Vai al contenuto
Emanuele C

Configurare Cura per Anet A8

Recommended Posts

Salve a tutti, oggi vi spiegherò come scaricare installare e configurare Cura per la vostra Anet A8.

IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo.

Requisiti

 Scaricare e installare l'ultima versione di Cura 3.0.4

  • Durante l'installazione spuntate sia Install Arduino Drivers,  Open STL files with Cura, Open OBJ file with Cura se ve lo chiede e poi click su installa;
  • un po' di calma e tranquillità per comprendere a pieno il procedimento.

Configurazione

Per prima cosa cambiamo la lingua di Cura in Italiano:  andare sulla barra in alto -> Preferences -> Configure Cura -> Interface e nel menu a tendina selezionare italiano. Chiudere e riavviare Cura.

Ora si deve settare Cura per la vostra Anet A8 quindi in Impostazioni--> Stampante--> Aggiungi stampante in Other scegliete Prusa i3 e impostate tutto come nella foto 

confa8.png

vi incollo i gcode cosi non diventate pazzi:

AVVIO GCODE

G21 ;metric values

G90 ;absolute positioning

M82 ;set extruder to absolute mode

M107 ;start with the fan off

G28 X0 Y0 ;move X/Y to min endstops

G28 Z0 ;move Z to min endstops

G1 Z15.0 F9000 ;move the platform down 15mm

G92 E0 ;zero the extruded length

G1 F200 E3 ;extrude 3mm of feed stock

G92 E0 ;zero the extruded length again

G1 F9000

M117 Printing...

FINE GCODE

M104 S0 ;extruder heater off

M140 S0 ;heated bed heater off (if you have it)

G91 ;relative positioning

G1 E-1 F300  ;retract the filament a bit before lifting the nozzle, to release some of the pressure

G1 Z+0.5 E-5 X-20 Y-20 F9000 ;move Z up a bit and retract filament even more

G28 X0 Y0 ;move X/Y to min endstops, so the head is out of the way

G90 ;absolute positioning

G1 Y190 F9000 ;use this line if you want the bed to move to the front. delete if not.

M84 ;steppers off


Settaggio con filamento PLA

Vi allego i miei settaggi, se non vanno bene dovrete variare a piccoli step fino a trovare la vostra configurazione ideale:

 

ANETA8 seinoc bianco.curaprofile

ANETA8 seinoc arancione.curaprofile

Basterà solo scaricare e poi importare i setting con Cura.

Attenzione: in questi settaggi dovrete modificare la velocità a 45mm per la velocità di stampa, e 70mm per la velocità di spostamento. State molto attenti perché se lavorate con le velocità che uso io rischiate di fare danni io vado a 150mm solo perché ho un estrusore E3DV6 e un bowden (vi farò una guida a parte per questi) mentre voi di serie avrete un estrusore standard a immissione diretta del filamento.


Spiegazione -più o meno tecnica- delle voci presenti a destra nella tabella di cura

  • Altezza strato:  determina la risoluzione della stampa ossia quanto sono visibili i layer, più piccolo è il valore e migliore risulterà la stampa. Consiglio di iniziare con un valore di 0.2mm per poi scendere fino a 0.15 o 0.1mm
     
  • Guscio: è lo spessore delle pareti laterali.
    Di solito imposto 1.2mm e 0.8 per il tetto e la base
     
  • Densità di Riempimento: la densità del reticolo all'interno della stampa.
    20% è un ottimo compromesso tra resistenza e leggerezza
     
  • Temperatura dell'estrusore: dipende dal materiale e marca di filamento, di solito i produttori danno un range consigliato.
    Dovreste fare prove di 5° per volta
     
  • Temperatura del letto: il letto riscaldato serve a favorire l'adesione del primo strato.
    Impostatelo a 60° se stampate su vetro e usate filamento in PLA
     
  • Diametro del filamento: valore che serve a Cura per calcolare quanto filamento deve estrudere la stampante.
    Si usano filamenti da 1.75mm a 3mm, di solito si può lasciare 1.75mm
     
  • Flusso: è un fine-tuning sulla quantità di materiale estruso.
    Generalmente 100% ma se avete troppo materiale diminuire un po'.
     
  • Retrazione: serve per evitare filamenti sottili che rovinano la stampa.
    Va sempre attivato
     
  • Velocità di stampa: quanti millimetri di filamento è possibile estrudere al massimo nell'unità di tempo.
    L'estrusore base dell'Anet A8 lavora bene  tra i 30-50 mm/s, andare oltre è sconsigliato.
     
  • Velocità degli spostamenti: è la velocità con cui si sposta l'estrusore.
    Meglio non esagerare, lavorate con 70mm/s.
     
  • Raffreddamento: attiva la ventola di raffreddamento del materiale appena estruso.
     Con il PLA serve sempre attivato, lavorate con 100%.
     
  • Adesione al piano di stampa:
  1. Niente cioè non attivate nulla, sconsigliato:
  2. Skirt è una linea non collegata alla stampa ma attorno fa iniziare ad uscire un po' filamento per capire se è ben calibrato il bed. Consigliato nel 80% dei casi:
  3. Brim e un piccolo piedino attorno al modello che fa aderire meglio e evita la scollatura dal bed;
  4. Raft non lo consiglio mai.
     
  • Supporto: vi creerà una struttura che vi sostiene un pezzo in aria (ad esempio la coda di un animale).
    Usatelo solo se avete dei modelli a sbalzo quindi

Fatto ciò non vi resta che aprire un file stl, salvare il vostro progetto sulla sd in dotazione e darlo in pasto alla vostra Anet!

Buon Divertimento!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×