightly RR basate su Android 7.1.1 Nougat. Questa ROM custom, lo ricordiamo, è nota per le sue infinite possibilità di personalizzazione ed offre nativamente sia il launcher Pixel che quello Trebuchet (di chiara ispirazione AOSP). Tra le sue caratteristiche, inoltre, non possiamo dimenticare l'integrazione di Magisk, di OmniSwitch e della Snapdragon Camera. Una ROM molto interessante, dunque, che pur essendo ancora giovane merita di essere provata. Non sono stati segnalati problemi con le notifiche. Screenshot Installazione Ringrazio Nik26701 per la segnalazione
  17. Il GizChina ROM Project ha deciso di fare la sua parte e, dopo aver rilasciato delle ROM per tutti i modelli ZUK, ha stretto una collaborazione con il gruppo LeITA per offrire ROM custom anche per LeEco. Ecco la prima ROM nata da questo impegno, la GizROM per LeEco Le Max 2 X82X! Qui una breve lista delle modifiche apportate: Root preinstallato tramite Magisk; Rimosse tutte le app cinesi; Rimosse tutte le app LeEco riguardanti il Cloud; Tradotta app del meteo; Aggiunte Gapps base; Aggiunto Launcher con possibilità di scegliere se avere drawer o meno; Aggiunto Chrome; Aggiunte alcune voci nelle impostazioni: Opzioni di Riavvio, Registratore Schermo, Congela Applicazioni, Wifi-Codice Qr, Blocca Pubblicità; Aggiunta voce in Impostazioni/Display per modificare i caratteri; Aggiunta voce in Impostazioni/Batteria per la calibrazione della batteria; Aggiunta app per la lettura dei codici QR; Rimossa app per l'aggiornamento delle app LeEco rimaste; Sbloccato il led di notifica che potrà essere personalizzato con app tipo Light Manager; Rimossa voce pagine gialle dal dialer; Aggiunto il Big Dialer; Aggiunta voce per la protezione degli occhi; I toggle che riportavano ad app LeEco non più presenti sono stati reindirizzati ad app di uso comune; Aggiunti Splash e Bootanimation tradotti. Nonostante i test interni la GizROM potrebbe presentare qualche bug. Feedback e segnalazioni sono sempre graditi. Changelog Screenshot Installazione IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Recovery TWRP (seguire la guida fino all'installazione della TWRP); GizROM per LeEco X82x; effettuare un nandroid backup (consigliato) e copiarlo su PC. Procedura Copiare la GizROM sulla memoria del telefono; Entrare in recovery (premere a lungo tasto power e volume +) Pulire le partizioni Data, System, Cache e Dalvik Cache; Installare la ROM da TWRP; Riavviare il dispositivo. Procedura Incremental Copiare l'Incremental sulla memoria del telefono; Entrare in recovery (premere a lungo tasto power e volume +) Installare l'Incremental da TWRP; Riavviare il dispositivo.
  18. Emanuele C

    GizROM 2.0 Oreo per ZUK Z2 Pro

    Lo sviluppo delle GizROM per ZUK Z2 Pro è stato a lungo sospeso a causa della mancanza di un device su cui sviluppare ma oggi, grazie alla gentilezza dell'utente Giancarlo che ci ha prestato il suo Z2 Pro, possiamo finalmente rilasciare la nostra GizROM con ZUI 3.5 Oreo su questo modello! La ROM, ennesima fatica del nostro Francko76, riprende il nuovo firmware originale aggiungendo quel "pizzico di italianità" tipico delle GizROM. La lista delle caratteristiche di questa prima versione include una localizzazione in italiano completamente nuova, magisk, app nubia per Musica e video e la rimozione delle app cinesi. Le Gapps sono preinstallate, così come l'assistente Google e Weather M8. Grazie al bootloader modificato e ai file thermal, inoltre, la ROM può contare su temperature e consumi decisamente inferiori a quelli della stock di base. La ROM, nonostante i nostri test interni, potrebbe non essere priva di bug. Segnaliamo in particolare il mancato funzionamento della modalità hotspot. Feedback e segnalazioni, come sempre, sono graditi. Changelog Installazione Vi piacciono le nostre GizROM e desiderate che vengano rilasciati aggiornamenti? Le donazioni Paypal sono una misura dell'interesse da parte della community!
  19. Emanuele C

    GizROM 1.0 per nubia Z17!

