Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Showing results for tags 'unlock'.



More search options

  • Search By Tags

    Tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Forums

  • Primi passi
    • Presentazioni
    • Comunicazioni dallo Staff
    • Suggerimenti & Proposte
  • Smartphone
    • Nubia
    • Xiaomi
    • Lenovo
    • Huawei
    • LeTV / LeEco
    • OnePlus
    • 360
    • Oppo
    • Smartisan
    • Meizu
    • ASUS
    • Vivo
    • Altri Brand
  • SmartWatch e domotica
    • Xiaomi - Huami Amazfit
    • Home, Assistant e Wear OS By Google
    • Altri Brand
  • Tablet e Ultrabook
    • Chuwi
    • Cube
    • Huawei
    • Onda
    • Pipo
    • Teclast
    • Xiaomi
    • Altri Brand Tablet
  • Stampa 3D
    • Discussioni generali
    • Stampanti 3D
  • Teardown
    • I Nostri Teardown
  • Sistemi Operativi
    • Android
    • Microsoft
    • Ubuntu Linux
    • Leaked ROM
  • Off Topic
    • Discussioni Android
  • Mercatino
    • VENDO
    • COMPRO
    • SCAMBIO
  • Store
    • Codici sconto

Find results in...

Find results that contain...


Data di creazione

  • Start

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Start

    End


Filter by number of...

Iscritto

  • Start

    End


Gruppo


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Città 


Interessi


Smartphone in uso

Trovato 6 risultati

  1. In questa guida vi spiegheremo passo passo come sbloccare il bootloader ed ottenere i permessi di root su Honor 7X. Prerequisiti Si consiglia vivamente di effettuare un backup in quanto lo sblocco del bootloader eliminerà tutti i dati; Honor 7X con batteria almeno al 70%; PC e cavo USB; Driver ADB installati (per info guardate QUI). IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Sblocco Bootloader Andate in questo sito e create un account; Andate su download - unlock bootloader; Riempite il form con S/N, IMEI, product code e model number; Il codice di sblocco vi verrà proposto a fine pagina, prendetene nota; Dal vostro Honor 7X andate su impostazioni -> About; Tappate sul Build Number 7 volte; Andate nelle opzioni sviluppatore; Selezionate Enable OEM Unlock; Selezionate USB Debugging; Collegate il telefono al PC; Aprite una finestra di comando e posizionatevi dove avete installato i file dell'ADB; Lanciate il primo comando per verificare che sia rilevabile adb devices Se non dovesse ritornare nulla ricontrollate i driver. Riavviamo in fastboot con il seguente comando . adb reboot bootloader Una volta riavviato date il seguente comando fastboot oem unlock [unlock code] dove "Unlock code" sarà il codice ricevuto nella prima parte della procedura dal sito Huawei; Seguite le istruzioni a video (confermate di voler sbloccare il bootloader) Se tutto fatto correttamente al riavvio il vostro smartphone mostrerà questa schermata Installazione custom recovery e root ATTENZIONE: operazione valida per il modello BND–L21 internazionale Scaricate la TWRP da qui; Scaricate il file per il SuperSU da qui; Copiate la TWRP nella cartella di ADB sul PC e il SuperSu nella memoria interna del telefono; Collegate il telefono al computer; Aprite una finestra di comando e posizionatevi dove avete installato i file dell'ADB; Lanciate questo primo comando per riavviare in fastboot: adb reboot bootloader Una volta riavviato lanciate quest'altro comando per installare la recovery: fastboot flash recovery twrp_Honor_7x.img Ad operazione conclusa con successo lanciate l'ultimo comando per riavviare il telefono: fastboot reboot Spegnete il telefono e riaccendetelo tendo premuto il tasto power più volume su per entrare in receovery; Fate swipe per permettere le modifiche (Allow modification); Dal menù install sezionate il file di Super Su precedentemente copiato e fate swipe per installarlo; Riavviate il telefono e godetevi i permessi di root abilitati! Fonte XDA
  2. In questo nuovo tutorial vi mostreremo come effettuare lo sblocco del bootloader su tutti i device Huawei in maniera rapida e veloce. Ricordiamo che sbloccare il bootloader porterà all'eliminazione di tutti i dati personali pertanto consigliamo di effettuare un backup prima di procedere. Attenzione! Huawei ha deciso di non rilasciare più i codici di sblocco, quindi al momento non è possibile sbloccare ufficialmente i device per cui il codice non sia già stato richiesto. PREREQUISITI Driver ADB e Fastboot; Un computer con accesso ad Internet; Account EMUI PROCEDURA Collegatevi al sito ufficiale dell'EMUI e accedete con il vostro account; Verranno mostrati i disclaimer relativi allo sblocco del bootloader. Accettateli e proseguite; Inserite le informazioni richieste riguardo il proprio device e premete "Commit"; Al termine della procedura riceverete il codice di sblocco, copiatelo e conservatelo con cura; Riavviate lo smartphone in "fastboot mode" e collegatelo al computer; Da windows aprite cmd (finestra di comando); Digitate il comando fastboot devices e date invio; Verrà mostrato il numero identificativo del vostro smartphone; Ora digitate: fastboot oem unlock [codice] dove al posto di [codice] dovete inserire il codice ricevuto da Huawei, e date invio; Partirà lo sblocco del bootloader.
  3. Se "resuscitare" un device con SoC Qualcomm è di solito semplice e alla portata di tutti grazie alla celebre modalità EDL, lo stesso non si può dire di tanti smartphone basati su altri chip. Per fortuna nel caso di dispositivi Meizu esiste una procedura per effettuare unbrick e unlock, recentemente segnalata dall'utente @Naphtha88. Attenzione: la guida è abbastanza semplice da seguire, ma prevede l'utilizzo di un dongle USB che rende possibile il flash della ROM flyme originale. Questo componente purtroppo va acquistato, e il suo prezzo è al momento di circa 70 Euro + spedizione. Prerequisiti Device Meizu; dongle USB (MRT o Yxtdz.com); PC con Windows 7 (64 bit); tool; service firmware per il proprio modello. Procedura IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Scaricare ed estrarre il pacchetto del tool; avviare il file eseguibile appena estratto; click su tasto centrale in basso per far partire l'installazione; attendere il completamento della procedura; sul desktop apparirà il collegamento al tool, doppio click per avviarlo; scaricare e estrarre il service firmware per il proprio modello; selezionare nel tool il modello in possesso aiutandosi con questa immagine: mettere la spunta dove vedete il punto rosso in immagine; click sul pulsante in alto sotto la scritta Meizu; navigare fino alla cartella dove si è estratto il firmware e selezionare il file scatter; collegare il dongle e il telefono al PC; premere il tasto in basso a destra e attendere il flash. Fonte
  4. Yotalorenzo

