Jump to content
Emanuele C

Xiaomi Mi A1 All in One Tool v2

Recommended Posts

Lo Xiaomi mi A1 è sicuramente un device che ha riscosso un grandissimo successo tra gli appassionati, soprattutto per il suo ottimo rapporto qualità/prezzo e la presenza di Android Stock, aggiornato direttamente da Google. Dopo qualche difficoltà, finalmente alcuni appassionati hanno trovato il modo per sbloccare il bootloader e ottenere i permessi di root su questo device. Su Mi A1 infatti questa procedura non si è rivelata così semplice come sui dispositivi che montano la MIUI. 

Veniamo quindi alla guida, che sfrutterà un tool che consente abbastanza facilmente di fare tutte le operazioni sopra citate. 

IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo.

Prerequisiti:

  • caricare il dispositivo (almeno 70%;
  • un PC;
  • fare un backup di contatti, app e sms se necessario;
  • abilitare le "opzioni sviluppatore": andare su Impostazioni->informazioni sul dispositivo->tappare 7 volte su "numero build" per abilitare il menù sviluppatore (al settimo tap dovrebbe comparire il messaggio "ora sei uno sviluppatore");
  • abilitare il debug USB: impostazioni->opz Sviluppatore->flaggare l'opzione "USB Debug";
  • abilitare l'OEM Unlock: impostazioni->opz. Sviluppatore->flaggare l'opzione "OEM Unlock";
  • scaricare l'ultima versione del All in One tool link.

Come usare All in One Tool:

  • dopo aver scaricato e estratto il tool eseguire il file AIO Tool v2.bat e vi ritroverete davanti una schermata del genere:

Xiaomi-Mi-A1-All-In-One-Tool-V2.png

  • schiacciare il tasto 1 per installare i driver ADB e Fastboot;
  • tasto 2 per sbloccare il Bootloader;
  • tasto 3 per ribloccarlo, utile per continuare a ricevere aggiornamenti OTA e preservare la garanzia;
  • tasto 4 per eseguire il root utilizzando l'ultima patch del boot(vedi guida seguente prima di selezionare questa opzione!!).

Prerequisiti per il Root:

  • scaricare l'ultima patch del boot da questo link selezionando il mese a seconda delle ultime patch di sicurezza installate (per vederlo andare su impostazioni->info sul dispositivo e vedere "livello patch sicurezza", ad esempio se vedi scritto "Settembre" allora dovrai scaricare il file con le patch di settembre)
  • nella cartella dove è salvato il Tool si sarà creata una sottocartella "Image". Copiare in questo directory il file appena scaricato.

Procedura

  1. sbloccare il bootloader 
  2. selezionare l'opzione 4 per aggiornare il sistema con il file boot patchato precedentemente inserito nella cartella image. Il telefono si riavvierà normalmente
  3. sul telefono scaricare flashfire dal play store e l'ultima versione di Super SU Flashable zip da qui;
  4. aprire flashfire;
  5. tap sul bottone "+" rosso in basso a destra;
  6. tap su "Flash zip o OTA";
  7. selezionare lo zip di SuperSU scaricato al punto 3;
  8. andare nella sezione "EVER ROOT" e  abilitare "INJECT SUPERSU";
  9. tap su flash e attendere l'installazione;
  10. godersi i permessi di root!

Fonte

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 14/12/2017 at 02:43, Emanuele C dice:

Lo Xiaomi mi A1 è sicuramente un device che ha riscosso un grandissimo successo tra gli appassionati, soprattutto per il suo ottimo rapporto qualità/prezzo e la presenza di Android Stock, aggiornato direttamente da Google. Dopo qualche difficoltà, finalmente alcuni appassionati hanno trovato il modo per sbloccare il bootloader e ottenere i permessi di root su questo device. Su Mi A1 infatti questa procedura non si è rivelata così semplice come sui dispositivi che montano la MIUI. 

Veniamo quindi alla guida, che sfrutterà un tool che consente abbastanza facilmente di fare tutte le operazioni sopra citate. 

IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo.

Prerequisiti:

  • caricare il dispositivo (almeno 70%;
  • un PC;
  • fare un backup di contatti, app e sms se necessario;
  • abilitare le "opzioni sviluppatore": andare su Impostazioni->informazioni sul dispositivo->tappare 7 volte su "numero build" per abilitare il menù sviluppatore (al settimo tap dovrebbe comparire il messaggio "ora sei uno sviluppatore");
  • abilitare il debug USB: impostazioni->opz Sviluppatore->flaggare l'opzione "USB Debug";
  • abilitare l'OEM Unlock: impostazioni->opz. Sviluppatore->flaggare l'opzione "OEM Unlock";
  • scaricare l'ultima versione del All in One tool link.

Come usare All in One Tool:

  • dopo aver scaricato e estratto il tool eseguire il file AIO Tool v2.bat e vi ritroverete davanti una schermata del genere:

[immagine mancante]

  • schiacciare il tasto 1 per installare i driver ADB e Fastboot;
  • tasto 2 per sbloccare il Bootloader;
  • tasto 3 per ribloccarlo, utile per continuare a ricevere aggiornamenti OTA e preservare la garanzia;
  • tasto 4 per eseguire il root utilizzando l'ultima patch del boot(vedi guida seguente prima di selezionare questa opzione!!).