    Dopo aver sviluppato decine di ROM per nubia Z11, il GizROM Team è lieto di annunciare la sua prima release per nubia Z17! La nuova GizROM per il flagship borderless è basata come da tradizione sul firmware ufficiale con interfaccia nubiaUI 5.0, questa volta in versione cinese (non esistono ROM global per Z17). Nato per portare "un pizzico di italianità" nel mondo dei device di origine orientale, lo ricordiamo, il progetto GizROM si è da sempre posto l'obbiettivo di modificare i firmware cinesi per renderli più adatti ai gusti occidentali. Nel caso della nuova GizROM per nubia Z17 le modifiche comprendono quindi: traduzioni di sistema in italiano per garantire una fruizione ottimale dei contenuti visualizzati; Playstore e Gapps (nano) integrate e funzionanti; permessi di root integrati; suoni e bootanimation modificati; preinstallata l’applicazione weather di Mate 8; preinstallata la nuova tastiera Google Gboard come strumento di immissione predefinito. Il tutto, naturalmente, accompagnato da grande stabilità e fluidità. La ROM, nonostante il testing interno effettuato dal nostro staff, potrebbero comunque presentare qualche bug. Feedback e suggerimenti sono graditi. Changelog Changelog 1.0 release iniziale; basata sul firmware cinese NubiaUI 3.06 (Nougat). Installazione IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Recovery TWRP (seguire la guida fino all'installazione della TWRP); pacchetto GizROM; effettuare un nandroid backup (consigliato) e copiarlo su PC. Procedura Prima installazione Copiare la GizROM sulla SD del telefono; entrare in recovery (premere a lungo tasto power e volume +) pulire le partizioni Data, Cache e Dalvik Cache; installare la ROM da TWRP; Attenzione: se durante l'installazione riscontrate un errore nel mount di /data, andare su "pulisci-> formatta data" per risolvere il problema e ripetere l'installazione. Tutti i dati presenti nella memoria interna verranno cancellati; riavviare il dispositivo. Vi piacciono le nostre GizROM? Potete supportare questo progetto con una donazione tramite Paypal!
  20. Oggi voglio presentarvi una rom per il famoso device Xiaomi Redmi note 4 snapdragon: la Pixel Experience. Si tratta di una rom basata su Oreo AOSP, arricchita di funzionalità e grafiche simili ai pixel 2. Attualmente la rom è considerata stabile, quindi assolutamente utilizzabile tutti i giorni. Inoltre viene spesso aggiornata con le ultime patch di sicurezza Google molto più velocemente della MIUI. Cosa funziona: wifi,dati,GPS,fotocamera,bluetooth,radiofm,lettore di impronte Cosa non funziona: Nulla da segnalare attualmente. NB: Lo staff di GizChina non si assume responsabilità in caso di device brikkati o perdita di dati Requisiti: bootloader sbloccato, per farlo seguide questa GUIDA; custom recovery TWRP , seguite la guida contenuta nel link se non l'avete già installata Per installare l'ultima Release occorre usare questa TWRP; Download Magisk treble. Installazione: scaricate la rom dal sito: link spostate il file nella memoria del telefono entrate nella recovery ESEGUITE UN BACKUP(step con la TWRP): tappate su "backup" e spuntate le sezioni: "boot","system" e "data". Con uno swipe fate partire il backup. questo creerà una copia della vecchia rom funzionante e dei dati, pronta da re installare in caso di problemi con il flash. NB: il backup andrà ad occupare diversi GB di memoria. Ora selezionate "Wipe" poi "advanced wipe" e spuntate:"Davilk cache","system","data" e "cache" e con uno swipe confermate. Ora andate su "install" e cercate il file zip precedentemente scaricato, selezionatelo e fate partire l'installazione. Una volta finito tappate su "wipe cache/davilk" e poi su "reboot system". Se volete i permessi di root flashate magisk (solo per treble); aspettate qualche minuto, tendenzialmente il primo avvio è molto più lungo del normale, e godetevi la nuova rom. NB: non serve flashare le gapps in quanto sono già presenti nel pacchetto della rom. Fonte XDA
  21. Emanuele C