    Smart Unlock ZUI?

    Ciao a tutti! Xiaomi Mi Band 1 o 2 sono compatibili con le rom ZUI e derivate? E' possibile utilizzarle per poter sbloccare il dispositivo (Smart Unlock)? Oppure, conoscete altre band o accessori indossabili compatibili per poter essere utilizzati per sbloccare il dispositivo? A quanto ho sentito con le rom ZUI non è possibile causa problemi di Google Play Service...sono risolvibili o bypassabili con altre app? Grazie!
  5. Alessio Croce

    Sblocco Bootloader e recovery TWRP

    In questo nuovo tutorial andremo a vedere come eseguire lo sblocco del bootloader dello Xiaomi Mi Pad 2 e successivamente installare la recovery TWRP in modo permanente. IMPORTANTE: Lo sblocco del bootloader porterà alla cancellazione di tutti i dati personali. Consigliamo di effettuare un backup prima di procedere. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. PREREQUISITI Driver ADB e fastboot installabili grazie alla nostra guida; file Immagine della recovery TWRP; permessi di Root ottenibili tranne la nostra guida. PROCEDIMENTO ​Abilitate dal "menu sviluppatori" l' opzione "Debug USB" e "OEM Unlock"; riavviate il device in fastboot mode ed aprite su Windows il "prompt dei comandi"; navigate nella directory "fastboot" e digitate il comando: fastboot OEM unlock diamo la conferma sul Mi Pad 2 per far partire la procedura di sblocco; tramite la nostra precedente guida (che trovate a questo link) eseguite la procedura per ottenere i permessi di Root; installate dal Playstore un file manager che abbia accesso alle partizioni di sistema come ad esempio "Root Browser"; aprite il vostro file manager ed entrate nella partizione "/system"; rinominate il file "recovery-from-boot.p" in "recovery-froom-boot.p.bak" in modo tale da rendere la recovery TWRP permanente; copiate il file "TWRPMIPAD2.img" scaricato in precedenza nella directory di "fastboot" e rinominatelo in "recovery.img"; se avete chiuso il "prompt dei comandi" riapritelo e rinavigate fino alla cartella di "fastboot" e digitate il seguente comando: fastboot flash recovery recovery.img BUG La funzione MTP non funziona. Fonte: MIUI FORUM
  6. INFORMAZIONI AGGIUNTIVE: Ottenere i permessi di ROOT IMPEDIRA' la ricezione di futuri aggiornamenti OTA perché questi richiedono un sistema senza modifiche. Pertanto si consiglia di verificare la presenza di eventuali aggiornamenti PRIMA di eseguire questa guida. Ad ogni modo esiste una soluzione: Effettuare il boot da recovery TWRP come mostrato nello step 3E più avanti ma NON EFFETTUATE nessun flash (3D); ora fate un backup completo della vostra ROM senza ROOT; finito il backup procedete con il flash di SuperSU. Quando verrà rilasciato un nuovo OTA dovrete: Effettuare il boot da recovery TWRP SENZA EFFETTUARE nessun flash; ripristinare il backup della vostra ROM senza ROOT effettuato in precedenza; applicare l'aggiornamento OTA da recovery stock; fare un nuovo backup della ROM aggiornata e rieseguire la procedura per l'ottenimento dei permessi. IMPORTANTE: Effettuando questa operazione si andrà a perdere ogni documento, foto, modifica o applicazione installata dopo il backup. --------------------------------------------------- Disclaimer: l'ottenimento dei permessi di ROOT non invaliderà la garanzia, anche se operazioni che potrebbero danneggiare i componenti hardware (overclocking