Jump to content
Sign in to follow this  
Emanuele C

Samsung Galaxy Note 8: root con recovery stock

Recommended Posts

Di solito nel mondo Android per ottenere i permessi di root è necessario fare affidamento alla presenza di recovery custom come la TWRP. In realtà questo non sempre è necessario: in questa guida vi mostreremo come ottenere il root su Samsung Galaxy Note 8 (versione Exynos) senza sostituire la recovery stock.

Attenzione: nel corso della procedura sarà necessario effettuare un factory reset con la conseguente perdita di tutti i dati.

Prerequisiti

  • Samsung Galaxy Note 8 versione Exynos ( N950F/FD/X/N) con almeno il 70% di batteria;
  • firmware stock per il tuo device;
  • l'ultima versione di

    Please login or register to see this link.

    ;
  • PC Windows e cavo USB;
  • Please login or register to see this link.

    ;
  • driver Samsung: 

    Please login or register to see this link.

     | con 

    Please login or register to see this link.

    ;

Procedura

IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo.

  1. Andare su "Impostazioni-> Informazioni telefono" ed effettuare tap ripetuti sul Numero di Build per abilitare la modalità sviluppatore;
  2. tornare sulla schermata principale delle impostazioni, dovrebbe essere presente la voce "Opzioni sviluppatore";
  3. entrare in "Opzioni sviluppatore" ed abilitare lo sblocco OEM;
  4. scaricare ed installare i driver Samsung (i due pacchetti nei prerequisiti sono diversi ma intercambiabili, scegliete quello che preferite):
  5. scaricare ed estrarre Odin sul PC;
  6. estrarre la ROM stock e copiare il file boot.img sul telefono;
  7. installare l'ultimo Magisk manager sul telefono;
  8. aprirlo, andare su Impostazioni-> Patched Boot Output format -> selezionare img.tar;
  9. tornare sulla pagina principale di Magisk;
  10. tap su Installa -> Installa-> Patch Boot Image File e selezionare il file boot.img;
  11. copiare il file generato (si trova nella cartella Magisk Manager nella memoria interna del telefono) sul PC;
  12. spegnere il telefono;
  13. premere per circa 15 secondi i tasti power, Volume meno e Bixby per riavviare in download mode;
  14. leggere con attenzione la schermata di avvertimento e premere volume + per confermare il consenso e continuare;
  15. avviare Odin;
  16. disabilitare l'opzione "auto-reboot" dal menù di Odin;
  17. click su AP e selezionare il pacchetto copiato in precedenza dal telefono;
  18. collegare il telefono;
  19. premere start su Odin;
  20. il telefono si riavvierà e chiederà di effettuare un factory reset. Questa operazione cancellerà tutti i dati presenti in memoria;
  21. attendere il riavvio del device;
  22. reinstallare Magisk Manager e godersi i permessi di root!

Attenzione: nel caso vogliate utilizzare i moduli Magisk è necessario installare flashfire (dal Play Store) e attraverso questo installare Magisk.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×