    GizROM 4.1 Oreo (ZUI 3.5) per ZUK Z2

    A lungo desiderata da molti, ecco finalmente la nuova GizROM 4.1 per ZUK Z2 basata sulla ZUI 3.5 OREO! La ROM, ennesima fatica del nostro Francko76, è valida sia per gli Z2 indiani che per quelli cinesi e riprende il nuovo firmware originale aggiungendo quel "pizzico di italianità" tipico delle GizROM. La lista delle caratteristiche di questa prima versione include una localizzazione in italiano completamente nuova, magisk, app nubia per Musica e video e la rimozione delle app cinesi. Le Gapps sono preinstallate, così come l'assistente Google e Weather M8. Grazie al bootloader modificato e ai file thermal, inoltre, la ROM può contare su temperature e consumi decisamente inferiori a quelli della stock di base. La ROM, nonostante i nostri test interni, potrebbe non essere priva di bug. Feedback e segnalazioni, come sempre, sono graditi. Changelog Installazione Vi piacciono le nostre GizROM e desiderate che vengano rilasciati aggiornamenti? Le donazioni Paypal sono una misura dell'interesse da parte della community!
  22. Il GizChina ROM Project ha deciso di fare la sua parte e, dopo aver rilasciato delle ROM per tutti i modelli ZUK, ha stretto una collaborazione con il gruppo LeITA per offrire ROM custom anche per LeEco. Ecco la prima ROM nata da questo impegno, la GizROM per LeEco Le Pro 3 Elitè X722! Qui una breve lista delle modifiche apportate: Root preinstallato tramite Magisk; Rimosse tutte le app cinesi; Rimosse tutte le app LeEco riguardanti il Cloud; Aggiunte Gapps base; Aggiunto Launcher con possibilità di scegliere se avere drawer o meno; Aggiunto Chrome; Aggiunte alcune voci nelle impostazioni: Opzioni di Riavvio, Registratore Schermo, Congela Applicazioni, Wifi-Codice Qr, Blocca Pubblicità; Aggiunta voce in Impostazioni/Display per modificare i caratteri; Aggiunta voce in Impostazioni/Batteria per la calibrazione della batteria; Aggiunta app per la lettura dei codici QR; Rimossa app per l'aggiornamento delle app LeEco rimaste; Sbloccato il led di notifica che potrà essere personalizzato con app tipo Light Manager; Rimossa voce pagine gialle dal dialer; Aggiunto il Big Dialer; Aggiunta voce per la protezione degli occhi; I toggle che riportavano ad app LeEco non più presenti sono stati reindirizzati ad app di uso comune; Aggiunti Splash e Bootanimation tradotti. Nonostante i test interni la GizROM potrebbe presentare qualche bug. Feedback e segnalazioni sono sempre graditi. Changelog Screenshots Installazione IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Recovery TWRP (scegliete la TWRP con alla fine scritto X722); GizROM per LeEco X722; effettuare un nandroid backup (consigliato) e copiarlo su PC. Procedura Copiare la GizROM sulla memoria del telefono; Entrare in recovery (premere a lungo tasto power e volume +) Pulire le partizioni Data, System, Cache e Dalvik Cache; Installare la ROM da TWRP; Riavviare il dispositivo. Procedura Incremental Copiare l'Incremental sulla memoria del telefono; Entrare in recovery (premere a lungo tasto power e volume +) Installare l'Incremental da TWRP; Riavviare il dispositivo.
  23. Emanuele C

    GizROM ColorOS Edition per nubia M2

    Non sarà forse celebre come la MIUI di Xiaomi o la Flyme di Meizu, ma la ColorOS di OPPO merita senza dubbio l'attenzione di tutti i modders per la sua semplicità e leggerezza. La GizROM ColorOS Edition per nubia M2 è il port in anteprima mondiale (basato sul firmware di OPPO R9s) della versione global di questa ROM, come da tradizione molto stabile, fluida e incredibilmente parca nei consumi (più della MIUI 9!). Ovviamente è disponibile la lingua italiana. La ROM comprende naturalmente tutte le features della ColorOS, alle quali si aggiungono l'utilizzo della torcia, del lettore musicale, della fotocamera, del notepad e dell'orologio originali NubiaUI. Durante i nostri test interni, in particolare, non sono emersi bug a parte il mancato funzionamento del DT2W (doppio tocco per attivare lo schermo). Screenshot Changelog Installazione Vi piacciono le nostre GizROM e desiderate che vengano rilasciati aggiornamenti? Le donazioni Paypal sono una misura dell'interesse da parte della community!
  24. Emanuele C