o un hardbrick del device) lo farà. Lo staff di Gizchina.it non si assume nessuna responsabilità per eventuali danni al proprio device pertanto si SCONSIGLIA a chi poco pratico di effettuare tali operazioni, salvo essere pienamente coscienti di cosa potrebbe succedere eseguendo in modo sbagliato tali operazioni. PRIMA DI INIZIARE 1. Assicurarsi che la batteria del device non sia sotto il 50%; 2. assicurarsi che il device ed il computer comunichino correttamente; 3. Sapere come accedere alla modalita FastBoot del OnePlus X. OTTENERE I PERMESSI DI ROOT Ottenere i permessi di ROOT richiede essenzialmente solo quattro operazioni: Backup; sblocco del bootoloader; flash della custom recovery TWRP; flash del file SuperSU.zip. 1. Effettuare un backup: Effettuare un Backup prima di iniziare perchè lo sblocco del bootloader comporta un reset del device ai dati di fabbrica con conseguente perdita di tutti i file personali o applicazioni; 2. sbloccare il bootloader: 2a. Andare in Opzioni sviluppatore ed attivare l'opzione "Sblocco bootloader"; 2b. entrare in Fastboot Mode come spiegato in precedenza; 2c. attaccare il cavetto USB al computer ed al telefono; 2d. verificare che il computer ed il telefono comunichino da Prompt dei comandi con il comando: fastboot devices Se avrete una risposta positiva come mostrato in precedenza: 2e: Effettuare lo sblocco del bootloader con il comando: fastboot oem unlock Il dispositivo ora avrà il bootloader sbloccato ed eseguirà un factory reset cancellando tutti i file presenti al suo interno. Una volta avviato dovrete effettuare nuovamente la procedura di configurazione iniziale. Prima di procedere dovrete riattivare ed autorizzare il debug USB da opzioni sviluppatore come mostrato precedentemente. Inoltre consiglio già di scaricare e copiare dentro la memoria del telefono il file di SuperSu dal suo sito ufficiale; 3. flash della custom recovery TWRP: 3a. Scaricate la recovery TWRP dal sito ufficiale; 3b. Copiare il file scaricato nella cartella del Minimal ADB & Fastboot; 3c. Avviare il teelfono in fastboot Mode e collegarlo con il cavetto USB al computer; 3d. In questo step andremo a sostituire la recovery originale con una modificata. Questo passaggio è opzionale e se si vuole mantenere la recovery stock passare allo step successivo. Aprire il Promp dei comandi, navigare nella cartella del Minimal ADB & Fastboot e digitare: fastboot flash recovery twrp-3.0.2-0-onyx.img 3e. Riavviare in TWRP recovery con questo comando: fastboot boot twrp-3.0.2-0-onyx.img IMPORTANTE: Non dimenticatevi di effettuare un backup della vostra ROM Stock tappando su Backup e facendo uno swipe per confermare. Complimenti! Ora potete effettuare il ROOT dalla TWRP recovery; 4. effettuare il ROOT: 4a. Dalla TWRP recovery tappate su install; 4b. Nel finder che vi si presenterà cercate il file SuperSU scaricato e copiato in precedenza e swipate su flash; 4c. Riavviare il dispositivo. Nel drawer ora è presente una nuova app chiamata SuperSu. Apritela ed aggiornate i binari se richiesto. IMPORTANTE: Lo staff di Gizchina.it non si assume nessuna responsabilità per eventuali danni al proprio device pertanto si SCONSIGLIA a chi poco pratico di effettuare tali operazioni, salvo essere pienamente coscienti di cosa potrebbe succedere eseguendo in modo sbagliato tali operazioni. Fonte: XDA
×