Prerequisiti per il Root:

  • scaricare l'ultima patch del boot da questo link selezionando il mese a seconda delle ultime patch di sicurezza installate (per vederlo andare su impostazioni->info sul dispositivo e vedere "livello patch sicurezza", ad esempio se vedi scritto "Settembre" allora dovrai scaricare il file con le patch di settembre)
  • nella cartella dove è salvato il Tool si sarà creata una sottocartella "Image". Copiare in questo directory il file appena scaricato.

Procedura

  1. sbloccare il bootloader 
  2. selezionare l'opzione 4 per aggiornare il sistema con il file boot patchato precedentemente inserito nella cartella image. Il telefono si riavvierà normalmente
  3. sul telefono scaricare flashfire dal play store e l'ultima versione di Super SU Flashable zip da qui;
  4. aprire flashfire;
  5. tap sul bottone "+" rosso in basso a destra;
  6. tap su "Flash zip o OTA";
  7. selezionare lo zip di SuperSU scaricato al punto 3;
  8. andare nella sezione "EVER ROOT" e  abilitare "INJECT SUPERSU";
  9. tap su flash e attendere l'installazione;
  10. godersi i permessi di root!

Fonte

Una domanda facendo questa guida è possibile istallare la radio FM ? E poi ribloccare il bootloader . Dopo ribloccato funzionerà sempre l'aggiornamento automatico ?? Grazie 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 14/12/2017 at 02:43, Emanuele C dice:

Lo Xiaomi mi A1 è sicuramente un device che ha riscosso un grandissimo successo tra gli appassionati, soprattutto per il suo ottimo rapporto qualità/prezzo e la presenza di Android Stock, aggiornato direttamente da Google. Dopo qualche difficoltà, finalmente alcuni appassionati hanno trovato il modo per sbloccare il bootloader e ottenere i permessi di root su questo device. Su Mi A1 infatti questa procedura non si è rivelata così semplice come sui dispositivi che montano la MIUI. 

Veniamo quindi alla guida, che sfrutterà un tool che consente abbastanza facilmente di fare tutte le operazioni sopra citate. 

IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo.

Prerequisiti:

  • caricare il dispositivo (almeno 70%;
  • un PC;
  • fare un backup di contatti, app e sms se necessario;
  • abilitare le "opzioni sviluppatore": andare su Impostazioni->informazioni sul dispositivo->tappare 7 volte su "numero build" per abilitare il menù sviluppatore (al settimo tap dovrebbe comparire il messaggio "ora sei uno sviluppatore");
  • abilitare il debug USB: impostazioni->opz Sviluppatore->flaggare l'opzione "USB Debug";
  • abilitare l'OEM Unlock: impostazioni->opz. Sviluppatore->flaggare l'opzione "OEM Unlock";
  • scaricare l'ultima versione del All in One tool link.

Come usare All in One Tool:

  • dopo aver scaricato e estratto il tool eseguire il file AIO Tool v2.bat e vi ritroverete davanti una schermata del genere:

[immagine mancante]

  • schiacciare il tasto 1 per installare i driver ADB e Fastboot;
  • tasto 2 per sbloccare il Bootloader;
  • tasto 3 per ribloccarlo, utile per continuare a ricevere aggiornamenti OTA e preservare la garanzia;
  • tasto 4 per eseguire il root utilizzando l'ultima patch del boot(vedi guida seguente prima di selezionare questa opzione!!).

Prerequisiti per il Root:

  • scaricare l'ultima patch del boot da questo link selezionando il mese a seconda delle ultime patch di sicurezza installate (per vederlo andare su impostazioni->info sul dispositivo e vedere "livello patch sicurezza", ad esempio se vedi scritto "Settembre" allora dovrai scaricare il file con le patch di settembre)
  • nella cartella dove è salvato il Tool si sarà creata una sottocartella "Image". Copiare in questo directory il file appena scaricato.

Procedura

  1. sbloccare il bootloader 
  2. selezionare l'opzione 4 per aggiornare il sistema con il file boot patchato precedentemente inserito nella cartella image. Il telefono si riavvierà normalmente
  3. sul telefono scaricare flashfire dal play store e l'ultima versione di Super SU Flashable zip da qui;
  4. aprire flashfire;
  5. tap sul bottone "+" rosso in basso a destra;
  6. tap su "Flash zip o OTA";
  7. selezionare lo zip di SuperSU scaricato al punto 3;
  8. andare nella sezione "EVER ROOT" e  abilitare "INJECT SUPERSU";
  9. tap su flash e attendere l'installazione;
  10. godersi i permessi di root!

Fonte

ciao, o ho installato Android 8.0.0 e la patch di siqurezza del 1/1/2018, l'ultima patch del boot che trovo da scaricare è del 30/10/2017, cosa devo fare grazie

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti,

ci ho provato per ore, ma non sono riuscito ad ottenere i permessi di root.

Ho seguito la procedura, ma niente.

Il bootloader l'ho sbloccato tramite prompt seguendo una guida di LineagOS.

Per il root esiste qualche altra procedura ?

Grazie 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×