    GizROM 1.0 per nubia M2 Lite (nx573J)

    Anche nubia M2 Lite nx573j, versione "giovane" di nubia M2, è finalmente entrato a far parte del GizChina ROM Project. Nato per portare "un pizzico di italianità" nel mondo dei device di origine orientale, il progetto GizROM si è da sempre posto l'obbiettivo di modificare i firmware cinesi per renderli più adatti ai gusti occidentali. Nel caso della nuova GizROM per nubia M2 Lite le modifiche comprendono quindi: traduzioni di sistema migliorate per garantire una fruizione ottimale dei contenuti visualizzati; permessi di root integrati; app Musica importata dalla versione cinese; suoni e bootanimation modificati; modalità ad una mano; blocco schermo dinamico; preinstallata l’applicazione weather di Mate 8; preinstallata la nuova tastiera Google Gboard come strumento di immissione predefinito; preinstallate le applicazioni di GizChina.it e GizBlog.it per poter seguire in tempo reale i contenuti pubblicati dal nostro portale. Il tutto, naturalmente, accompagnato da grande stabilità e fluidità. Le ROM, nonostante il testing interno effettuato dal nostro staff, potrebbero comunque presentare qualche bug. Feedback e suggerimenti sono graditi. Changelog Spoiler Changelog 1.0 release iniziale; basata sul firmware internazionale NubiaUI 1.13 (Marshmallow). Installazione Spoiler IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Prerequisiti Recovery TWRP (seguire la guida fino all'installazione della TWRP); GizROM 1.0; effettuare un nandroid backup (consigliato) e copiarlo su PC. Procedura Prima installazione Copiare la GizROM sulla SD del telefono; entrare in recovery (premere a lungo tasto power e volume +) pulire le partizioni Data, Cache e Dalvik Cache; installare la ROM da TWRP; Attenzione: se durante l'installazione riscontrate un errore nel mount di /data, andare su "pulisci-> formatta data" per risolvere il problema e ripetere l'installazione. Tutti i dati presenti nella memoria interna verranno cancellati; riavviare il dispositivo. Aggiornamento da GizROM Copiare la GizROM sulla SD del telefono; entrare in recovery (premere a lungo tasto power e volume +) pulire le partizioni Cache e Dalvik Cache; installare la ROM da TWRP; tornare al menù principale della TWRP; spegnere il dispositivo; riavviare: il primo avvio è lungo, prevede un riavvio del device e la bootanimation non andrà in loop ma resterà ferma per circa 5 minuti. Vi piacciono le nostre GizROM? Potete supportare questo progetto con una donazione tramite Paypal!
  25. Emanuele C

    GizROM 3.0 per ZUK Z2 (ZUI 3.1.117)

    Dopo uno sviluppo lento e travagliato, ecco finalmente la nuova GizROM 3.0 per ZUK Z2 basata sulla ZUI 3.1! La ROM, valida sia per gli Z2 indiani che per quelli cinesi, riprende il nuovo firmware originale ma aggiunge quel "pizzico di italianità" tipico delle GizROM. La lista delle caratteristiche di questa prima versione include la localizzazione in diverse lingue europee (italiano, tedesco, francese, spagnolo, russo, polacco, ungherese) e la rimozione delle app cinesi. Le Gapps (pico) sono preinstallate. La ROM, nonostante i nostri test interni, potrebbe non essere priva di bug. Feedback e segnalazioni, come sempre, sono graditi. Changelog Installazione Vi piacciono le nostre GizROM e desiderate che vengano rilasciati aggiornamenti? Le donazioni Paypal sono una misura dell'interesse da parte della community!
×